cultura – La Tribuna Online
l> cultura – La Tribuna Online

cultura

cultura

L’Associazione “Viviamo Cancello” incontra lo scrittore Pasquale Iorio per parlare di cultura e di sviluppo del territorio.

invito viviamo cancello

“Un thè tra donne” dell’Associazione Viviamo Cancello, organizza, per sabato sei aprile, alle ore  17.00, pressi i locali di Piazza Castro Marcelli la presentazione del libro di Pasquale Iorio “ Una vita per i diritti, la cultura e lo sviluppo locale”. Tema fondamentale del libro è l’interesse per la propria terra, conosciuta tristemente come Terra dei Fuochi, e la necessità di andare oltre Gomorra. L’autore afferma che il riscatto sia possibile solo attraverso una campagna di educazione alla cultura, nel significato più ampio del termine. Per questo motivo, Iorio ha fondato “Le piazze del sapere” che, dal 2010, hanno l’obiettivo di diffondere la cultura come fattore di coesione sociale, di cittadinanza attiva e di apprendimento permanente. Tanti altri sono i problemi affrontati, come i tesori negletti dei nostri territori, che possono diventare risorse importanti, ma che, anche per miopia politica, sono completamente trascurati. La partecipazione alla presentazione del libro diventa per tutti un’occasione per riflettere contenuti di grande interesse e su come la cultura sia un fattore di sviluppo dal quale non si può prescindere.

read more
cultura

“Sul corpo delle donne” il nuovo libro di Ilenia Menale, sarà presentato domani al chiostro S.Agostino di Caserta

Sul Corpo delle Donne – copertina front (1)

 

 

 

 

Dalle infibulazioni alle bambine soldato: c’è un viaggio in giro per il mondo tra gli orrori delle violenze di genere nel nuovo libro

della giornalista Ilenia Menale

 

Dopo il successo di “La guerra oltre la notizia”, torna in libreria la giornalista Ilenia Menale con un nuovo saggio di denuncia “Sul corpo delle donne” Ed. Mattioli 1885 con un tema centrale: la violenza di genere.

 

L’incontro di giovedì 7 marzo a Caserta con l’autrice desidera mettere in evidenza complesse problematiche non solo del nostro Paese ma del mondo intero. Dalla violenza sessuale all’infibulazione, dalle spose bambine alle bambine soldato, il testo contiene interviste a professionisti del settore: Cinzia Greco, Associazione Diritti e Frontiere, Federico Montanari, Sociologo e Semiologo di Analisi dei Conflitti presso l’Università di Modena-Reggio Emilia e Tonia Bardellino, sociologa e criminologa.

L’intervista alla scrittrice – condotta dalla giornalista Gioconda Pomella –  sarà preceduta da interventi stimolanti grazie a Tiziana Carnevale di Spazio Donna Onlus e Vanda Couvre dell’associazione “Luna Piena, insieme all’immancabile partecipazione del pubblico.

 

“Io non scrivo libri ma messaggi e il mio obiettivo è muovere l’informazione e cercare di arrivare a tutti. Ho volutamente utilizzato un linguaggio semplice ma forte perché il mio più grande obiettivo è quello di arrivare ai giovani e agli adolescenti. Nelle mie pagine mi rivolgo soprattutto a loro, cerco di spiegare la problematica ma soprattutto provo ad entrare nella loro sensibilità, sotto la loro pelle”, spiega la giornalista del libro-denuncia.

 

L’evento – promosso dall’Associazione Informazione Cultura e Spettacolo ed organizzato con gli Assessori alla Cultura, Tiziana Petrillo, e alle Pari opportunità, Maddalena Corvino – si terrà dalle ore 17.45 presso Chiostro-Centro Servizi Sant’Agostino in via Mazzini 16.

 

read more
cultura

Mondragone, presentazione del libro ” Sinuessa, città romana del Falerno”

informareonline-sinuessa

 

Venerdì 15 marzo alle 20.30 a Mondragone, presso il St.Justin Irish pub ci sarà la presentazione del libro “Sinuessa, città romana del Falerno”.

Sinuessa è l’attuale Mondragone, crocevia tra le vie Domiziana e Appia, sotto il Monte Massico e i Monti Aurunci. L’opera sarà introdotta da Enzo Salzano che passerà la parola all’autore Luigi Crimaco direttore del Museo civico Biagio Greco di Mondragone.

