close

Scuola

Scuola

A lezione di Legalità, il Liceo Manzoni e il Rotary Caserta Luigi Vanvitelli promuovono un incontro il 23 febbraio   

1550570311137_IMG-20190214-WA0003

 

 

Una giornata di riflessione sulla cultura della legalità è stata promossa dal Liceo Manzoni di Caserta, di cui è dirigenteAdele Vairo, in sinergia con il Rotary Club Caserta Luigi Vanvitelli, presieduto da Angelo Parente, per il prossimo 23 febbraio.

Al tavolo dei relatori personalità di spicco del mondo della legalità, in primis Don Luigi Merola, Presidente della Fondazione “A Voce d”e Creature”, il Dott. Maurizio Giordano della DDA della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli, il Dott. Oscar Bobbio, già presidente del Tribunale di Torre Annunnziata, l’avv. penalistaDezio Ferraro.

Il convegno “Oltre ogni speranza” sarà aperto dai saluti della dirigente Vairo, del presidente del sodalizio rotariano Parente, della presidente del Rotaract Caserta Luigi Vanvitelli Lorenza Parente e dell’avvocato Giuseppe Simeone della Fondazione “A voce d”e Creature.

L’evento ricade nel Rotary Day, ovvero nel giorno del 114o compleanno del sodalizio internazionale fondato a Chicago dall’avvocato Paul P. Harris il 23 febbraio 1905.

L’appuntamento è per sabato prossimo 23 febbraio nell’Aula Magna del prestigioso Liceo di Via Gasparri, con inizio alle ore 10.

 

 

 

read more
Scuola

A piccoli passi: si insedia il Parlamento Studentesco Territoriale

Piccoli-Passi-Carditello

 

 

 

 

 

Martedì 19 febbraio 2019, alle ore 10, giornata speciale al Real sito di Carditello.

Un fiume di bambini e ragazzi da 20 scuole del I ciclo (dalla terza elementare alla terza media), da 15 Comuni del territorio, si ritroveranno per l’insediamento del Parlamento Studentesco Territoriale. Saranno i piccoli parlamentari della cosiddetta “Terra dei fuochi”. Si completa così il percorso iniziato il 23 ottobre scorso, con l’elezione delle rappresentanze studentesche, che portarono al voto oltre 10mila bambini e ragazzi.

Sarà un Parlamento particolare, di oltre 100 membri, ma con soli 40 votanti (presidenti e vicepresidenti dei Parlamenti d’Istituto). Altri 40, infatti, sono componenti scelti per merito e 36 sono ciascuno in rappresentanza di una nazionalità d’origine diversa da quella italiana, da 4 continenti (dall’Afghanistan all’Ucraina). Molti di questi bambini sono nati in Italia, ma sono portatori di altre culture.

E’ il percorso A PICCOLI PASSI, promosso dalla Diocesi di Aversa, che punta a costruire le condizioni per una rigenerazione della comunità territoriale, nel senso dell’ecologia integrale, dell’Agenda 2030, dell’economia circolare. Un sisma avente per epicentro le comunità scolastiche, luogo d’incontro della cittadinanza e di condivisione della responsabilità verso le nuove generazioni. Porta della pace, finestra aperta sul mondo, cuore pulsante della città.

La Fondazione Real sito di Carditello è partner dell’iniziativa, partner non casuale e non occasionale. Il Direttore ing. Roberto Formato e il Presidente prof. Luigi Nicolais hanno visto in questa iniziativa un modo di sviluppare la Fondazione in chiave sempre più partecipata. Per gli attori del processo, è l’occasione di consegnare ai giovani del territorio un luogo magico come casa comune. Un luogo in cui l’amore per la propria terra ha vinto, adottando il metodo partecipativo di Agenda 21. Una lezione e un grande motivo di speranza per tutti

Alla presenza del Prefetto di Caserta dott. Raffaele Ruberto, dell’assessore regionale Lucia Fortini, con l’adesione dell’Ufficio Scolastico Regionale, del vescovo mons. Spinillo, i piccoli parlamentari presenteranno la nascente organizzazione democratica territoriale. Essa è orientata all’approccio pedagogico del Service Learning, la cui chiave è la partecipazione da protagonisti degli studenti, che  si misurano con compiti di realtà, anche proponendo soluzioni a problemi veri della comunità.

