close

attualità

attualità

Aversa, Arturo Mariani incontra le scuole medie: Settimana per la Vita

Aversa, Settimana Vita 2 – Arturo Mariani incontra scuole medie

 

 

Si è svolta dal 3 all’11 febbraio 2019 la seconda edizione della “Settimana per la Vita”, organizzata dalla diocesi di Aversa prendendo spunto dalla celebrazione della Giornata per la Vita. Tanti eventi per riprendere l’intenso dialogo con l’umanità, “in un tempo di notevoli cambiamenti degli orizzonti di valore e di giudizio circa la realtà personale e sociale del mondo”.

 

Lunedì 4 febbraio,  al Teatro Metropolitan di Aversa, la diocesi ha voluto coinvolgere gli studenti delle scuole medie proponendo un incontro-testimonianza con Arturo Mariani della Nazionale di Calcio Mutilati, intitolato “È vita… perché è un dono e va vissuta da protagonisti”.

Nel 2015 Arturo ha pubblicato “Nato così. Diario di un calciatore senza una gamba”, una biografia che ha riscosso consensi unanimi.

 

read more
attualità

Maddaloni. “Contro la violenza alziamo le mani” il progetto promosso dall’Asd Athletic Lab – Team Renga approda all’Istituto Comprensivo “Settembrini”.

no thumb

 

MADDALONI – Dopo il successo che ancora continua a tenere al Liceo “Don Gnocchi”, il progetto “Contro la violenza alziamo le mani” promossa dall’Asd Athletic Lab – Team Renga approda all’Istituto Comprensivo “Settembrini”. Le classi seconde, infatti, della scuola Secondaria di Primo Grado (Scuole medie) saranno impegnate in questo progetto imperniato sul Taekwondo, sport olimpico ormai diffuso e conosciuto in tutta Italia e radicato da anni anche a Maddaloni.

 

“Ringrazio di cuore la Dirigente prof.ssa Tiziana D’Errico, per questa nuova opportunità che si sta dando all’Athletic Lab – afferma il Maestro Aniello Renga, Direttore Tecnico del Team, – e con lei è doveroso ringraziare anche l’insegnante di scienze motorie, la prof.ssa Monica Canetti che fin dal primo minuto ne ha sposato le idee progettuali”.

Il progetto si svilupperà, come detto, nelle classi seconde per tutto il mese di marzo, nell’intento di divulgare i principi sani di questo sport olimpico che derivano direttamente dall’antica arte marziale coreana: Cortesia, Integrità, Perseveranza, Autocontrollo e Spirito Indomito saranno i valori da cui si partirà, e attraverso l’attività pratica nelle ore curriculari di educazione fisica si coinvolgeranno le giovani generazioni ad “alzare le mani”, ovvero prendere le distanze, dal qualsiasi forma di violenza.

Continua, quindi, il lavoro della Athletic Lab – Team Renga nella diffusione dei valori e dei principi del Taekwondo e della sua pratica sportiva all’interno delle scuole maddalonesi e dell’est casertano.

“Da sempre intendiamo le arti marziale in un sistema bilanciato –conclude Aniello Renga, autore anche di un libro (“Taekwondo. L’urlo Coreano che conquistò l’occidente”), proprio sullo sport che è stata la passione di una vita – Scuola, Famiglia e Taekwondo, ciascuno per il suo, hanno un ruolo fondamentale per la crescita del bambino: camminare e lavorare tutti insieme porterà ad una crescita sana e, si spera, contribuirà alla formazione di una società migliore”.

read more
attualità

Il linguaggio del web e il valore della parola. La rete: pericolo o opportunità? La Polizia di Stato, il Miur e l’Autorità Garante per l’infazia incontrano 60 mila giovani sul tema del cyberbullismo

20190202_102455

 

