Politica – La Tribuna Online
l> Politica – La Tribuna Online

Politica

Politica

Nominato portavoce circolo territoriale di FdI di Airola

airola

Il portavoce provinciale di Fratelli d’Italia, Federico Paolucci, ha nominato il nuovo portavoce del circolo territoriale di Airola. Si tratta di Marilena Diodato, “una figura giovane e fortemente legata al territorio che saprà – spiega Paolucci – sicuramente farsi carico dell’onere di coordinatore anche in vista dei prossimi appuntamenti elettorali”.

“Saprò adeguatamente svolgere il mio incarico – afferma Marilena Diodato – con determinazione ed abnegazione. Voglio ringraziare tutti gli iscritti ed i simpatizzanti che hanno deciso di indicare il mio nome, oltre che al portavoce Provinciale Paolucci che ha mostrato sin da subito una forte vicinanza al nostro territorio.”

read more
Politica

Macrico,Santillo(M5S): Prioritario evitare speculazione edilizia

macrico

 

 

Nota stampa del senatore del Movimento 5 Stelle Agostino Santillo del 29 Caserta, 29 marzo 2019 – “Nuovo incontro al Comune di Caserta stamattina sul Macrico, con la presenza di alcuni interlocutori dei tavoli precedenti quali Diocesi, Comune e Confindustria e con l’aggiunta per l’occasione della Soprintendenza, presenza fondamentale considerati i vincoli che ha l’area. Insieme ai colleghi portavoce M5S in Parlamento Marianna Iorio e Antonio Del Monaco, abbiamo ancora una volta ribadito che l’unico scopo dovrà essere quello di individuare la migliore opzione per la riqualificazione di quest’area. Siamo stati tutti d’accordo che va evitata a tutti costi la speculazione edilizia e valorizzato il contesto perché ne possano usufruire i cittadini 365 giorni l’anno”.
Così in una nota il senatore campano Agostino Santillo (M5s).
“Il prossimo step  – prosegue – sarà un sopralluogo all’interno del Macrico per verificarne lo stato attuale che a detta della proprietà è molto diverso da come si presentava tempo fa. Successivamente Comune, Proprietà, rappresentanti della comunità cittadina e Università, sotto la vigilanza della Soprintendenza, individueranno una proposta per l’utilizzo del Macrico che auspicabilmente potrebbe essere concretamente condivisa da tutti”.
read more
Politica

On. Carlo Sarro interrogazione al ministro della giustizia su durata decennale del concorso interno della Polizia Penitenziaria

carlo sarro-3

 

Interrogazione a risposta scritta dell’On. Carlo Sarro al Ministro della Giustizia, On. Alfonso Bonafede, sui tempi biblici del concorso per vice ispettore della Polizia Penitenziaria che, indetto nel 2008, si è concluso solo lo scorso mese di febbraio con la pubblicazione dei nomi dei vincitori.
Nell’atto ispettivo depositato nell’aula di Montecitorio nella giornata di ieri, il deputato di Forza Italia ha ripercorso tappe e fasi della procedura concorsuale interna risalente all’aprile 2008 e teso a selezionare 1232 ispettori del corpo penitenziario, sottolineato le conseguenze negative per i partecipanti ed i vincitori e chiesto al titolare del dicastero di vi Arenula di adottare i provvedimenti consequenziali, in primis il riconoscimento del grado di vice ispettore in capo agli agenti penitenziari risultati idonei a decorrere dall’anno 2011.
“L’espletamento della procedura concorsuale e dei successivi moduli didattici di formazione, si sono dilatati oltre ogni ragionevole limite temporale, determinando una situazione di forte penalizzazione a danno dei vincitori medesimi che, all’epoca della pubblicazione del bando, avevano nella quasi totalità una età media compresa tra i 35 ed i 45 anni. Dopo 11 anni, le esigenze familiari sono profondamente mutate sia perché nel frattempo molti degli attuali vincitori hanno operato impegnativi investimenti economici per l’acquisto della casa di abitazione, sia perché i processi di ambientamento scolastico e sociale dei propri figli, utili ad una loro crescita stabile, si sono ampiamente consolidati”, spiega Sarro.
“Inoltre, l’attesa ultra decennale della chiusura del concorso ha precluso agli interessati la partecipazione a diversi altri concorsi interni (3 per posti di ispettore capo, 2 per posti di aspirante ispettore superiore ed 1 posto di aspirante vice commissario) e, parimenti, l’accesso ai benefici economici e di avanzamento di carriera derivanti dal recente riordino delle carriere riservato a tutte le forze di polizia”, scrive il componente forzista della Commissione Giustizia della Camera.
L’interrogazione rivolta al Ministro Bonafede si chiude con la richiesta di conoscere “quali iniziative di competenza si intendano intraprendere per riconoscere ai vincitori del concorso indetto con provvedimento del direttore generale 3 aprile 2008 la retrodatazione giuridica del passaggio al grado di vice ispettore quanto meno al 2011, rappresentando quest’ultimo il termine fisiologico di conclusione della procedura concorsuale in questione, e per garantire la conferma nella attuale sede di appartenenza ovvero in altra ad essa prossima, anche in deroga alla dotazione organica vigente”, conclude Sarro (FI).