Ecco il senso di questo impegno, che le 20 scuole hanno deciso di condividere.

All’incontro parteciperà il Direttore Generale dell’ASL Caserta, Mario De Biasio che, per conto dell’Azienda sanitaria, s’impegnerà a realizzare un progetto profondamente innovativo di prevenzione a tutto campo. Si tratta di una sinergia ben strutturata tra competenze professionali volontarie (gli endocrinologi Giorgia Garinis, Lisa Del Vecchio, Giuseppe Mitrano, Giuseppe De Magistris, che opereranno con mezzi propri), le comunità scolastiche coordinate dall’IC Rocco Cinquegrana di Sant’Arpino e l’ASL  Caserta, per un’indagine in ragazzi di 11 anni sulla tiroide, vero organo sentinella delle relazioni tra salute e ambiente.

Questa indagine vuole anche ridestare l’attenzione sull’importanza della prevenzione delle patologie oncologiche, da realizzarsi attraverso gli screening istituzionali, che faticano a conquistare la necessaria adesione della popolazione.

Tutto sarà condotto in autonomia dai piccoli parlamentari.

 

 

read more
Scuola

Il liceo Manzoni di Caserta alla “Giornata mondiale della lingua e della cultura greca”

laboratorio-linguistico-2-5

 

Il Liceo “A. Manzoni” della preside Adele Vairo è stato l’unico liceo classico di tutta la provincia di Caserta chiamato al tavolo dei relatori per la “Giornata Mondiale della Lingua e della Cultura Greca”.
Dal tempio della classicità del Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dove si è tenuta la conferenza stampa di presentazione, allo splendido scenario della Sala dei Baroni del Maschio Angioino dove si celebrerà la kermesse con la partecipazione degli Allievi dei licei classici della Campania e di Atene: Napoli, capitale culturale della Giornata Mondiale della Lingua Greca.
E il Liceo Manzoni di Caserta con gli allievi/attori del Laboratorio Teatro Classico si unisce alle voci di centinaia di studenti nella Maratona che sempre a Napoli partirà venerdì 8 febbraio e si chiuderà sabato 9.
Al tavolo della Conferenza Stampa, che si è tenuta ricordiamolo lunedì 4 febbraio, a rappresentare l’istituto casertano è stata la Preside Adele Vairo: “Essere qui invitati a questo tavolo – ha dichiarato – è per il nostro Liceo Classico un traguardo importante e nello stesso tempo il riconoscimento alla strada intrapresa e ostinatamente perseguita sulla linea che coniuga tradizione e innovazione”.
La grandissima iniziativa, voluta fortemente dalla Comunità Ellenica di Napoli e Campania, rappresenta per il Liceo Manzoni un sigillo di qualità assoluto.
“Siamo convinti – ha continuato la preside Vairo – che il consenso sempre crescente che le famiglie del nostro territorio ci testimoniano con le iscrizioni – per il prossimo anno scolastico, il nostro Classico crescerà ulteriormente di una sezione – ci darà la spinta giusta: ed il Laboratorio “Teatro Classico” diretto dal prof. Massimo Santoro con un team di docenti di altissima competenza professionale,che quest’anno celebra i 10 anni di attività, da sempre della nostra idea di approccio al Mondo Classico è stato l’Alfiere ed ha anche segnato una traccia in città seguita poi da altri”.
Sempre sulla linea della novità, a breve il Corso di NeoGreco con la direzione scientifica del prof. Jannis Korinthios e l’egida della Comunità Ellenica di Napoli e Campania.
“Alla Comunità Ellenica di Napoli e Campania – ha concluso Adele Vairo – vanno i nostri complimenti per la splendida iniziativa della Giornata Mondiale della Lingua Greca, per la quale si è speso da tempo e a lui va il mio ringraziamento, il prof. Giovanni Fierro.”
Alla giornata inaugurale di venerdì, che vedrà la presenza del Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, il Laboratorio del Manzoni presenterà una rapsodia dal titolo “Il Tempo viaggia… ma non passa: thrênos ed epos”.

read more
Scuola

A SCUOLA DI OLIO EVO, PARTE IL PROGETTO PER I FUTURI CHEF CAMPANI Sei Istituti Alberghieri coinvolti nelle cinque province della regione.

corso aprol coldiretti Vairano (2)

 

 