Dopo la presentazione seguirà una cena preparata con ricette originali dell’antica Roma accompagnata dal pregiato vino Falerno.

read more
cultura

“Appuntamento con la cultura”, incontro periodico promosso dall’Associazione “Ali e radici”

FB_IMG_1551202663596

 

“Appuntamento con la Cultura”

L’Associazione Ali e radici di S. Felice a Cancello, è lieta di partecipare la nascita di un nuovo spazio nell’ambito delle attività che promuove, infatti dall’esperienza del Premio Internazionale di Poesia giunto oramai alla VI edizione, al fine di potenziarne i suoi obiettivi è nato Ali e radici Appuntamento periodico con la cultura, che favorirà momenti di crescita culturale mediante approfondimenti su tematiche che saranno scelte via via secondo un calendario ben delineato. Periodicamente saranno promosse delle iniziative che spazieranno tra la presentazione di opere librarie, incontri monotematici di vario genere ( letterario, musicale, teatrale, attualità ed arti figurative). A tagliare il nastro di partenza con il primo appuntamento fissato per giovedì 28/02/2019 alle ore 16.30, presso la sede dell’Ass.ne sita in via Laurenza 69 – S.Felice a Cancello (CE) è la presentazione del libro di Pasquale Iorio “ Una vita per i diritti,la cultura e lo sviluppo locale “ Edizioni Rubettino.
Relatori di questo primo incontro saranno Michela Pirozzi Presidente dell’Ass.ne Ali e radici, Diana Errico Resp.le della Promozione e Comunicazione di CSV Assovoce, Giovanni Antonio Gravina scrittore e poeta. Cureranno la lettura di alcune pagine dell’opera Domenica Valentino ed Anna Capece Minutolo; modererà Filippo Mazzarella. Sarà presente l’Autore; farà seguito alla presentazione del libro una breve illustrazione dello spazio “Appuntamento con la Cultura” e saranno partecipate, alcune anticipazioni relative al prossimo appuntamento fissato per sabato 9 marzo 2019 ore 16,30, dove in occasione della ricorrenza della Feste della Donna, sarà proposta un incontro con finale a sorpresa dal titolo “Donne: viaggio nella tradizione e nel tempo.
La partecipazione è libera.

read more
cultura

“Nuvole” mostra personale di Battista Marello, quarto appuntamento della rassegna “Invito all’Ordine”

Nuvole di Battista Marello

 

Quarto appuntamento della rassegna “Invito all’Ordine. Salotti culturali nella casa dei commercialisti”, il ciclo di appuntamenti curato da Maria Beatrice Crisci e promosso dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Caserta guidato da Luigi Fabozzi. Protagonista sarà l’artista Battista Marello che ha scelto la sede ordinistica per la sua personale dal titolo “Nuvole”.
Il vernissage è martedì 12 febbraio alle ore 17. La mostra si inaugura nell’ambito del corso di formazione “I commercialisti e gli agronomi per le aziende agricole: nuove opportunità professionali”, organizzato dall’Ordine casertano.
Battista Marello, artista di origini casertane, nato nel 1948, ha il suo studio nel complesso monumentale del Belvedere di San Leucio, il borgo borbonico casertano patrimonio Unesco. Da qui il rapporto con l’opificio serico e con tutto il mondo leuciano, nei suoi aspetti produttivi, economici, ma certamente anche culturali e storici.
Essenzialmente scultore, Battista Marello ha anche un’ampia produzione pittorica e grafica. Nell’occasione presenta un ciclo di opere su superficie sul tema “Nuvole”. Al centro della mostra un telo in seta leuciana dipinta, intorno una serie di quadri e disegni dove l’elemento “nuvola” è protagonista con le sue volute, la sua leggerezza, il suo essere materia in movimento. In esposizione anche il ritratto di Ferdinando rielaborato, dal titolo “Il sognatore” in riferimento all’utopia leuciana.
A tal proposito, scrive lo stesso Battista Marello: “Tanti i riferimenti legati alla nuvola, dal cielo alle cose che contiene, al sogno, al pensiero, alla sospensione dell’incertezza, alle architetture dell’utopia”.
Come sottolinea sempre il presidente dell’Ordine Luigi Fabozzi, «La rassegna nasce con l’intenzione di valorizzare le eccellenze dell’area casertana che operano e lavorano nel settore culturale. Dietro ogni commercialista c’è una persona che è attenta al territorio, che interagisce con questo su un piano che è essenzialmente economico e finanziario, ma è anche umano e sociale. D’altronde lo sviluppo di un contesto geografico non può prescindere dalla collaborazione tra una sana imprenditoria, capace di attuare investimenti e di esprimere concretezza nel segno dell’innovazione, e le menti migliori di quello stesso territorio, pronte a dare un contributo di creatività e di fantasia, prerogative necessarie per un riscatto economico e sociale».
L’esposizione resterà aperta fino al 27 febbraio 2019 negli orari di apertura dell’Ordine: martedì e giovedì dalle ore 16 alle 18, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 13.

