close

cultura

cultura

CANTO DELLA POESIA DA PABLO NERUDA A FEDERICO GARCIA LORCA SPETTACOLO TEATRALE DI GIANNI GALLO FESTIVAL DELLA LETTERATURA “LA MEMORIA DEGLI ELEFANTI”

orfeo (1)

L’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere torna a essere location suggestiva e spettacolare del Festival della Letteratura “La memoria degli elefanti”. La manifestazione, alla quarta edizione, è nata nel 2015 da un’idea di Arena Spartacus Amico Bio, il primo ristorante biologico al mondo in un sito archeologico. “I am Spartacus: eroi, valorosi e valori” è il tema conduttore del Festival. La frase viene pronunciata dai gladiatori vinti e destinati al supplizio nella celebre pellicola del 1960 di Stanley Kubrick dedicata al leggendario schiavo tracio che proprio nell’anfiteatro dell’antica Capua, l’attuale Santa Maria Capua Vetere, diede inizio a quella che è considerata la prima rivoluzione della storia.
“La memoria degli elefanti” proporrà giovedì 15 novembre alle ore 20,30 “Il canto della poesia. Da Pablo Neruda a Federico Garcia Lorca”, spettacolo teatrale di Gianni Gallo con Andrea Giuntini al pianoforte. La serata dedicata alla scrittura in versi, che non sarà un semplice reading di poesie, avrà come protagonisti Neruda e Garcia Lorca, due poeti legati dalla lingua ispanica, ma soprattutto dal loro fervore e dalle drammatiche vicende politiche. Lo spettacolo sarà arricchito dai versi di altri grandi autori, come Alda Merini, Dino Campana, Léo Ferré, Vladimir Majakovskij e Giacomo Leopardi.
Scrive Gianni Gallo nella presentazione dello spettacolo: «Neruda, con la sua dolcezza e la sua irruenza, a volte rabbiosa, sfonda quella parete che ci separa dall’Es, dalla Natura, e fa sì che non pochi eletti, ma solo una parte eletta di noi possa accedere alla Poesia. Quella parte in cui sono bandite le regole e i luoghi comuni, Garcia Lorca, il poeta del “Duende”, nel “Llanto por Ignacio Sánchez Mejías”, meglio conosciuto come “Alle cinque della sera”, esprime tutto il suo dolore e, con esso, l’amore per l’amico poeta-torero che muore incornato dal toro ai fianchi nella sua ultima discesa nell’arena. Il poeta Federico Garcia Lorca è ispirato da una particolare passione, il Duende che nasce da un vento mentale, da un potere misterioso, uno spirito occulto, un Demone che “ama l’orlo dei pozzi, brucia il sangue, rompe gli stili”. La poesia è indefinibile. rompendo la gabbia dei significati, può essere più eversiva di una rivolta armata, perché dura più a lungo e sedimenta nelle coscienze e nell’immaginazione collettiva».

read more
cultura

FLORA, LA VITA È UNA STORIA BELLISSIMA SPETTACOLO TEATRALE DI MASSIMO COREVI CON BICE DEL GIUDICE

Foto di scena

 

 

