Attesa per la festa di Piedarienzo e la sagra del ” Puparuolo ‘mbuttunato” – La Tribuna Online
l> Attesa per la festa di Piedarienzo e la sagra del ” Puparuolo ‘mbuttunato” – La Tribuna Online
San Felice a Cancello

Attesa per la festa di Piedarienzo e la sagra del ” Puparuolo ‘mbuttunato”

parrocchia piedarienzo

 

 

La frazione Piedarienzo, San Felice a Cancello, si accinge a festeggiare la festa patronale delle due Patrone: Sant’Agnese e la Madonna delle Tre Corone. Un comitato di giovani, capitanati dal giovane sacerdote don Gennaro Garzone, ha stilato un programma di eventi di tutto rispetto, un connubio perfetto tra sacro e profano. I festeggiamenti previsti dal 21 al 24 settembre prenderanno il via con un rito religioso e l’accensione delle luminarie. Sabato 22 settembre è di scena sua maestà, ovvero la sagra del “Puparuol ‘mbuttunat”, elemento imprescindibile dalla festa di Piedarienzo, la domenica è dedicata ai riti religiosi, alla bellissima processione che ogni anno sfila per le strade piedarienzane e in serata la vendita dei doni e animazione per bambini. Quest’anno il tradizionale spettacolo musicale, che lunedì chiude i festeggiamenti, ha un ospite eccezionale, Gianluca Capozzi, tra i neomelodici più famosi della canzone napoletana. La festa di Piedarienzo tradizionalmente si è sempre svolta la seconda settimana di settembre, ma poiché negli ultimi anni in questo periodo si celebra il Convegno Diocesano, per cui il vescovo è impossibilitato a presenziare, si è deciso di spostare la data, con grande compiacimento di monsignor Antonio Di Donna, vescovo di Acerra, che celebrerà la messa delle 11.00 domenica 23 settembre.