read more
cultura

Aversa (CE):    Convegno sul tema “Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione tra presente e futuro”, organizzato dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale e dalla Conferenza Episcopale Italiana. 

1547558917409_image002

 

 

Beni culturali ecclesiastici, tutela e protezione tra presente e futuro” è il titolo del ciclo di conferenze che l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto della Conferenza Episcopale Italiana e il Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale hanno promosso, a livello regionale, in collaborazione con le Conferenze Episcopali Regionali, le Diocesi e le articolazioni del Ministero per i beni e le attività culturali, al fine di rafforzare la cultura della tutela e la sensibilità nella salvaguardia di uno dei più importanti settori del patrimonio culturale nazionale: quello ecclesiastico.

L’iniziativa, che si inserisce nell’ambito della pluriennale fruttuosa collaborazione tra CEI e MiBAC e nell’alveo della sinergia che, parimenti, caratterizza l’operato delle Soprintendenze, degli Uffici diocesani per i beni culturali e l’edilizia di culto e delle articolazioni territoriali del Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, vuole focalizzare l’attenzione sul fenomeno dei furti e dei danneggiamenti in danno di chiese e luoghi di culto ove la fragilità del patrimonio culturale è ulteriormente messa a repentaglio dalla fruizione devozionale e liturgica dei beni ecclesiastici.

Grazie alla pluralità di visioni, assicurata da illustri relatori provenienti dal mondo ecclesiastico, giudiziario, ministeriale, accademico e operativo, il temaBeni culturali ecclesiastici, tutela e protezione tra presente e futuro” è declinato in tutte le sue sfaccettature, con particolare focus sulle buone pratiche e le criticità del settore.

Gli eventi rappresentano, infine, un’ulteriore qualificata occasione per sostenere le attività di catalogazione del patrimonio culturale ecclesiastico, da tempo promosse dalla CEI, e per diffondere i consigli contenuti nella pubblicazione “Linee guida sulla tutela dei beni culturali ecclesiastici realizzata, nel 2014, dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, in collaborazione con l’Ufficio Nazionale per i beni culturali ecclesiastici e l’edilizia di culto.

La conferenza, per la regione Campania, si terrà ad Aversa il 16 gennaio 2019 alle ore 10:30, presso la Pinacoteca del Seminario Vescovile del luogo.

L’incontro sarà aperto con i saluti di S.E. Monsignore Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa, della Dottoressa Elisabetta Garzo, Presidente del Tribunale di Napoli-Nord, della Dottoressa Maria Utili, Segretario Regionale del Ministero per i beni e le attività culturali per la Campania e del Dottor Francesco Greco, Procuratore della Repubblica di Napoli-Nord.

Interverranno, quali relatori, l’Architetto Salvatore Buonomo, Dirigente della Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per le Province di Caserta e Benevento; il Dottor Fabio Sozio, Sostituto Procuratore – Procura di Napoli Nord; il Professore Raffaele Aveta, Dipartimento Giurisprudenza Università Vanvitelli di Caserta; Monsignore Ernesto Rascato, Delegato Regionale della Conferenza Episcopale Campana e il Maggiore Giampaolo Brasili, Comandante del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli.

