close
San Felice a Cancello

Carmine De Lucia promuove dialogo e collaborazione tra le forze politiche di San Felice a Cancello L’unione di intenti per ridare dignità e autorevolezza alla città

20181218_133809

 

“Un incontro costruttivo, dove al centro del tavolo non c’erano gli interessi personali o le vecchie e ritrite spartizioni di potere, ma tante buone idee e buoni propositi per ridare un futuro alla città di San Felice a Cancello, mia città di origine e fulcro strategico per un rilancio complessivo della Valle di Suessola, e a cui, soprattutto, sono molto legato”
Sono le parole del Consigliere Comunale di Santa Maria a Vico Carmine De Lucia, del gruppo “Svoltiamo insieme liberamente”, promotore dell’incontro avvenuto la scorsa sera tra gli esponenti della politica di San Felice a Cancello. Tra i presenti vi erano: Alessandra Bove, rappresentante del M5S; l’ex Sindaco Emilio Nuzzo; Antonio Gagliardi di Talanico e Giovanni Esposito di Cave.
“Tutti hanno condiviso l’obiettivo dell’iniziativa e l’opportunità di potersi confrontare per raggiungere unità di intenti almeno programmatica”, spiega De Lucia, coadiuvato in questa operazione di riconciliazione delle forze da Antonio Savino, consulente della commissione speciale “Terra dei Fuochi” della regione Campania.
Ben accolta dai presenti la necessità avanzata dall’Ex Sindaco Emilio Nuzzo di formare un’unione di intenti che abbia il fine di risollevare le sorti non solo economiche, ma anche di prestigio e autorevolezza dell’amministrazione comunale.
“Dopo ore intense di scambi di idee e di confronto appassionato ci siamo lasciati con la promessa di un nuovo incontro all’indomani delle festività natalizie – Dichiara De Lucia – Nella prossima riunione faremo di tutto per creare un dialogo anche con quelle forze che hanno mostrato diffidenza nei nostri confronti, perché l’obiettivo non è parteggiare per qualcuno, ma riuscire, con l’unione di tutte le forze, di ridare dignità e stabilità alla città di San Felice a Cancello”.