Nell’ambito delle iniziative promosse per celebrare il
Safer Internet Day 2019, che quest’anno si terrà martedì 5 febbraio, la Polizia
Postale e delle Comunicazioni in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione
dell’Università e l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, ha organizzato
workshop e dibattiti sul tema del cyberbullismo negli Istituti scolastici delle province
di:
NAPOLI Liceo Scientifico Statale Renato CACCIOPPOLI
AVELLINO Istituto Comprensivo Francesco GUARINI di Solofra (AV)
BENEVENTO Istituto Istr. Superiore TELESI@ di Telese Terme (BN)
CASERTA Istituto Comprensivo LUCILIO di Sessa Aurunca (CE)
SALERNO Circolo Didattico Matteo MARI.
Si tratterà di un’edizione speciale del progetto Una vita da social che prevede
workshop in contemporanea il 5 febbraio presso le scuole di 100 capoluoghi di
provincia italiani. La Polizia Postale e delle Comunicazioni incontrerà oltre 60 000
ragazzi in occasione del Safer Internet Day, con lo slogan “insieme per un internet
migliore”.
L’obiettivo delle attività di prevenzione/informazione è insegnare ai ragazzi a
sfruttare le potenzialità comunicative del web e delle community online senza correre
rischi connessi al cyberbullismo, alla violazione della privacy altrui e propria, al
caricamento di contenuti inappropriati, alla violazione del copyright e all’adozione di
comportamenti scorretti o pericolosi per sé o per gli altri, stimolando i ragazzi a
costruire allo stesso tempo relazioni positive e significative con i propri coetanei
anche nella sfera virtuale.
La sensibilizzazione sui temi della sicurezza e dell’uso responsabile della rete è
un impegno quotidiano della Polizia Postale e delle Comunicazioni e la
collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, della Università e della Ricerca e
l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza è assolutamente determinante.
Iniziative come la giornata mondiale dedicata alla sicurezza in Internet ormai
celebrata in oltre 100 paesi, sono di grande importanza perché aiutano a portare la
sicurezza della rete all’attenzione di un grande numero di utenti, anche gli adulti, che
sono oggi nel nostro paese quelli meno consapevoli dell’importanza di educare i
minori a un uso sicuro e responsabile del web.
Il “Safer Internet Day” si rivolge quindi ai ragazzi e alle professionalità della scuola,
agli insegnanti, agli operatori dell’informazione e del settore new media ma
soprattutto si rivolge ai genitori che ignorano il più delle volte come aiutare i propri
figli a non cadere nei pericoli della rete.
Nell’anno 2017 in Campania sono stati trattati 23 casi di stalking, 329 di
diffamazione on-line, 115 casi di minacce-molestie, 347 casi di furto di identità
digitale su social network, 79 casi trattati di detenzione e diffusione di materiale
pedopornografico, 72 di sextortion per un totale di 965 casi .
Nell’anno 2018 in Campania sono stati trattati 21 casi di stalking, 329 di
diffamazione on-line, 92 casi di minacce-molestie, 357 casi di furto di identità
digitale su social network, 112 casi trattati di detenzione e diffusione di materiale
pedopornografico, 86 di sextortion per un totale di 997 casi .
Nell’anno 2017 a CASERTA sono stati trattati 78 casi di diffamazione on-line, 8
casi di minacce-molestie, 74 casi di furto di identità digitale su social network, 14
di sextortion.
Nell’anno 2018 a CASERTA sono stati trattati 77 di diffamazione on-line, 5 casi di
minacce-molestie, 104 casi di furto di identità digitale su social network, , 10 di
sextortion.
“I reati connessi all’uso dei social sono cresciuti col diffondersi del loro utilizzo tra
gli internauti. Per questo è particolarmente significativo l’impegno per difendere la
cultura della legalità soprattutto sensibilizzando i giovani e chi ha compiti e
responsabilità nei confronti degli stessi, come insegnanti e genitori – dichiara il Dr.
Daniele DE MARTINO Dirigente del Compartimento della Polizia Postale e delle