Al termine della conferenza si potrà visitare un’esposizione di opere ecclesiastiche (sculture, dipinti e marmi) ritrovati dal Comando Tutela Patrimonio Culturale, dal 1980 ad oggi, e si terrà la cerimonia di restituzione di un Missale disperso nel periodo compreso tra il 2013 e il 2015 dall’Ente Morale Fondazione Canonico Giuseppe di Aversa (CE).

 

 

 

Il recupero del prezioso Missale è stato possibile grazie ad approfondimenti investigativi condotti nell’ambito di un’indagine complessa del Nucleo TPC di Napoli e coordinata dalla Procura della Repubblica di Isernia che ha permesso di disarticolare, nel settembre del 2017, un’organizzazione criminale, vero e proprio crocevia di ricettazione di beni d’arte di provenienza furtiva, perché sottratti da luoghi di culto e istituti religiosi ubicati tra l’alto casertano e la provincia di Isernia. Di fondamentale importanza per l’individuazione del prezioso bene è risultata la comparazione della sua immagine, con quella contenuta nella Banca Dati dei beni culturali illecitamente sottratti, gestita dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale, che ne ha confermato la provenienza illecita. Grazie al prezioso lavoro di questo Reparto specializzato dell’Arma il bene è tornato nella disponibilità della collettività.

___________________________________________

 

 

 

read more
cultura

“Street art, la città e la sua storia” domenica inaugurazione del murales

FB_IMG_1546603878712

 

 

“Nella nostra terra risuonano ancora gli echi di sterminate genti che l’hanno attraversata, goduta, contrastata, amata, odiata, soggiogata, aiutata, accompagnata. Moltitudini che in essa hanno fatto germogliare i propri sogni e in essa si sono modellati nel passaggio del tempo. Nell’ambito del settimo Festival delle Corti l’associazione Fatti per Volare ha realizzato un opera pittorica sul muro di Via Caspe, che potesse rappresenta le gesta, i monumenti e i personaggi più rappresentativi della storia di Santa Maria a Vico.
Tale opera vuole portare all’attenzione della cittadinanza la ricchezza di questa terra, le vicende storiche che l’hanno caratterizzata, le gesta di personaggi di cui ancora ammiriamo le meravigliose opere. La storia ci consegna tanti esempi di persone innamorate del proprio territorio che hanno saputo affrontare molteplici sfide e con ingegno e passione sono riuscite a consegnarci grandi esempi di civiltà. Il progetto ideato da Enzo Gagliardi e realizzato da Michele Quercia in collaborazione con un gruppo di alunni dell’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII e alcuni studenti del Liceo Artistico Don Gnocchi di Maddaloni coordinati da Rosa Scognamiglio, vuole consegnare alle giovani generazioni la consapevolezza che conoscendo il nostro passato potremmo meglio orientarci nelle notti oscure del nostro presente. Come suggerito da Calvino, la nostra storia è fatta di relazioni che lasciano una traccia indelebile nella nostra storia. – si legge nel comunicato stampa dell’ Associazione “Fatti per Volare” –
La realizzazione del murales rappresenta un atto di coraggio, intrapreso dal professore Gagliardi con tutti i componenti dell’associazione Fatti per Volare, sostenuto poi dal sindaco Andrea Pirozzi e l’assessore alla cultura Michele Nuzzo che hanno avuto la capacità di intravedere nell’opera il valore sociale che essa rappresenta per la cittadinanza, inserendolo tra le attività della terza edizione della Settimana della Cultura “Street Art, la città e la sua storia”.
Nella lunga elaborazione abbiamo potuto sperimentare il coinvolgimento di tante persone che si sono avvicinate per chiedere spiegazioni, consigliarci altre persone meritevoli di Santa Maria che sarebbe dovute essere raffigurate, così come quelli che ci hanno fornito un aiuto nelle serate di lavoro, in particolar modo al negozio Nuzzo Colori di Cancello Scalo, che ci ha fornito gratuitamente tutti i colori. Domenica 6 Gennaio alle ore 12.00 il dipinto sarà presentato alla città, illustrandone i personaggi e monumenti rappresentati, fornendo ai più giovani, gli strumenti di lettura dell’opera attraverso un codice QR Code, col proprio telefonino potranno conoscere i personaggi e i monumenti rappresentati”. Anche l’ Amministrazione Comunale di Santa Maria a Vico ha diramato una nota stampa per comunicare alla  cittadinanza l’inaugurazione del murales.

