“Buone pratiche” di accoglienza presso il CAS di Portico (Ce) – La Tribuna Online
l> “Buone pratiche” di accoglienza presso il CAS di Portico (Ce) – La Tribuna Online
sociale

“Buone pratiche” di accoglienza presso il CAS di Portico (Ce)

IMG-20190420-WA0018

 

Il giorno 18 aprile 2019 presso il CAS (centro di Accoglienza Straordinario) sito in Portico di Caserta (CE) e gestito dalla Cooperativa Sociale Onlus Dell’Angelo si è tenuto il primo modulo formativo di un Pon( PROGETTO PON 10.2.5 A-FSEPON-CA-2018-830 “POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI CITTADINANZA GLOBALE”) realizzato per le classi 5° dell’ ISTITUTO STATALE D’ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE “G. B. NOVELLI”.
Il progetto ha permesso agli studenti italiani di farsi una loro idea in merito all’accoglienza dei cittadini stranieri, alle “buone pratiche” di gestione dei centri e di venire a contatto diretto con le storie di migranti loro coetanei. A dimostrazione che le innovative strategie per la sostenibilità dei percorsi di inserimento socio-economico avviati dal CAS Casa Dell’Angelo possono contribuire a dare le basi per una sana biunivoca integrazione; “Le grandi sfide della società contemporanea richiedono che gli individui possiedano una coscienza globale” questo è lo slogan da cui si è partiti per argomentare il seminario, che si è concluso con il racconto da parte di tre migranti del loro viaggio odisseico verso l’Italia..e i lavori si sono conclusi con una frase del giovane YUBA(un giovane migrante ora in possesso del permesso di soggiorno e vincitore del concorso Servizio Civile Nazionale): ”mia mamma mi diceva sempre : se vuoi andare veloce,corri da solo; se invece vuoi andare lontano, circondati di molte persone” .