Bomba al Parco De Lucia, il delegato alla Legalità De Lucia: vogliamo risposte, Santa Maria a Vico non è questo – La Tribuna Online
l> Bomba al Parco De Lucia, il delegato alla Legalità De Lucia: vogliamo risposte, Santa Maria a Vico non è questo – La Tribuna Online
Santa Maria a Vico

Bomba al Parco De Lucia, il delegato alla Legalità De Lucia: vogliamo risposte, Santa Maria a Vico non è questo

c. De Lucia

 

 

 

SANTA MARIA A VICO, Netta e decisa la condanna all’atto vandalico avvenuto ieri notte al parco De Lucia, che ha visto svegliare gli abitanti del circondario a causa di un attentato tramite utilizzo di esplosivo. Carmine De Lucia, consigliere capogruppo di “Svoltiamo Insieme Liberamente” e delegato alla Trasparenza e alla Legalità del Comune di Santa Maria a Vico, dichiara con toni perentori: “Non è più accettabile la condizione in cui la maggioranza dei cittadini di Santa Maria a Vico si trova a vivere. Questo attentato, a prescindere dai motivi su cui sicuramente stanno indagando gli organi inquirenti, è l’ennesimo schiaffo ad una cittadina che si propone di contaminare l’intera Valle con l’esempio di buone pratiche, che non ci sta ad essere contagiata dal virus dell’illegalità e della cattiva condotta.” Con sdegno e rabbia De Lucia continua dicendo che “prima la microcriminalità di pochi scellerati, poi il risveglio nell’ultimo periodo dei furti, l’invio di lettere anonime a chi difende i diritti e la legalità, ora anche l’attentato dinamitardo: non possiamo stare più a guardare! La cittadinanza della nostra Valle è per la stragrande maggioranza fatta di persone per bene, lavoratori e lavoratrici che curano la crescita dei propri figli e sperano in una quotidianità sicura e prolifera. So che il sindaco ha fatto tutti i passi per allertare le istituzioni preposte e che oggi pomeriggio ci sarà una seduta di commissione di sicurezza convocata d’urgenza. In quella sede chiederò una presa di posizione immediata e tempestiva per dare un segnale serio di contrasto a tutte le criminalità ed illegalità che possono turbare il viver civile del nostro paese. Voglio che ora, con l’aiuto anche di tutti i cittadini nel segnalare tutte le anomalie e i suprusi, vi sia una netta inversione e un evidente ed aspro contrasto a chi non vive nel rispetto della Cosa Pubblica e del Prossimo oltre che della Legge. Chiederò al sindaco e all’amministrazione l’attuazione di un piano per la legalità che divenga un serio strumento di miglioramento e rassicurazione di prospettive per i nostri territori.” Il consigliere Carmine De Lucia, nel caso non si intravvedesse una seria presa di posizione e l’attuazione di azioni tempestive in tal senso anche da parte degli organismi di sicurezza provinciali, stia considerando anche l’eventualità di riconsegnare la delega alla Legalità al sindaco Pirozzi.