«E’ la degna conclusione della “Settimana della Cultura 2018”». E’ l’opinione di Michele Nuzzo, consigliere con delega a Cultura e Spettacolo a proposito dell’inaugurazione, in programma domenica 6 gennaio alle ore 12.00, dell’opera pittorica sul muro di via Caspe che rappresenta le gesta, i monumenti e i personaggi più rappresentativi della storia di Santa Maria a Vico. «Sia io che il sindaco Andrea Pirozzi – prosegue Nuzzo – abbiamo sostenuto la realizzazione del murales, inserendolo tra le attività della terza edizione della Settimana della Cultura tenutasi lo scorso settembre, perché abbiamo intravisto nell’opera il valore sociale che essa rappresenta per la cittadinanza. Domenica il dipinto sarà presentato alla città, illustrandone i personaggi e monumenti raffigurati».

read more
cultura

Massimo Santoro nominato dal MIUR esperto per il conservatorio di Benevento

110648316-4b493459-564c-440d-bfa6-c42b327d6f41

 

Il prof. Massimo Santoro, da anni impegnato nei vari ambienti della Cultura, dalla letteratura al teatro e alla musica, è stato nominato come esperto dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca nel Consiglio di Amministrazione del Conservatorio di Benevento. Il conferimento di tale incarico da parte del Miur, nelle Istituzioni dell’Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, come recita l’art. 7, comma 2, lettera e) del decreto del Presidente della Repubblica, 28 febbraio 2003, n. 132, ricade «tra personalità del mondo dell’arte e della cultura, del sistema produttivo e sociale del territorio di riferimento, delle professioni e degli enti pubblici e privati».
Al Consiglio di Amministrazione per il Conservatorio di musica «Nicola Sala» di Benevento è affidato il significativo compito di stabilire, in attuazione delle linee di intervento e sviluppo della didattica, della ricerca e della produzione definite dal Consiglio Accademico, gli obiettivi ed i programmi della gestione amministrativa e di promuovere le iniziative volte a potenziare le dotazione finanziarie dell’Istituzione.
Il nuovo Cda del Conservatorio di Alta Formazione Musicale Sannita risulta così composto: Caterina Meglio, Presidente del Conservatorio e Presidente del Cda; Giuseppe Ilario, Direttore del Conservatorio; Massimo Santoro, esperto nominato dal Miur; Rossella Vendemia, docente presso il Conservatorio, designato dal Consiglio Accademico; Ernesto Tortorella, studente designato dalla Consulta degli Studenti.
«Un sentito ringraziamento va al Ministro Marco Bussetti per la nomina del prof Massimo Santoro quale membro esperto per il qualificato profilo professionale – ha dichiarato il Presidente Meglio -. Santoro costituirà senza ombra di dubbio un valore aggiunto nello svolgimento dei lavori del Consiglio di Amministrazione del nostro Conservatorio».

read more
cultura

La presidente dell’Associazione “Donare è amore”, Pina Pascarella al Salotto Culturale di Tina Piccolo

foto salotto piccolo3

 

Una fusione di cultura e grandi sentimenti ha coinvolto due note associazioni campane e due grandi personalità: quella di Tina Piccolo e di Pina Pascarella. Pochi giorni fa al Salotto della poetessa Piccolo si è tenuto uno spettacolo dal titolo “Dona un sorriso sotto l’albero” condotto dal giornalista Giuseppe Nappa. Numerosi sono stati gli artisti intervenuti che hanno deciso di donare qualcosa all’Associazione “Donare è amore”. La sera stessa Mariarosaria Ruotolo, scelta come rappresentante dell’Associazione per intervenire nel corso della serata, ha raccolto i doni che saranno distribuiti nei prossimi giorni ai figli degli ospiti della “Locanda del Gigante”, la comunità di recupero Acerrana. Con grande commozione Pina Pascarella ha affermato: “Queste iniziative mi inorgogliscono, lo spirito del Natale si estrinseca nei valori della solidarietà. Ringrazio tutti coloro che sostengono l’Associazione e il Salotto della poetessa Piccolo per la brillante iniziativa”.

 

read more
1 2 3
Page 1 of 3