FLORA,

“FLORA, la vita è una storia bellissima” è il titolo dello spettacolo che sabato 20 ottobre alle 20,30 andrà in scena al Teatro Don Bosco di Caserta. Drammaturgia e regia di Massimo Corevi. L’organizzazione è dell’associazione Lungofiume e del Teatro dell’Aglio. L’attrice Bice Del Giudice racconta la vita di Flora in questa nuova commedia di Corevi e ritorna così a Caserta, la sua città, dove aveva portato in scena l’anno scorso “Il valore del Silenzio” dello stesso regista. Nello spettacolo Flora, con Bice Del Giudice ci saranno anche Annalisa Vinattieri, Vittoria Franceschi, Benedetta Giuntini, Maurizio Canovaro. Scene e costumi sono di Donella Garfagnini. Le musiche sono di Dimitri Grechi Espinosa e Doady Giugliano. Tecnico luci e suoni Massimo Deriu. La mattina del 20 ottobre, poi, lo spettacolo sarà proposto per gli studenti dell’Isiss Terra di Lavoro di Caserta nell’ambito del progetto per le Scuole “Prove aperte a teatro”. “Sarà questa – sottolinea il regista – una vera e propria anteprima per dare, dopo lo spettacolo, la possibilità agli studenti di interagire con gli attori e l’autore della storia per approfondire aneddoti e sensazioni”.
Il regista scrive: «FLORA, la vita è una storia bellissima racconta l’esistenza di una donna. Di lei si vive il reale, l’illusorio e ciò che la sua energia diffonde. Si narra dei suoi “dolci squilibri” e di quello che legge sul suo diario e nella sua mente, ripercorrendo le stagioni della propria vita per riconsiderare, con spunti nuovi, gli scampoli del passato. Sono le delicate “presenze” che animano la sua psiche ad aiutarla ad ascoltare i battiti del proprio cuore piuttosto che il ticchettio del passare delle ore. E i dubbi, qualche volta, trovano risposte rigeneratrici. Ma un tarlo che ha sconvolto la vita di Flora riaffiora violentemente. E’ un tormento che le ha causato dolore e che si materializza la notte del 31 dicembre e mette trasparenza ai suoi squilibri. E “la vita è una storia bellissima” rimane solo invocazione perché per Flora tutto diventa buio, tenebroso e terribilmente insanabile».

MASSIMO COREVI / Autore e Regista
Scenografo dal 1973, da Pisa si trasferisce a Roma e dopo varie esperienze teatrali si occupa principalmente di cinema e televisione, realizzando come scenografo film con registi tra cui Sergio Castellitto, Giacomo Battiato, Castellano e Pipolo, Luciano Odorisio, Tonino Valeri, Giuseppe Piccioni, Nino Bizzarri, Giuseppe Fina, Umberto Lenzi. Ha alternato l’attività di scenografo a quella di pittore, culminata con la mostra presso il Complesso Museale del Vittoriano di Roma e ottenendo il “Premio Internazionale Foyer des artistes”. Da alcuni anni, rientrato a Pisa, è fondatore e Presidente dell’Associazione Lungofiume e si occupa di teatro attraverso la scrittura e la regia dei suoi testi inediti. Sta lavorando alla stesura della sceneggiatura e alla preparazione del film (cortometraggio) “Suggestioni e altri silenzi” di cui è autore e regista.

read more
cultura

Museo archeologico di Calatia, Maddaloni Autunno Musicale 2018 – XXIV edizione 29 settembre -16 dicembre

no thumb

 

 

 