Comunicazioni Campania Napoli. Con la finalità di implementare e amplificare
l’educazione e quindi la prevenzione dei fenomeni criminosi e delle condotte
scorrette e inopportune, il Compartimento Campania ha in corso protocolli e forme
di collaborazione con il Miur, la Prefettura di Napoli, la Procura della Repubblica
per i minorenni di Napoli, il Tribunale di Giustizia per i minorenni di Napoli, Il
Consiglio dell’Ordine forense di Napoli, il Corecom Campania”.

read more
attualità

  CONSORZIO AURUNCO DI BONIFICA, ZINZI: “LAVORATORI LASCIATI NEL LIMBO, LA GIUNTA DICA QUALI SONO LE PROSPETTIVE PER L’ENTE”

gz

 

“La mancanza di una programmazione chiara e definitiva per le sorti del Consorzio Aurunco di Bonifica continua ad avere ripercussioni negative sui lavoratori e sul comparto agricolo. Il limbo in cui sono nuovamente ricaduti i dipendenti del CAB è inaccettabile”.
Così il consigliere regionale indipendente Gianpiero Zinzi che ha protocollato due interrogazioni indirizzate al Presidente De Luca per chiedere chiarimenti sul futuro dei dipendenti del Consorzio Aurunco di Bonifica e sulla corretta applicazione del comma 5 della L.R. 60/2018.
La soluzione tampone del distacco delle funzioni e del personale del CAB presso il Consorzio di Bonifica delle Paludi di Napoli e Volla, a più riprese indicata quasi come un successo, ha determinato anche un paradosso economico – finanziario. A causa del termine del distacco scaduto il 31 dicembre, infatti, i dipendenti del Consorzio Aurunco non possono percepire lo stipendio di gennaio 2019, nonostante la disponibilità finanziaria assegnata allo scopo presso il Consorzio delle Paludi.

“Le 44 mensilità arretrate continuano a pesare sui bilanci delle famiglie e il territorio ricadente nel comprensorio di bonifica del Consorzio Aurunco è sempre in stato di abbandono. Tutto ciò si ripercuote anche sugli agricoltori e sull’economia locale. La Giunta indichi una volta e per tutte quali sono le prospettive dell’Ente e del personale, per evitare il blocco delle attività che comporterebbe rischi enormi per le popolazioni locali e per l’ambiente dell’intero litorale domizio”.

read more
attualità

IX FESTIVAL DELLA VITA, DOMANI VILLA FIORITA PROTAGONISTA ALL’ISTITUTO SUPERIORE DI SCIENZE RELIGIOSE DI CAPUA.

festival della Vita Capua

 

IX FESTIVAL DELLA VITA, DOMANI VILLA FIORITA PROTAGONISTA ALL’ISTITUTO SUPERIORE DI
SCIENZE RELIGIOSE DI CAPUA.

La Presidente del CdA, Raffaella Sibillo, sarà relatrice alla
tavola rotonda sul tema “Vivere è Partecipare: la Centralità
della Persona Umana nel Rapporto tra Medico e Paziente”

La Casa di Cura Villa Fiorita di Capua ed il suo management parteciperanno attivamente domani, sabato 26 gennaio, all’incontro sul tema: “Vivere è partecipare: la centralità della persona umana nel rapporto tra medico e paziente”, in programma alle ore 11 presso l’aula magna Cardinal Alfonso Capecelatro dell’istituto superiore di Scienze religiose di Capua.
La Presidente del Consiglio d’Amministrazione, Raffaella Sibillo, sarà relatrice dell’incontro che si inserisce nel programma del Festival della Vita, giunto alla sua nona edizione, che è un progetto culturale promosso dal Centro Culturale San Paolo Onlus (CCSP), con il supporto del Gruppo editoriale “San Paolo” e di altre realtà operative nazionali.
Al convegno porteranno i saluti il direttore dell’ISSR, Emilio Nappa; il dirigente scolastico del Liceo Pizzi di Capua, Enrico Carafa; il presidente dell’AVO Capua, Giuseppe Del Bene; il direttore del Festival della Vita, Raffaele Mazzarella; il docente universitario di Endocrinologia Bartolomeo Merola; l’ordinario della PFTIM sezione di San Tammaro nonché componente del comitato interuniversitario di Ricerca Biotica e membro dell’Istituto Italiano di Bioetica, Pasquale Giustiniani; il docente di Estetica teologica presso l’ISSR Santi Apostoli Pietro e Paolo di Capua, reverendo Pietro Duonnolo. Le conclusioni saranno affidate al presidente della fondazione Ghirotti e direttore di Rete TV 2000, Vincenzo Morgante.