Al via il progetto informativo e didattico “A scuola di Olio Evo”, pensato e organizzato da Aprol e Coldiretti Campania, dedicato alla formazione dei futuri chef negli Istituti Alberghieri della regione. Sei gli istituti partecipanti, nell’ordine: il Marconi di Vairano Patenora in provincia di Caserta, il Cavalcanti di Napoli, il Cappello di Piedimonte Matese (Ce), l’Istituto Le Streghe di Benevento, il Manlio Rossi Doria di Avellino e il Ferrari di Battipaglia, in provincia di Salerno. Questa mattina ha avuto inizio la tre giorni dedicata all’Istituto Marconi, sotto la guida di Maria Luisa Ambrosino, capo panel della Camera di Commercio di Napoli. Nell’ultima giornata gli studenti si cimenteranno in una gara di cucina con abbinamento di oli extravergine della Campania. I vincitori concorreranno alla finale regionale.

 

L’iniziativa nasce dal protocollo d’intesa tra Coldiretti Campania e Ufficio Scolastico Regionale per favorire il confronto con il territorio. Il progetto parte a fine gennaio 2019 con l’obiettivo di proseguire negli anni stabilmente, non solo sull’olio ma su tutte le eccellenze agroalimentari regionali. È paradossale – spiegano Aprol e Coldiretti Campania – che in una regione con 64 varietà di olive si abbia una scarsa conoscenza del ciclo di vita dell’olio. Se pensiamo che tutta la Spagna ha meno di un terzo delle nostre cultivar, si comprende bene quanto sia importante raccontare e difendere la biodiversità produttiva della nostra regione. La Campania possiede oltre 74 mila ettari coltivati ad oliveto, di cui il 5% circa con metodi di produzione biologica e cinque Dop: Cilento, Colline Salernitane, Irpinia – Colline dell’Ufita, Penisola Sorrentina e Terre Aurunche. Il percorso di formazione si concentrerà non solo sulle proprietà nutraceutiche dell’extravergine, ma anche sulle tecniche di produzione e di conservazione dell’olio. Spesso quest’ultimo aspetto è sottovalutato, con la conseguenza di danneggiare anche oli di alta qualità. Per questo motivo abbiamo deciso di rivolgerci ai ragazzi che si stanno formando per diventare chef e operatori turistici. Saranno loro i primi ambasciatori del made in Italy e del made in Campania.

 

La sfida del nostro tempo – concludono Aprol e Coldiretti Campania – è rispondere alle esigenze di conoscenza del consumatore. Oggi c’è un’attenzione diffusa e forte nei confronti dell’alimentazione, sia in termini salutistici che qualitativi. Grazie all’azione culturale svolta da Coldiretti, in particolare con Campagna Amica, è cambiata la percezione nei confronti dell’agroalimentare. Al consumatore parliamo di cibo, non solo di agricoltura, perché è nella scoperta del cibo che si arriva a capire la fatica di un’agricoltura sana e sostenibile. L’olio extravergine è l’alimento più utilizzato fin dai primi mesi e per tutto il corso della vita. La Food and Drug Administration americana lo ha definito di recente come un vero e proprio farmaco per il benessere, mentre spesso si finisce per definirlo solo un condimento. Occorre lavorare in questa direzione partendo anzitutto dalle scuole.

 

 

 

read more
Scuola

LICEO GAROFANO, DOMANI, DOMENICA 27 GENNAIO, OPEN DAY DALLE ORE 9,00 ALLE 18,00, PER CONOSCERE DA VICINO LA BELLISSIMA REALTÀ FORMATIVA CHE PRESENTA DIVERSI INDIRIZZI SCOLASTICI DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE.

LOCANDINA OPEN DAY LICEO GAROFANO CAPUA

 

 

 

“Se il Liceo Garofano di Capua è l’unico Liceo che, negli ultimi anni, è cresciuto esponenzialmente in numero di alunni, che ha ampliato la sua offerta formativa in numero e qualità di indirizzi di studi, che può offrire la formazione, oltre che con gli indirizzi di studi classici e scientifici, un motivo ci sarà”: si potrebbe sintetizzare così il liceo Statale Garofano di Capua che, domani domenica 27 gennaio, vivrà il suo secondo Open Day.

