close

Scuola

Scuola

CERTIFICATI DI QUALITÀ NAZIONALE PER L’ISTITUTO COMPRENSIVO “ALDO MORO” DI MARCIANISE

DS.Pietro_Bizzarro

 

MARCIANISE:  L’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Marcianise ha ottenuto tre certificati di qualità nazionale per i progetti INDIRE di cui era scuola fondatrice.

Si tratta di tre programmi di lavoro che hanno impegnato gli studenti dell’istituto comprensivo in attività di approfondimento delle tematiche proprie dell’Unione Europea in lingua inglese.

Il primo (“Let’s celebrate European Values”) ha visto gli alunni dei tre ordini della Moro, studiare il tema dei valori fondanti della comunità internazionale; il secondo (“Postcards from Europe- let’s create a living map”) e il terzo (My Country in a lapbook”), hanno consentito ai ragazzi di confrontarsi sui paesi membri dell’unione Europea e di far conoscere le bellezze e la storia dell’Italia agli amici che vivono negli altri stati partner partecipanti.

Gli elaborati, cartacei, informatici e visivi, costituiscono oggi una piccola mostra itinerante nei locali dell’istituto.

Soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico Pietro Bizzarro: “Il riconoscimento di qualità per la formazione offerta da questo istituto-dice- inorgoglisce e rende fieri non solo i ragazzi ma anche i docenti che hanno ideato e realizzato i progetti premiati. Lavoreremo nei prossimi mesi per confermare e ribadire anche per l’anno scolastico in corso, l’eccellenza della qualità della nostra offerta formativa”    

read more
Scuola

Il liceo Manzoni conquista i docenti del seminario nazionale sui licei matematici con il progetto “Programmare con App Inventor”

no thumb

 

 

 

Il liceo Manzoni di Caserta ha partecipato al seminario nazionale di formazione sui licei matematici che si è tenuto a Fisciano e che è stato organizzato da UMI-CIIM e dal Dipartimento di matematica dell’Università di Salerno. Un appuntamento prestigioso e irrinunciabile per chi ha attivato nel proprio istituto delle proposte concrete di potenziamento matematico come ha fatto il liceo Manzoni.
L’evento ha visto la presenza dei docenti del dipartimento di Matematica delle Università di Salerno, Torino, Palermo, Catania, Firenze, Pisa e Roma.
Tre giorni di confronto e discussione sui risultati ottenuti lo scorso anno scolastico, sulle metodologie didattiche utilizzate, sul tipo di classe a cui è stato rivolto il progetto e sulle tematiche interdisciplinari approfondite.
L’appuntamento nazionale è stata l’occasione per gli studenti della terza classe del liceo scientifico a potenziamento matematico del Manzoni per presentare il proprio progetto “Programmare con App Inventor”: «una risorsa per l’apprendimento attivo», come è stato definito dai docenti partecipanti al seminario, che gli allievi hanno presentato mostrando le caratteristiche fondamentali dei linguaggi visuali in un’attività laboratoriale di grande prestigio condotta dal professore Paolo Musmarra dell’Università di Salerno.
Tutti i partecipanti al seminario hanno riconosciuto al liceo matematico la dote di potersi rivolgere ad una platea eterogenea di allievi attraverso una didattica innovativa e capace di valorizzare l’intuizione stimolando l’uso appropriato della lingua e dei linguaggi settoriali.
Insomma, un risultato straordinario già ampiamente confermato dagli ottimi traguardi raggiunti dagli studenti del liceo Manzoni.

 

read more
Scuola

Buonarroti: un successo l’accoglienza dei nuovi alunni dell’Istituto Tecnico di Caserta.

IMG-20180919-WA0006

 

 

 

 

Dopo 15 mesi fuori dal proprio Istituto, il rientro tra i banchi nella sede dell’ITS Buonarroti di Caserta, ubicato nella centrale Viale Michelangelo, ha riscosso un gran successo, soprattutto tra gli alunni delle prime classi. A loro infatti si è rivolto il Progetto Accoglienza grazie al quale gli studenti hanno superato egregiamente il naturale disagio legato al passaggio da un’istituzione scolastica ad un’altra. Tutti hanno trovato un ambiente scolastico favorevole e accogliente: il Dirigente Scolastico Dott.ssa Vittoria De Lucia, con lo staff dirigenziale, i docenti tutti e il personale ATA hanno contribuito all’inserimento degli stessi nella “famiglia” del Buonarroti, con atteggiamenti di disponibilità, ascolto ed empatia. Dalla reciproca conoscenza, è nato un clima di fiducia, che dovrà sempre restare alla base di un rapporto collaborativo e costruttivo. In questo percorso, gli alunni accolti dai rispettivi docenti, oltre alla visita degli spazi scolastici, hanno partecipato a varie attività sia laboratoriali sia sportive. Hanno visitato i laboratori di chimica, fisica e scienze dove sono state realizzate attività sperimentali che hanno coinvolto da protagonisti i giovani allievi. Nei laboratori d’informatica hanno preso confidenza con la disciplina mediante attività didattiche stimolanti e creative attraverso metodologie come “il coding e pensiero computazionale” . Nel laboratorio di topografia hanno partecipato a delle semplici esercitazioni sulla strumentazione. Nei laboratori linguistici sono state simulate diverse attività attraverso l’uso di software didattici e di risorse in rete, in modo da innescare quei meccanismi di apprendimento cooperativo, alla base di attività significative di insegnamento-apprendimento delle lingue straniere. In palestra hanno realizzato mini tornei di varie discipline sportive al fine di socializzare anche con gli alunni delle altre classi.
Il percorso è stato arricchito da una dettagliata esposizione della storia dell’Istituto “Buonarroti” e di quella di Michelangelo Buonarroti presentata dai docenti del Buonarroti .
Si è proceduto poi ad una corretta informazione sui profili dei vari indirizzi, sulle norme dell’Istituto e sul PTOF; è stato mostrato anche il meccanismo di prevenzione dei terremoti mediante la visione di un filmato, a cui ha fatto seguito un incontro con i responsabili della sicurezza che hanno illustrato i primi elementi di sicurezza all’interno dell’Istituto, simulando altresì un caso di allarme.
Gli alunni hanno anche visitato il Museo Buonarroti, ospitato all’interno dell’Istituto al piano terra, con tutta la strumentazione e la collezione di minerali e rocce, nonché la Serra della Scuola, posta all’esterno. Gli alunni hanno partecipato fattivamente e con entusiasmo a tutte le attività dell’Accoglienza, dimostrando capacità recettiva e collaborativa. Durante tutto il percorso sono stati seguiti dai docenti curriculari e dai tutor delle rispettive classi quinte. Questo è stato l’inizio positivo di un lungo cammino che percorreranno gli alunni verso la costruzione del loro futuro scolastico. Un plauso dunque ai membri della Commissione Accoglienza, guidati magistralmente dalla docente Donata Tella, che hanno permesso alle matricole di trascorre i primi giorni di scuola in modo piacevole e costruttivo: Ketty Rao, Anna d’Ambra, Carolina Palmieri, Raffaele Siciliano e Stefania Arzillo. Intanto è già al lavoro la Commissione Festeggiamenti che si sta occupando della cerimonia di inaugurazione del plesso Buonarroti che si svolgerà nel prossimo mese di ottobre alla presenza, tra gli altri, delle massime autorità.

read more
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close