 

read more
attualità

“AGORÀ-L’AGO DELLA BILANCIA SEI TU”, DOMENICA 27 A SANTA MARIA C.V. LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI GOFFREDO BETTINI, OSPITE DI CAMILLA SGAMBATO.

LOCANDINA LIBRO AGORA’ DI BETTINI A SANTA MARIA CV

 

 

 

Presentazione domenica 27 gennaio, alle ore 17, a Santa Maria Capua Vetere, del libro “Agorà – L’ago della bilancia sei tu” di Goffredo Bettini, europarlamentare del Pd, con la prefazione di Andrea Orlando, già ministro della Giustizia ed attuale deputato del Partito Democratico.

L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito del ciclo di Incontri promosso da Camilla Sgambato, componente della direzione nazionale del Pd, si terrà dopodomani domenica nella saletta del Gran Caffè Garibaldi, di fronte l’omonimo Teatro sammaritano, alla presenza dell’autore Bettini.
Con lui si confronteranno sul contenuto del libro e sulle riflessioni che ognuno ha tratto dalla lettura dello stesso, Franco Vittoria, docente presso il dipartimento di Scienze Politiche dell’Università Federico II di Napoli; Armida Filippelli, dirigente scolastica e candidata alla segreteria regionale del Pd Campania; Giuseppe Limone, filosofo e poeta nonché docente della Università della Campania “Luigi Vanvitelli”; e Camilla Sgambato che coordinerà i lavori.

“La solitudine moderna, la crescita delle ingiustizie e della povertà sono le condizioni di uno sviluppo malato. Il prodotto di molti anni di dominio del pensiero ultraliberista, non sufficientemente contrastato dalla sinistra e dal Pd. Da qui, la nascita del Movimento 5 Stelle e il consenso nuovo alla destra estrema e xenofoba di Salvini. La necessità di un cambiamento dell’asse del pensiero critico e della costruzione di un nuovo soggetto politico. Il Pd si deve trasformare in un partito a rete, aperto, ma in grado di suscitare partecipazione, discussione e decisione politica dal basso. È il partito delle Agorà, che l’autore propone in modo dettagliato, sperando di invertire la disgregazione in atto”, si legge nella presentazione del libro di Bettini che sarà ospite del nuovo appuntamento di Incontri, organizzato in collaborazione con Dems Caserta.

 

read more
attualità

Svaligiata la villa di Clemente Mastella

125417077-a68febb7-6e4a-4785-bf61-caa8f1d27316

 

 

Svaligiata durante la notte  la villa di Clemente Mastella e Sandra Lonardo a San Giovanni di Ceppaloni(BN). Entrambi assenti, i coniugi Mastella, hanno scoperto del furto stamani.Non si conosce ancora l’entità del bottino e stanno al vaglio degli inquirenti le registrazioni della video sorveglianza. Durante la notte è stata presa d’ assalto anche una macelleria, molto probabilmente gli autori dei furti potrebbero appartenere alla stessa banda.

read more
attualità

ZINZI: “DE LUCA SI RICORDA DI CASERTA SOLO PER GLI ESEMPI NEGATIVI. GRAVE LA SUA USCITA, CHIEDA SCUSA”.

gz

 