Dalle 9 del mattino e fino alle 18 del pomeriggio, alunni e famiglie potranno conoscere di persona i docenti, il personale ed il Preside, ai quali affidare, per i futuri 5 anni, il bene più grande, la formazione di un proprio figlio e la sua crescita educativa e didattica.

Un istituto scolastico superiore che ha visto la sua popolazione scolastica quasi raddoppiarsi in pochi anni, passando dagli 800 agli attuali circa 1400 studenti, e che ha ampliato la sua offerta formativa in numero e qualità di indirizzi di studi, atteso che oggi il Garofano può offrire la formazione, oltre che con gli indirizzi di studi classici e scientifici, anche attraverso i cosiddetti indirizzi rari: liceo scientifico quadriennale, unico nella provincia; il Liceo sportivo, uno degli unici tre della provincia; il Liceo Musicale, uno dei soli sette della provincia.

“Il Liceo Garofano si distingue per l’elevata qualità della sua offerta formativa: l’alto valore dei corsi di studi è assicurato dal fatto che dei 9 indirizzi, quattro sono a numero chiuso, a cui si accede per merito e per test attitudinali, tre a numero limitato e tre ad accesso libero. Una scuola a misura di tutti che privilegia il merito (solo quest’anno più di 500 alunni su 1400 sono stati premiati per aver conseguito la media scolastica superiore 8/10).
La scuola offre elevati standard di qualità e di cura dei locali, dei laboratori e delle attrezzature. Le aule, gli spazi comuni, le aule speciali, sono confortevoli, luminose e ben attrezzate. Quattro laboratori di informatica e di lingue straniere, un laboratorio di scienze, fisica e chimica, LIM, Smart TV, diffusione audio in tutte le aule, una sala teatro, un auditorium, tre sale conferenze, una palestra attrezzata, campo di volley, campo di calcetto, campo di basket, campo di tennis e una pista di atletica, completano la dotazione strumentale dell’istituto.
Queste strutture permettono lo svolgimento dell’insegnamento secondo le più moderne tecniche che prediligono la metodologia laboratoriale.
Ma l’aspetto più interessante che il Liceo Garofano propone, è la straordinaria cura che dedica agli allievi in quanto persone portatori di diritti e dotati di dignità e al loro benessere in quanto meritevoli di rispetto.
Molta cura viene posta anche ai luoghi a cui si dedica molta attenzione alla pulizia ed al decoro dei locali, perché le persone sono si “quelle che sono” ma diventano ben presto anche “quello che vivono”, spiega il dirigente scolastico Giovanni Di Cicco.

 

 

read more
Scuola

CASERTA, AL LICEO STATALE “A. MANZONI” GRAUS EDIZIONI PRESENTA FIORI DI LIMONI, AMALFI E I SUOI DINTORNI DI ENZO TAFURI, CON LA PARTECIPAZIONE DEL CONSOLE JOSE’ LUIS SOLANO GADEA

locandina spagnolo evento

 

 

Il Liceo Manzoni di Caserta, nell’indirizzo Linguistico e in tutte le sue articolazioni progettuali, l’unico presidio della lingua spagnola nel territorio.

Lunedì 28 gennaio alle ore 10.30 si svolgerà presso il Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta – presieduto dal dirigente scolastico Adele Vairo – la presentazione di Fiori di limoni, Amalfi e i suoi dintorni – Flores de limones, Amalfi y sus alrededores, una raccolta di poesie scritta dall’autore Enzo Tafuri, mecenate e membro del Comitato d’Onore del Premio Quaderni Ibero Americani, e pubblicate da Graus Edizioni in un’edizione con traduzioni in lingua spagnola, curate dalla Dott.ssa Patricia Martelli Castaldi.

Flores de limones, Amalfi y sus alrededores trasmette la bellezza della vita e dell’amore, e dei paesaggi della costiera amalfitana. La raccolta comprende poesie composte da Enzo Tafuri nella prima fase della sua carriera di poeta, a cui si aggiungono dei componimenti inediti, e con questa edizione bilingue si rivolge sia al pubblico attento del Sudamerica e dell’America Centrale, che a quello italiano.

Prenderà parte all’evento José Luis Solano Gadea – Console Generale di Spagna a Napoli – che, già sostenitore del lavoro di Enzo Tafuri con Quaderni Ibero Americani, si è dimostrato entusiasta dell’iniziativa promossa dal dirigente scolastico Adele Vairo in collaborazione con l’editore Pietro Graus, che da anni lavorano insieme a una serie di progetti di alto profilo, volti all’educazione e alla sensibilizzazione dei giovani verso tematiche sociali e culturali.

