close

Scuola

Scuola

CASERTA, AL LICEO “A. MANZONI” SI SVOLGERÁ IL PRIMO CONVEGNO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE EDELA PER LA TUTELA E IL SOSTEGNO DEGLI ORFANI DEL FEMMINICIDIO

locandina

 

 

 

CASERTA, AL LICEO “A. MANZONI” SI SVOLGERÁ IL PRIMO CONVEGNO NAZIONALE DELL’ASSOCIAZIONE EDELA PER LA TUTELA E IL SOSTEGNO DEGLI ORFANI DEL FEMMINICIDIO

Sabato 24 novembre alle ore 10 si svolgerà a Caserta, presso il Liceo Statale “Alessandro Manzoni”, il Primo Convegno Nazionale dell’Associazione Edela, intitolato “Le Donne sono la speranza e la continuità della vita sul pianeta, sono quelle che danno vita alle forme della vita”, per la Sensibilizzazione contro la violenza domestica, al fine di educare i giovani all’Amore e debellare le conseguenze della violenza: il Femminicidio e gli Orfani Speciali.
Il Liceo “A. Manzoni” – rappresentato e diretto dal Dirigente Scolastico, la Dott.ssa Adele Vairo – si è dimostrato particolarmente sensibile verso la tematica, appoggiando a pieno gli obiettivi di sensibilizzazione nei confronti dei giovani volti a rispetto della Vita, dell’Essere Umano e della Donna portati avanti dal Presidente Onorario dell’Associazione Edela, la Dott.ssa Roberta Beolchi.
L’Istituto “A. Manzoni” sarà il primo in Italia ad appoggiare il Concorso Nazionale per le scuole indetto dall’Associazione Edela, che sarà ufficializzato durante il Convegno di sabato 24/11/2018, nel corso del quale verranno comunicati i premi da assegnare ai vincitori del Concorso Nazionale avente per tema: “La Donna la Continuità della Vita e il Degno Rispetto”.
Durante il Convegno – moderato da Gabriele Manzo, Giornalista e Speaker di RTL 102.5 – interverranno relatori di prestigio e di alto profilo professionale: Adele Vairo (Dirigente Scolastico Liceo “A. Manzoni”), Nicola Graziano (Magistrato del Tribunale di Napoli), Sunny De Vita (Psicologa – Psicoterapeuta familiare e Segretario Vicario Cittadinanza Attiva e Tdm), Angelo Pisani (Avvocato e Autore), Roberta Beolchi (Presidente Onorario dell’Associazione Edela) e Cristina Grillo (Docente Liceo “A. Manzoni”).
Il Convegno Nazionale ha ottenuto il Patrocinio Morale dell’Ordine degli Psicologi della Campania.

 

read more
Scuola

Venerdì 23 Novembre 2018 dalle ore 18.30 alle ore 19.30 Caserta, Museo “Michelangelo” (interno all’Istituto Tecnico Statale “Buonarroti”) mostra “Scienza, tecnica e vita quotidiana negli anni della Grande Guerra: prospettive di pace”.

logo_guerra

 

Mentre l’Europa assisteva all’immane e assurdo disastro umano della Grande Guerra (stimati circa 17 milioni di morti e 20 milioni di mutilati e invalidi), ricerca scientifica e processi tecnologici si avviavano a mutare radicalmente la vita quotidiana. La mostra offre uno piccolo spaccato di quel mondo grazie a documenti grafici, librari e oggetti originali tecno-scientifici e della quotidianità gentilmente messi a disposizione da collezionisti privati (M. A. Aceto, G. Montanaro,  G. Di Maio, I. Nuzzo, A. Di Nocera A. Rea, P. Di Lorenzo, M.R. e A. Somma). Gli oggetti in mostra si integrano agli strumenti e ai beni coevi esposti stabilmente nel Museo “Michelangelo”, in ciascuna sezione. L’ideazione della mostra e la ricerca degli oggetti è a cura di Antonio Rea e Pietro Di Lorenzo. L’allestimento è a cura dello staff di giovani educatori del Museo Michelangelo. Una mostra analoga (“Scienza e tecnica nell’Italia della Prima Guerra Mondiale”) era stata allestita e offerta al territorio dal 29 Novembre 2014 al 15 Gennaio 2015, in apertura delle celebrazioni del centenario dello storico evento.