Venerdì 12 ottobre, ore 20.00
Domenica 14 ottobre, ore 11.30
Venerdì 12 ottobre, alle ore 20.00 al Museo archeologico di Maddaloni, con il duo di contrabbasso e pianoforte Milton Masciadri e Martha Thomas dell’Università della Georgia, ha inizio la rassegna Autunno Musicale 2018, con artisti di consolidata fama e giovani vincitori dei più importanti concorsi internazionali. I concerti saranno preceduti da visite guidate alle collezioni del Museo che ha sede nello storico e raffinato Casino di Starza Penta. La Rassegna è presentata dal Polo museale della Campania, realizzata dall’Associazione Anna Jervolino e dall’Orchestra da Camera di Caserta, con il sostegno del Ministero per i beni e le attività culturali–Direzione Generale Spettacolo e della Regione Campania, direzione artistica di Antonino Cascio.Dopo l’anteprima di sabato 29 Settembre, con Musica & Poesia tra Grecia & America, i week-end musicali saranno articolati in varie sezioni: Musica da Camera, Piano festival, A-Solo, Opéra-Ballet, Pocket Orchestra. Domenica 14 ottobre, alle ore 11.30, per Piano Festival verranno proposti brani da Cage a Lombardi a cura di Giancarlo Cardini, personaggio indissolubilmente legato ai momenti più significativi del ’900 musicale non solo italiano.
Musica da Camera ospiterà, dopo Milton Masciadri e Martha Thomas, i clarinettisti Claudio Mansutti e Koji Miura con la pianista Ivana Vidovic, il violoncellista Jan Palènicek con la pianista Jitka Cechova e i recital dei solisti ospiti dell’Orchestra da Camera di Caserta: Albrecht Menzel, Josephine Olech, Erzhan Kulibaev, Juliana Koch e Huw Morgan, vincitori di premi ai concorsi Paganini di Genova, Primavera di Praga, Manhattan e Monaco. Piano Lab presenterà masterclass e concerto di Massimiliano Damerini, definito dalla critica internazionale come uno dei tre massimi pianisti italiani insieme con Benedetti Michelangeli e Pollini, con un programma dedicato alla forma dello “Studio” da Chopin a Glazunov, e brani scritti da allievi del Corso di Composizione di Giacomo Vitale del Conservatorio di Avellino – e una Opéra-Ballet tratta da musiche di Jean Baptiste Lully, a cura di Ad Parnassum di Londra e dell’Orchestra da Camera di Venezia.Completano il programma i segmenti A-Solo con recital del chitarrista Emanuele Segre tra i più apprezzati solisti italiani, Pocket Orchestra con la proposta di repertori sinfonici ridotti per dieci dita a cura dei Piano Duo Samuel Sangwook Park & Clara Mijung Shin, Petros Moschos & Dimitry Karydis, Leonardo Bartelloni & Cristina Nicolini. I concerti saranno preceduti da visite guidate al Museo Archeologico di Calatia, nel complesso monumentale del Casino di Starza Penta, una delle residenze principali dei Carafa della Stadera, nobile famiglia che ebbe in feudo Maddaloni dal 1465. Il percorso di visita si sviluppa su due nuclei tematici: l’esposizione archeologica e
l’edificio monumentale. Nelle stanze che venivano utilizzate per le attività agricole, al piano terra, vi è il racconto del territorio, della città antica e delle sue necropoli. Negli ambienti privati e di rappresentanza, al piano superiore, i reperti testimoniano i
riti delle aristocrazie tra VIII e V secolo a.C., gli aspetti della vita quotidiana, la storia della viabilità, con particolare attenzione allo sviluppo della Via Appia.

read more
cultura

no thumb

 

 

DOMANI A SAN NICOLA LA STRADA
PRESENTAZIONE DELL’ANTOLOGIA “UN GIORNO PER LA MEMORIA” DI ANNA COPERTINO

 