read more
Politica

Da Caserta pronti i pullman per andare a Roma per l’incontro con Berlusconi

1553793084064_CARFORA CON BERLUSCONI

 

Ieri sera incontro organizzativo presso la sede del coordinamento provinciale con il segretario cittadino Eugenio Russo ed i ragazzi e le ragazze di Forza Italia Giovani

Riunione operativa, nella serata di ieri, presso la sede del coordinamento provinciale di Forza Italia per organizzare la trasferta di sabato a Roma dove è in programma l’assemblea nazionale del partito.
D’intesa con i vertici provinciali, il presidente Carlo Sarro, ed il coordinatore Giorgio Magliocca, è stato fatto il punto sulla partecipazione del popolo azzurro di Terra di Lavoro alla convention indetta dal presidente Silvio Berlusconi per celebrare i 25 anni dalla fondazione del movimento, avvenuta proprio nel marzo 1994, ed anche per prepararsi al meglio in vista dell’importante appuntamento elettorale delle europee di fine maggio.
Presenti il coordinatore di Caserta città, Eugenio Russo, con i dirigenti Rossella Gravina e Domenico Posillipo, e per Forza Italia Giovani, il vice coordinatore regionale, Alessandro Carfora, il coordinatore provinciale Mario Paduano, ed i dirigenti Giorgio di Maio, Marina Pugliese e Gina De Simone, si è deciso di partecipare con diversi pullman, di cui due solo dalla città capoluogo, all’incontro nella Capitale, programmato per dopodomani presso il palazzo dei Congressi.
“Saremo in tanti da Caserta e dall’intera provincia per testimoniare la nostra presenza al fianco del presidente Berlusconi e per ribadire il nostro impegno per il futuro sotto le insegne di Forza Italia, a partire dalle imminenti elezioni europee di maggio quando Terra di Lavoro sarà ancora una volta protagonista con il nostro presidente Carlo Sarro ed il nostro coordinatore Giorgio Magliocca”, dichiarano Russo e Carfora.

 

 

read more
Politica

Sblocca -Cantieri, Santillo( M5S): Procedure più snelle per interventi in zona sismica

santillo

 

Roma, 21 marzo 2019 – “Lo Sblocca-Cantieri, testo varato ieri dal governo, rappresenta un’assoluta priorità per il rilancio economico del Paese. Naturalmente ora verrà affinato nei diversi passaggi parlamentari ma va indubbiamente nella giusta direzione, con obbiettivi raggiungibili e misurabili. Il Dl è composto da soli 5 articoli, uno dei quali, l’articolo 3, recepisce il disegno di legge a mia prima firma sulla semplificazione della disciplina degli interventi strutturali in zone sismiche. L’articolo mira ad apportare diverse modifiche al Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (Dpr 380/2001)”.
Così, in una nota, il capogruppo in commissione Lavori Pubblici del Senato Agostino Santillo (M5s).
“Fino a ieri – specifica – per intervenire sulle strutture degli edifici esistenti o per realizzare nuove costruzioni nelle zone sismiche, oltre al titolo abitativo, occorreva depositare il progetto strutturale e, prima di iniziare i lavori, ottenere il rilascio dell’autorizzazione sismica da parte dell’ufficio tecnico regionale: il Genio civile, per intenderci. Questa procedura, molto farraginosa e dispendiosa, non considerava che le figure professionali, dal progettista al collaudatore, sono già in grado di garantire la bontà delle opere e l’incolumità e la sicurezza di persone e cose. Tra l’altro – prosegue – il Genio civile quasi mai ha al suo interno figure in grado di eseguire i controlli e dove rivolgersi ad esterni, con costi che lievitano e tempi che si allungano. A breve per gli interventi classificati come “minore rilevanza” e che non impattano sulla pubblica incolumità, i lavori potranno iniziare già solo dopo aver depositato il progetto allo Sportello unico; quindi, senza dover attendere il rilascio dell’autorizzazione sismica dal competente ufficio tecnico della Regione”.