 

 

 

 

 

read more
Scuola

Successo all’ ERASMUS + CREATIVITY BY MUSIC” in Turchia della delegazione del Liceo Musicale di Terra di Lavoro coordinata dal professore sanfeliciano Angelo Borzillo

IMG-20181106-WA0011

 

 

Come è stato già annunciato da precedenti lanci , c’è stato in Turchia, nell’ ultima settimana di ottobre , il primo incontro tra le nazioni aderenti al progetto “ ERASMUS + CREATIVITY BY MUSIC” che vede la partecipazione del Liceo Musicale di Terra Di Lavoro diretto dalla dott. Emilia Nocerino .
Il primo incontro è stato prettamente basato sulla programmazione dell’ evento ; durante il soggiorno la delegazione del Liceo Musicale, coordinata dal prof. Angelo Borzillo, insieme a quelle delle altre nazioni partecipanti, sono state dapprima presso la scuola d’arte di Kirsheir ( Anatolia ,Turchia ) e poi sono stati ricevuti dal sindaco e dal governament.
Nei prossimi incontri ,che si svolgeranno nel corso di quest’anno e del prossimo ,saranno protagonisti gli studenti che si esibiranno nei vari stili dell’arte della musica . Ricordiamo che le nazioni partecipanti sono : Turchia ( nazione capofila) , Ungheria (danza e teatro ) , Inghilterra ( musica ), Spagna ( musica ) con l’ esibizione della street band ed infine Italia ( musica ) con l’ esibizione dell’ Orchestra che sarà composta oltre che dagli studenti del liceo anche dagli studenti stranieri partecipanti al progetto.In questa occasione gli studenti si esibiranno molto probabilmente nel meraviglioso scenario della reggia di Caserta eseguendo sia brani della canzone artistica partenopea sia brani funky diretti dal prof. Borzillo.
L” L’importanza di questi incontri ,spiega ancora il prof. Borzillo ,oltre che nelle relazioni socio culturali, sta soprattutto nel migliorare le abilità musicali e linguistiche ; il progetto risponde alle esigenze degli studenti di internazionalizzare le loro conoscenze attraverso i contatti con le altre realtà culturali sviluppando il valore della comunicazione, cooperazione e rispetto delle diversità culturali”.
Prossimi appuntamenti per il 2019 : gennaio in Inghilterra, aprile in Italia , novembre in Spagna e l’ultima tappa di questo percorso musicale sarà l’Ungheria nel 2020

read more
Scuola

Its Buonarroti di Caserta: un successo la festa di inaugurazione post lavori Il Prefetto: «È stata una corsa ad ostacoli che si è conclusa positivamente. Grazie per averci consentito di essere utili a voi!»

IMG-20181023-WA0009

 