Sarà il salotto letterario Alterum di San Nicola la Strada a ospitare giovedì 11 ottobre alle ore 18,30 un incontro in memoria di vittime innocenti di mafie, camorra e ndrangheta.
L’appuntamento prende spunto dall’antologia «Un giorno per la memoria» curato dalla giornalista Anna Copertino. Ventotto vittime per ventotto racconti, storie affidate a diversi autori. All’evento interverranno i figli di Mario Diana, Antonio, Nicola e Teresa; Massimiliano Noviello, figlio di Domenico; Susy Cimminiello, sorella di Gianluca; i genitori di Antonio Landieri; Francesco Clemente, figlio di Silvia Ruotolo; Davide Estate, nipote di Maurizio; Federica Flocco, autrice che ha raccontato di Giancarlo Siani.
L’incontro, moderato dalla giornalista Maria Beatrice Crisci, vedrà la presenza tra gli altri di Anna Copertino, Giancarlo Marino, Piero Antonio Toma e Chiara Tortorelli. Saranno ospiti della serata Aldo Putignano, editore della Homo Scrivens, e il cantautore Lino Blandizzi.
Le storie di ventotto vittime della criminalità sono raccolte in una antologia creata con la partecipazione di 28 autori tra scrittori e giornalisti noti e anche emergenti, che hanno donato il proprio contributo a favore di un tema purtroppo dolorosamente attuale e che ha radici lontane.
Il volume, che porta l’introduzione a cura del presidente dell’Anac Raffaele Cantone e la prefazione dello scrittore Maurizio de Giovanni, è nato per la memoria delle vittime della criminalità, per rompere silenzi nei confronti delle morti ingiuste e impossibili da accettare, sia da parte delle famiglie che della collettività. Uomini e donne uccisi senza motivo, estranei a ogni tipo di legame con il sistema o il malaffare. Morti che vengono definite “uno scambio di persona”, azzardando l’ipotesi assurda dell’errore umano. Ma sempre di criminali si tratta.
Più che una presentazione sarà un momento di raccoglimento, di scambio d’affetto, anche tra le famiglie delle vittime e tutti i presenti, non solo tra i relatori e l’intero pubblico.
Le vittime innocenti cui gli scrittori hanno dedicato i loro racconti sono Simonetta Lamberti, Teresa Buonocore, Lea Garofalo, Gelsomina Verde, Silvia Ruotolo, Giancarlo Siani, Genny Cesarano, Domenico Beneventano, Annalisa Durante, Pasquale Romano, Antonio Landieri, Gigi Sequino e Paolo Castaldi, Maurizio Estate, Palma Scamardella, Alberto Vallefuoco con Rosario Flaminio e Salvatore De Falco, Emanuele Notarbartolo, Mario Diana, Domenico Noviello, Pasquale Cappuccio, Attilio Romanò, Gianluca Cimminiello, Marcello Torre, Filomena Morlando, Dino Gassani, Valentina Terracciano, Angelo Vassallo, Aylan Kurdi e Maikol Giuseppe Russo.

read more
cultura

ARTERRIMA CONTEMPORARY BRUNO DONZELLI Assaggi d’Arte Quattordicesima Giornata del Contemporaneo

donzelli

 

 

 

“Assaggi d’Arte” è il titolo della mostra di Bruno Donzelli che sarà inaugurata sabato 13 ottobre alle ore 18,30 presso Arterrima contemporary in corso Trieste 167 a Caserta. L’esposizione è a cura del critico Enzo Battarra. L’evento rientra nelle iniziative della Quattordicesima Giornata del Contemporaneo, la grande manifestazione organizzata ogni anno dall’Amaci per portare l’arte del nostro tempo al grande pubblico.
Dopo il grande successo della mostra a Genova nel Museoteatro della Commenda di Prè, il maestro Bruno Donzelli ritorna a esporre nella galleria casertana. La verità è che, più che una galleria, Arterrima è una casa d’arte, uno splendido appartamento sulla via principale della città che apre le sue porte a eventi di carattere strettamente culturale.
“Sono veri e propri assaggi d’arte quelli di Bruno Donzelli”, scrive Enzo Battarra. “In esposizione ci saranno alcune opere storiche di maggiore formato e una serie di lavori recenti di più piccole dimensioni, gli assaggi appunto. Questa appetitosa produzione in scala ridotta mantiene tutto il fascino di un ironico viaggio nell’arte del secolo scorso. I colori brillanti cari a Donzelli raccontano le avanguardie storiche del ‘900, che vengono rivisitate alla sua maniera, giocando con i temi del surrealismo, del futurismo, dell’informale, dell’astrazione, della pop, fino alla street art. Tutto viene interpretato e raccontato nello stile di questo colto e al tempo stesso impertinente costruttore di immagini”.
L’esposizione sarà visitabile fino a dicembre su appuntamento.

 

read more
cultura

Terza edizione della Settimana della Cultura a Santa Maria a Vico

.facebook_1535880593874

 

 

 

 

 

 

L’amministrazione comunale di Santa Maria a Vico, capitanata dal primo cittadino Andrea Pirozzi e l’assessorato alla cultura presentano:

 ‘Settimana della cultura’, terza edizione, il cui Direttore artistico é Filippo Morace.
Dal 9 settembre al 7 ottobre 2018, tutti i weekend
Domenica 9 settembre, ore 18:00, presso piazza Roma, saranno esposti gli eventi culturali a seguito del saluto delle autorità;  di poi, nella Congrega Loretana, sarà presentato il libro ‘Una Grazia di cui Disfarsi’, di Elisa Ruotolo; dialoga con l’autrice la prof.ssa  Cinzia d’Addio.
Ore 20:00, spettacolo musicale folkloristico a cura de ‘I Guarracini’.
Sabato 15 settembre, ore 20:00, presso piazza Aragona, spettacolo teatrale: ‘Passione in…cantate’ a cura di Mariano Bauduin, con Patrizia Spinosi, Maurizio Murano, Gaetano Amore, Michele Bonè; I costumi sono curati da Zaira De Vincentiis.
Domenica 16 settembre, ore 18:00, via Caspe,  presentazione Murales della Storia, a cura dell’Associazione ‘Fatti per volare’.
Ore 19:00, piazza Roma, presso la Congrega Lauretana, presentazione del concreto per flauto e fisarmonica di Yuri Ciccarese e Giovanni Papa.
Ore 21:00 spettacolo musicale con Dario Sebastiani con ‘Il bel canto italiano’.
Il calendario degli eventi potrà essere consultato sul sito culturale del comune www.vicus.it
“Inizia anche quest’anno la stagione degli eventi culturali, siamo sempre attenti a questo tipo di iniziative. Spettacoli teatrali,  musicali, presentazione di libri e tanto altro ancora, per offrire ai nostri cittadini momenti di svago, riflessione e scambio di idee”. Michele Nuzzo, consigliere incaricato alla cultura e al turismo.
read more
cultura

Il MIUR premia le scuole modello

de falco

 

Grazie all’ Associazione Fenix Culture di Acerra, dei maestri Gaetano Brucci e Francesco D’Avanzo in collaborazione con l’Associazione e sala di registrazione House Music di Santa Maria a Vico, la scuola elementare di Acerra don Peppe Diana e la scuola elementare M.San Severino di Nola, riceveranno in diretta nazionale su Rai 2 il premio destinato alle scuole modello selezionate dal MIUR, in presenza del presidente Sergio Mattarella e delle più alte cariche dello stato, il 17 settembre prossimo. I due video clip  “Mane e mane” di Enzo Avitabile, e l’Inno di San Paolino, scritto e arrangiato dal maestro Gaetano Brucci, saranno proiettati durante la manifestazione che si svolgerà all’Isola d’Elba. I bambini della Scuola Elementare Don Peppe Diana si esibiranno dal vivo. “ Un grazie mio personale al maestro Gaetano  Brucci e al tecnico del suono Salvatore Savino, non solo per l’amicizia, ma per la fiducia e la scelta di registrare presso la nostra sala di registrazione”. Così il maestro Paolo de Falco.

read more
cultura

“Teatro in Villa”. Vita, passioni e amori di Sandro Pertini.

teatro in villa

 

 

San Felice a Cancello . Domenica 15 Luglio alle ore 20:30, presso il Cortile Esposito a San Felice a Cancello, il  quarto appuntamento della rassegna Culturale IMMAGINA organizzata dall’Ass.ne Insieme  “TEATRO IN VILLA”. A 40anni dalla sua elezione a Presidente della Repubblica, sarà ripercorsa la vita, le passioni e gli amori del Presidente più amato dagli italiani: Sandro Pertini.
A cura di : Associazione INSIEME

read more
cultura

Teatro in Villa. Rassegna culturale curata dall’Associazione Insieme

teatro in villa

 

 

Domani alle ore 20.30, presso Villa Crispo, a San Felice a Cancello,  terzo appuntamento della Rassegna Culturale IMMAGINA organizzata dall’Ass.ne INSIEME “Teatro in villa”. Per la prima volta in assoluto in Valle di Suessola  andrà in scena una delle storie d’amore più popolari al mondo: Romeo e Giulietta di W. Shakespeare.
Un amore perfetto osteggiato dalla società, “ a seguir dell’amore loro il tremendo cammino…”. Libero adattamento di Angelo Callipo, regia di  Vittoria Sinagoga, a cura di Actory Art.

read more
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close