“Oltre al danno la beffa. Dopo tre anni di programmazione regionale in cui il nostro territorio è stato ‘dimenticato’, finalmente abbiamo avuto la dimostrazione che per il Presidente De Luca anche la provincia di Caserta rientra nei confini campani, peccato però che la associ sempre ad immagini negative. Nel marzo scorso furono i cittadini di Casal di Principe ad essere oggetto di esternazioni poco piacevoli, adesso ad essere associata alla camorra è tutta l’area di Caserta Nord. La camorra è un’emergenza del nostro territorio e questo non va negato. Fare di tutt’erba un fascio, come è consuetudine del Governatore, danneggia solo l’immagine di un territorio che combatte per guarire le sue tante ferite, ma che è anche pieno di potenzialità”.

Così il consigliere regionale indipendente Gianpiero Zinzi commentando le dichiarazioni del Presidente della Regione De Luca riportate dalla stampa. In occasione della presentazione del libro di Marco Leonardi il Governatore avrebbe dichiarato: “A Caserta nord c’è la manovalanza della camorra e un giovane che fa il palo della camorra avrà anche lui il reddito di cittadinanza”.

 

read more
attualità

Gino Sorbillo riapre la sua pizzeria dopo 48 ore dalla bomba.

FB_IMG_1548002710212

 

“Nonostante la bomba….in meno di 48 ore riapro. Nonostante le cattiverie, la gelosia e la violenza ancora una volta trovo la forza di rialzarmi per dare un segnale forte a tutto il settore commerciale e sociale di forza e determinazione. Non mi piango addosso, sono demoralizzato e perplesso ma non perdo la fiducia verso le istituzioni e le forze dell’ordine che amo. È stata questa un’altra esperienza di vita, forse avete un po’ bisogno di me, attraverso me trovate la forza e lo stimolo, vi confido che anche io ho bisogno di voi… Restiamo uniti, facciamo rete, confrontiamoci, denunciamo! Solo così possiamo farcela. Un abbraccio a tutti di cuore. Gino Sorbillo “. Dalla pagina Face Book di Gino Sorbillo il famoso pizzaiolo di via dei Tribunali.

 

 

 

read more
attualità

Camorra: manifestazione ad Afragola.

IMG-20190119-WA0034

Si è svolta stamane 19 gennaio 2019 ad Afragola (provincia di Napoli), la manifestazione contro la camorra. Dal 26 dicembre 2018 sono esplose otto bombe dinanzi a diversi esercizi commerciali del luogo, ricordiamo anche l’increscioso evento verificatosi a Napoli pochi giorni fa alla pizzeria “Sorbillo”, tragedia che ha attirato istituzioni e media sul gravissimo disagio che stiamo vivendo. Diversi cittadini di Afragola hanno dichiarato “di aver paura di vivere la città, rispettando un rigido coprifuoco”. Gli episodi delineano tanta angoscia, ove gli abitanti si sentono intrappolati in un meccanismo crudele e perverso; violati del diritto di vivere liberamente. I più coraggiosi sono scesi in piazza protestando senza paura contro un sistema malato, assenti i commercianti della città. La manifestazione anti-clan è stata organizzata dalla Cgil di Napoli, ove il segretario generale Walter Schiavella ha espresso forte stupore per l’intensa partecipazione dei cittadini nonostante la pioggia, unendo istituzioni e singoli individui. Gravi segnali provengono dal comune di Afragola che ha revocato la concessione del bene “Masseria Antonio Ferraioli,” sequestrato alle tante associazioni che lavoravano nell’ottica di restituirlo alla città. Schiavella sostiene che “la camorra si sconfigge restituendo i beni illegittimamente acquisiti alla collettività”, e conclude chiedendo a Matteo Salvini (presente ieri nella periferia nord di Napoli), di essere chiaro sul punto, in quanto il ministro dell’interno, sulla questione non ha proferito parola. Tante le associazioni presenti al corteo che ha raggiunto piazza Municipio: tra le presenti ricordiamo l’associazione forense di Afragola e Libera.

Sara Di Mattia

read more
1 2 3 4 5 6
Page 3 of 6