 

read more
Politica

Camilla Sgambato eletta in seno alla direzione nazionale del PD

SGAMBATO E ZINGARETTI

 

Camilla Sgambato è stata eletta nuovamente in seno alla direzione nazionale del Partito Democratico, unica rappresentante della
Provincia di Caserta.
Una conferma, in pratica, per la presidente del Pd di Terra di Lavoro che è stata fortemente voluta dal neo segretario nazionale Nicola Zingaretti, d’intesa con l’ex guardasigilli Andrea Orlando, all’interno dell’organismo che lavorerà insieme al nuovo vertice politico uscito vittorioso dalle primarie di domenica 3 marzo.

“Nel nuovo Partito Democratico che è nato ieri, sono l’unica casertana eletta in direzione nazionale.
Ringrazio Nicola Zingaretti, Andrea Orlando e i delegati in assemblea per la fiducia. Continuerò a lavorare come ho sempre fatto, ma da oggi lo farò in una casa che sento finalmente un po’ più mia.
Come avevo anticipato, mi dimetterò dall’assemblea nazionale, come feci la volta scorsa, per consentire l’ingresso ad Antonietta Rucco, amica di tante battaglie, nella profonda convinzione che una squadra cresce e vince quando si sa far girare la palla e si gioca tutti insieme”, dichiara Sgambato.

“Nell’Assemblea nazionale del Partito democratico ieri si respirava davvero un’aria nuova. Niente tifoserie contrapposte. Niente slogan, niente video da far scorrere, niente toni trionfalistici. Nicola Zingaretti che cambierà tutto nel partito, ha iniziato già ieri con una trasformazione dello stile con cui si parla e si conduce il dibattito in assemblea.
Il suo discorso serio, razionale e pacato ha fatto ritornare al centro la Politica rispetto allo spettacolo cui qualche volta abbiamo assistito negli ultimi anni. E la platea attenta fino alla fine ha mostrato che non aspettavamo altro. Zingaretti ribadisce che abbiamo l’urgenza di rifondare il partito del noi e non dell’io, ha messo al centro della sua relazione i temi a me carissimi come la scuola, il ruolo delle donne nel lavoro e nelle famiglie”, spiega la nel componente della direzione nazionale del Pd che poi rimarca il dato locale figlio dell’ottimo risultato registrato dalle liste di Piazza Grande alle recenti primarie di due settimane fa.

“A dispetto di chi ci dava per estinti, l’essere l’unica casertana eletta in direzione dimostra che ciò che paga è la storia personale, la coerenza nei comportamenti, l’autorevolezza di un gruppo, il saper fare squadra.
Non contano le prove muscolari, nè le prepotenze istituzionali o i pacchetti di tessere.
Nicola Zingaretti ha grande coraggio. Ieri ha ribadito che porterà il cambiamento anche nel Mezzogiorno dove c’è necessità di rinnovare una classe dirigente inadeguata e lontana dal popolo del centrosinistra che, invece, esiste e chiede solo di essere ben rappresentato”, conclude Sgambato.

 

 

read more
PoliticaScuola

lonardo

Si è tenuta, questo pomeriggio, presso il Senato della Repubblica, la conferenza stampa di Forza Italia, “#UN’ALTRA SCUOLA” per presentare la mozione a sostegno del comparto scuola, depositata dalla Sen. Sandra Lonardo come prima firmataria.

“È inaccettabile che le maestre ed i maestri delle scuole paritarie primarie e dell’infanzia siano tenuti fuori dal concorso, indetto dal Ministero dell’Istruzione per gli insegnanti diplomati magistrali. – dichiara la Lonardo – Si stanno utilizzando due pesi e due misure!

Sarebbe corretto che il Governo desse la possibilità di accesso al ‘Concorsone’ attraverso un decreto legge, oppure che le forze politiche approvassero una norma che consenta di poter arrivare ad una soluzione che faccia finire questo stillicidio e questa ingiusta sproporzione tra docenti che operano all’interno del mondo della scuola”.