Enzo Tafuri parlerà del volume a una platea di studenti, discutendo delle differenze linguistiche tra il testo originale e la versione tradotta con la prof.ssa Patrizia Ida Dello Vicario, direttrice del dipartimento di spagnolo del Liceo Manzoni.

Un momento culturale encomiato dal Console per il suo valore educativo e che va ad inserirsi in un percorso di avvicinamento alla lingua e alla cultura spagnola portato avanti dal Liceo Manzoni, unico di Caserta ad essere accreditato con l’Istituto Cervantes, e ad organizzare corsi di apprendimento della lingua, finalizzati all’acquisizione di certificazioni.

Oltre al Console José Luis Solano Gadea, sarà presente all’evento un’altra importante figura istituzionale, il Sindaco di Caserta Carlo Marino, da sempre fautore delle iniziative culturali rivolte a un pubblico giovanile.

Ricordiamo che, per tutti coloro che abbiano intenzione di iscriversi al liceo linguistico, nella giornata di domani, domenica 27 gennaio, la segreteria del Campus Manzoni resterà aperta dalle ore 10.00 alle 13.00 per aiutare gli studenti e le loro famiglie nella procedura di iscrizione online e nella scelta del percorso formativo.

read more
Scuola

LA SCHERMA STORICA APPRODA AL LICEO MANZONI DI CASERTA, CHE OSPITERA’ QUEST’ANNO L’EVENTO INTERNAZIONALE “DIMICATORES AUSTRI PARTES”

50512861_356469621573016_9175547455754731520_n

 

 

Il Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta tra storia e sport: nella giornata di domani, mercoledì 23 gennaio 2019, a partire dalle ore 11, presso l’aula magna dell’Istituto, si terrà l’evento “La scherma Medievale e Rinascimentale – Dal trattato antico alla pratica moderna” a cura del dott. Marco De Filippo, che vedrà protagonisti gli studenti del liceo scientifico con progetto sportivo.
Il dott. De Filippo, maestro di scherma storica dell’associazione “La Compagnia della Rosa e della Spada Asd”, presenterà i propri studi sul primo trattato di scherma e combattimento del ‘500 napoletano con dimostrazioni pratiche delle tecniche in esso contenute.
L’evento che si terrà nella giornata di domani è stato patrocinato oltre che dalla “Compagnia d’Arme La Rosa e La Spada”, anche dall’ ”Associazione Italiana Maestri d’Arme” e dalla “Società Italiana di Storia dello Sport”.
Durante l’incontro di domani verrà stipulato un protocollo d’intesa tra il Liceo Manzoni e l’associazione sportiva dilettantistica “La Compagnia della Rosa e della Spada Asd” in vista dell’evento internazionale di Scherma Storica “Dimicatores Austri Partes”, che quest’anno è alla sua sesta edizione.
L’associazione sportiva, con sede operativa anche a Caserta, organizza da anni il principale evento di settore del Mezzogiorno d’Italia – “Dimicatores Austri Partes” – che sarà ospitato proprio dall’Istituto Manzoni i prossimi 13 e 14 aprile 2019.
Per coloro che intendono iscriversi al liceo scientifico sportivo ricordiamo che, domenica 27 gennaio, la segreteria del Campus Manzoni resterà aperta dalle ore 10.00 alle 13.00 per aiutare gli studenti e le loro famiglie nella procedura di iscrizione online e nella scelta del percorso formativo.

read more
Scuola

LE “GIUSTE DIREZIONI” AL LICEO MANZONI DI CASERTA: DOMENICA 20 GENNAIO SECONDO APPUNTAMENTO CON L’OPEN DAY

50073202_396423004458419_4310583487850610688_n

 

Dopo il boom di affluenza dell’Open Day di dicembre 2018, il Liceo statale “A. Manzoni” di Caserta è pronto ad aprire nuovamente le porte ai ragazzi che frequentano l’ultimo anno delle scuole secondarie di primo grado ed ai loro genitori.
Domenica 20 gennaio 2019, a partire dalle ore 9.00, sarà possibile dunque, in occasione del secondo appuntamento con l’Open Day all’insegna delle “giuste direzioni”, conoscere tutte le strutture all’avanguardia e l’ineguagliabile offerta formativa che il Liceo Manzoni mette a disposizione dei propri studenti.
“Il ventaglio dell’offerta formativa del Liceo Manzoni è ampio e articolato – hanno dichiarato Rita Adanti e Titti Farina, docenti responsabili dell’orientamento in entrata – e questa nostra dinamicità di proposte ci consente da diversi anni di essere la prima scelta per gli studenti che sono al termine del triennio di studi della secondaria di I grado”.