“Il Governo – prosegue – ha il dovere di dare una risposta: gli chiediamo di venire al più presto in Aula a dire cosa voglia fare e come si voglia procedere.

Siamo tutti stufi di ascoltare parole a vuoto dai gialli, dai verdi, dai rossi…

ora basta! È finita la policromia delle dichiarazioni! Ora occorre l’assunzione di responsabilità da parte di ognuno.

Non possiamo più far finta di nulla”.

“Ho ricevuto centinaia di lettere dagli insegnati provenienti da tutta Italia, – spiega – le ho lette tutte ed ho colto parole di delusione, mortificazione, disappunto, dolore, paura per il futuro, e soprattutto perdita di fiducia nei confronti di uno Stato che dovrebbe dare pari opportunità, tutela, giustizia e che, invece, sta scrivendo davvero una brutta pagina di storia”.

“Si può, però, recuperare – conclude – e, riportandomi con la mente agli anni in cui il diploma magistrale era un titolo finito e dava la possibilità di insegnare, mi piace immaginare che come si cancellava allora con il grande cassino ciò che veniva scritto sulle lavagne in quelle aule, possa oggi il Ministro Bussetti cancellare, o per riportarci ai nostri giorni, nel linguaggio moderno, resettare tutto, per ridare fiducia e futuro a chi questo futuro lo sta vedendo franare”.

read more
Politica

Primarie PD, Camilla Sgambato riunisce oggi a Caserta gli eletti, i candidati e i sostenitori di Piazza Grande con Zingaretti

LOCANDINA INCONTRIAMOCI A PIAZZA GRANDE

 

Assemblea di Piazza Grande questo pomeriggio a Caserta, con inizio alle ore 18,30, presso l’Hotel Europa.

La presidente provinciale del Pd in Terra di Lavoro e neo rieletta in seno all’assemblea nazionale del partito, Camilla Sgambato, unitamente agli eletti ed ai candidati tutti delle liste di Piazza Grande con Zingaretti alle primarie di domenica scorsa, incontreranno sostenitori, amici, iscritti e simpatizzanti per festeggiare sia l’ottimo risultato conseguito nelle urne per la elezione dei delegati alle assemblee Nazionale e Regionale, sia l’elezione di Nicola Zingaretti a nuovo segretario nazionale del Partito Democratico.

Incontriamoci in Piazza Grande è il titolo scelto per l’incontro che servirà a confrontarsi sulla nuova prospettiva e sulle nuove sfide che attendono il Pd in Italia come in Campania ed in provincia di Caserta, oltre che a delineare lo spazio d’azione e dettare la linea politica da seguire nell’immediato come nel breve e medio termine per ricostruire il Pd del futuro.

“Il momento storico che sta vivendo il Paese è delicato, così come delicate sono le scelte cui è chiamato il nuovo Partito democratico. Oggi festeggiamo un risultato straordinario che in realtà ci aspettavamo, per le persone che abbiamo messo in campo e per il programma credibile di Zingaretti. Approfitteremo per discutere delle scelte da compiere, delle prossime elezioni amministrative, delle alleanze, delle elezioni regionali, dell’impegno del Partito sulle problematiche della provincia di Caserta, per un rilancio dell’azione politica su tutti i territori”, spiega Camilla Sgambato.

Caserta, 12.03.2019

read more
Politica

Il M5S incontra i cittadini, venerdì al Teatro Izzo di Caserta

PARABANNER

 

 

MoVimento 5 Stelle – Incontro con i cittadini
Relatore principale: Gianluigi Paragone. Interverranno i Portavoce nazionali Agostino Santillo, Margherita Del Sesto e Fabio Di Micco, il Portavoce Regionale Vincenzo Viglione ed i Portavoce comunali Angelo Alfano, Rosalba Rispo, Maria Grazia Mazzoni e Vincenzo Russo.

A Caserta, venerdi 1 marzo 2019, alle ore 18.00, al Teatro Izzo in Via Kennedy 42, si svolgerà un interessante incontro pubblico con i cittadini in cui si affronteranno diversi temi di attualità, tra cui  Reddito di Cittadinanza/Quota 100, banche e ambiente.
Sarà anche l’occasione per fare il punto sulle attività di Governo ad un anno dalle politiche.
read more
1 2 3 5
Page 1 of 5