I singoli indirizzi liceali, il Classico, lo Scientifico, il Linguistico, le Scienze Umane e l’Economico Sociale hanno consolidato la loro attrattività tanto che per alcuni di questi sono stati attivati negli ultimi anni dei corsi specifici.

E’ il caso, ad esempio, del Liceo Scientifico Matematico, istituito in partenariato con l’omonimo dipartimento dell’Università degli Studi di Salerno, che nasce dall’esigenza di offrire ai ragazzi un percorso specialistico capace di coniugare la scientificità del discorso matematico con tutte le altre materie di studio.

“Il nostro Liceo Matematico, che si avvale del contributo didattico e scientifico di personalità ed istituzioni di assoluto rilievo del panorama accademico e professionale italiano ed internazionale, – hanno continuato le due professoresse del Liceo Manzoni – si articola in corsi aggiuntivi pomeridiani di approfondimento interdisciplinare, tesi ad ampliare la formazione dell’allievo, per svilupparne le capacità critiche e l’attitudine alla ricerca scientifica”.

“Così come – hanno precisato Adanti e Farina – vincente è anche l’indirizzo Sportivo del Liceo Scientifico. Nato solo cinque anni fa, il successo del progetto Sportivo è determinato, oltreché dalla lungimiranza della nostra Dirigente, Adele Vairo, e da un corpo docente aggiornato, da un’impiantistica efficiente: il Manzoni è dotato di due palestre, una sala fitness e diversi campi esterni”.

read more
Scuola

Alife.IL SINDACO MARIA LUISA DI TOMMASO E L’ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE CATERINA GINOCCHIO IN PRIMA FILA ACCANTO ALLA DIRIGENTE SCOLASTICA DE GIROLAMO E AL CORPO DOCENTE PER L’ OPEN DAY DELL’ I.C

maria luisa di tommaso sindaco di alife

 

Open day domani mattina, venerdì 18, alle scuole materne dI Via Volturno e della frazione San Michele che fanno parte dell’Istituto Comprensivo fresco di ritrovata autonomia.

Su iniziativa del dirigente scolastico Bernarda De Girolamo, la giornata di domani venerdì vedrà i plessi dell’infanzia di porta Fiume, nel centro cittadino, dalle ore 10 alle ore 11, e di via Forma, a San Michele, dalle ore 14 alle ore 15, aprire le proprie porte alle famiglie dei bambini che dovranno iscrivere i propri figli alla materna per il prossimo anno scolastico 2019/2020.
Preside e maestre saranno impegnate a  promuovere l’offerta formativa dell’istituto comprensivo e ad accogliere i potenziali nuovi piccoli alunni, coloro che devono iscriversi entro il 31 gennaio prossimo, unitamente ai rispettivi genitori.
Anche l’Amministrazione comunale, nell’occasione, sarà presente all’open day ed al fianco delle maestre per sostenere l’attività posta in essere dalla dirigenza scolastica ed illustrare, anche nei prossimi appuntamenti, ambienti, attività, progetti e personale impegnato a vario titolo nel garantire il miglior percorso didattico e formativo ad ogni alunno,
“Lo sforzo compiuto dall’Amministrazione comunale per riacquisire l’autonomia per il nostro Istituto Comprensivo è stato premiato tanto che, dal prossimo 1 settembre, Alife riavrà la presidenza in sede che consentirà di seguire ancora meglio i nostri alunni ed i processi formativi destinati ai nostri figli.
È indubbio che la nostra città non meritasse di perdere la dirigenza scolastica, così come è inconfutabile oggi che il suo ripristino ci dà una marcia in più e ci permette di programmare dirà in poi l’attività didattica  in maniera più adeguata e consona al nostro territorio.
Ecco perché domani, ed anche nei prossimi giorni, saremo presenti come Amministrazione all’Open Day così da dialogare con le famiglie e dare il segno di un’attenzione ai bisogni e alle aspettative di genitori ed alunni, che siamo pronti a garantire in maniera puntuale e costante”, dichiarano il sindaco Maria Luisa Di Tommaso e l’assessore alla Pubblica Istruzione Caterina Ginocchio.
read more
Scuola

IL LICEO MANZONI DI CASERTA CENTRO CULTURALE AD AMPIO RAGGIO: VENERDI’ 18 GENNAIO IL CONVEGNO “DA LEONARDO AD OGGI I ROBOT…” IN OCCASIONE DELLA SETTIMANA DELLA ROBOTICA 2019

50119473_137119300564559_4345248293450678272_n

 

Il Liceo Statale “A. Manzoni” di Caserta centro culturale ad ampio raggio! Mission della Dirigente Scolastica Dott. Adele Vairo e di tutta la comunità educante è coinvolgere tutto il territorio ad aprire le porte a coloro che sono sensibili ed interessati ai grandi momenti culturali.
Ed è anche per questo motivo che il liceo della preside Vairo ha ampliato, già da un paio d’anni, la sua offerta formativa introducendo il Liceo Scientifico a progetto Matematico che, grazie anche al partenariato con il Dipartimento di Matematica dell’Università degli Studi di Salerno, rende i ragazzi protagonisti di un percorso specialistico capace di coniugare la scientificità del discorso matematico con tutte le altre materie di studio.
Ricordiamo inoltre che il Manzoni è sede della “Nuova Accademia Olimpia” un’eccellente associazione scientifica-culturale, presieduta dal prof. Renato Fedele, che da anni rappresenta un punto di riferimento della realtà casertana e non solo.
Obiettivo del Liceo Scientifico Manzoni è di rendersi fucina di ricerca-azione, innovazione e sperimentazione. Il 9 novembre 2018 ha infatti preso il via il ciclo di seminari “Scientifica…mente”. Grande interesse e partecipazione ha suscitato il primo incontro dal titolo “Evidenti intrecci matematici: dal Timeo di Platone alla Fisica dei nostri giorni”, tenuto dal prof. Roberto Capone dell’Università degli Studi di Fisciano – Salerno. L’intento del seminario è stato quello di sfatare il pregiudizio secondo il quale esistono due culture inconciliabili, quella scientifica e quella letteraria.
Il secondo seminario, tenutosi il 20 novembre 2018, ha visto come relatore il prof. Luigi Moretti dell’Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, il quale ha presentato alla numerosa platea dei presenti un excursus sulle applicazioni delle nanotecnologie e delle nanoscienze a partire dalle nanotecnologie “inconsapevoli” degli artigiani del ‘600, passando per la profetica lezione di Feymann nel 1959 a Caltech intitolata “There is Plenty of Room at the Bottom” (tradotto “C’è un sacco di spazio giù in fondo”). Una lezione, quella di Feymann, che rappresentò lo stimolo ad esplorare la possibilità di realizzare dispositivi dalle dimensioni di un miliardesimo di metro aprendo la via a numerose applicazioni in tutti i campi delle scienze, dalla biologia alla medicina, dall’elettronica alla fotonica.
Intanto il Liceo Scientifico Manzoni si prepara, in occasione della Settimana della Robotica 2019 – Campagna di sensibilizzazione promossa dall’Unione Europea, al convegno “Da Leonardo ad oggi i robot…” che si terrà venerdì 18 gennaio 2019 a partire dalle ore 10.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto. Un incontro assolutamente da non perdere, che sarà presentato in collaborazione con l’Associazione “Officine Leonardo” e che vedrà come relatore l’Ingegnere Informatico Giovanni De Lucia.
Si parlerà dei robot umanoidi che hanno l’obiettivo di far conoscere le potenzialità sociali della robotica e dei robot di servizio con i quali si intende sviluppare e approfondire tutte le tecniche di analisi e sviluppo software per la creazione di interazioni tra macchina ed esigenze umane di rilevanza; sarà altresì affrontata la tematica della robotica creativa capace di promuovere le attitudini creative degli studenti, nonché la loro capacità di comunicazione, cooperazione e lavoro di gruppo.

read more
1 2 3
Page 1 of 3