Le Autorità istituzionali al fianco di alunni, docenti e del personale tutto dell’Its Buonarroti di Caserta per la cerimonia di inaugurazione dell’edificio dopo la riapertura successiva ai lavori di messa in sicurezza: il Prefetto di Caserta, Raffaele Ruberto, il Presidente della Provincia Giorgio Magliocca, il Sindaco di Caserta Carlo Marino, il primo cittadino San Nicola la Strada Vito Marotta, il consiglire regionale Alfonso Piscitelli e il vice Prefetto Imma Fedele.
Il taglio del nastro, alle 17.00 di martedì 23 ottobre 2018, è spettato al proprietario della scuola, il Presidente Magliocca, con al suo fianco la dirigente scolastica Vittoria De Lucia ed il Prefetto della città. «Adesso la strada è tutta in discesa – ha affermato la preside alla gremita platea in Aula Magna – finalmente siamo a casa e possiamo realizzare i progetti nel nostro istituto. Il Buonarroti deve tornare a splendere come un tempo!». Il presidente Magliocca, dal canto suo, ha ricordato i primi giorni del suo insediamento, quando ha dovuto subito affrontare la questione Buonarroti. «È stato un percorso tortuoso e difficile – ha spiegato Magliocca – un cammino superato grazie al sostegno di tutti gli attori, grazie alla perfetta regia del Prefetto che ha creato armonia tra tutti i protagonisti; e grazie alla collaborazione tra docenti e genitori che hanno dimostrato grande pazienza». Magliocca, che si è detto fiero di sentirsi parte della famiglia Buonarroti, ha lodato l’ottimo gioco di squadra, che ha definito “modello Caserta” da poter adottare anche per altre questioni.
Il Sindaco della città Marino si è soffermato sulla necessità di garantire sicurezza agli alunni del Buonarroti, uno storico istituto casertano che continuerà a produrre professionalità per tante generazioni ancora, e ha poi ricordato anche il protocollo di intesa stipulato dal Comune con l’indirizzo agrario per un percorso di Alternanza Scuola Lavoro che vede insieme scuola e istituzioni: «La sfida del sistema scolastico – ha chiosato – è importante per costruire le nuove professioni della nostra terra».
Anche il sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta si è detto felice di avere aiutato il Buonarroti, su sollecitazione della Senatrice sannicolese Lucia Esposito. «Il messaggio che volevo che fosse divulgato – ha chiarito – era la condivisione dei problemi che talvolta accomunano più Enti; solo uniti si è più forti nell’affrontarli e superarli». Il principale attore che, da subito, ha preso a cuore la vicenda del Buonarroti e che ha reso possibile la sua soluzione è stato il Prefetto Raffaele Ruberto che ha ricordato la paventata chiusura delle scuole un anno e mezzo fa, nel periodo in cui dovevano invece riaprire. Ha spiegato di aver convocato le parti grazie ai militanti del Comitato dei genitori “per motivi di ordine pubblico” e ha trovato un’immediata sintonia che ha prodotto subito effetti. «C’era buona volontà da parte di tutti – ha affermato – nonostante i tanti ostacoli trovati nel nostro duro cammino. È stata una corsa ad ostacoli! La prova del nove – ha poi aggiunto – si è avuta quando ho contattato il Sindaco di San Nicola che ha subito concesso la aule della scuola media “De Filippo” per ospitare, in orario antimeridiano, una parte degli alunni del Buonarroti. Grazie per averci consentito di essere utili a voi». Ha quindi concluso il Prefetto.
Presenti alla festa, tra gli altri, il responsabile del Campus Salute onlus, il prof. Rosario Cuomo che dopo aver ricordato l’imminente impegno del Campus salute, ha informato che la scuola ha concesso un’aula come sede della sezione di Caserta del Campus Salute dove lavoreranno quattro volontari della Protezione Civile; la Presidente dell’Ordine dei Medici Chirurghi di Caserta, Erminia Bottiglieri, il presidente del Consiglio d’Istituto ing. Marco Antonucci, le dirigenti scolastiche Annalisa Lombardi e Ione Renga ed il Prof. Luigi A. Smaldone, “padre” del Planetario di Caserta.
Sono intervenuti altresì i responsabili dell’Ufficio Tecnico della Provincia di Caserta l’ing. Paolo Madonna e l’architetto Salvatore Merola che hanno seguito i lavori. L’ingegnere, che si è diplomato al geometra, ha confessato che, dopo aver visto i pilastri della scuola ha affrettato i tempi per trovare i fondi per poter realizzare i lavori.
Durante la serata è stato intitolato il Laboratorio Linguistico, con una targa, all’alunna Angela Di Blasio, della 3 B Tur, prematuramente scomparsa a causa di una grave malattia. «Angela aveva sempre il sorriso sulle labbra – ha detto commossa la Ds – non chiedeva un trattamento speciale, voleva essere come i suoi compagni».
Gli ospiti hanno poi avuto la possibilità di visitare gli attrezzati laboratori dell’istituto e il Museo Michelangelo, di ascoltare “Melodia e versi del popolo a Napoli” Concerto di canti popolari a cura del “Gruppo vocale e strumentale” dell’Its Buonarroti, e l’accompagnamento musicale a cura dell’esperto teatrale C. Mirone di Scuola Viva. La cerimonia si è conclusa con un ricco buffet.

read more
Scuola

Successo dei Progetti eTwinning del Liceo Statale “Don Carlo Gnocchi”

FB_IMG_1540805618051

 

Il liceo già si distingue per il prestigioso riconoscimento della classifica Eduscopio della Fondazione Agnelli come primo classificato tra i Licei Linguistici della provincia di Caserta, davanti anche a Istituti come il Liceo A. Manzoni di Caserta, che risulta solo terzo. Si distingue anche per il successo dei progetti Erasmus+, chi ha
avuto esperienza sa che è difficile l’accesso ai finanziamenti. Ma poco si sa dei vari successi riguardanti i progetti eTwinning, anche questi parte dell’azione Erasmus+.
Già l’anno scorso il Liceo Don Gnocchi ha avuto riconoscimenti per l’iniziativa “Move2Learn, Learn2Move” un concorso proposto ai partecipanti di progetti eTwinning con tematiche inclusive ( anno dell’inclusività europeo) e con un indice di alta qualità del lavoro svolto. Non solo è stato premiato con una mobilità per il progetto “Eurocomics: Explore Europe through Comics”, unico nella provincia di Caserta, ma anche per un altro progetto “Cl@ssifieds: job search and information by students for students”. Due vincite per un Liceo, nella provincia di Caserta – fantastico!
Quest’anno, il successo si è di nuovo fatto sentire. L’azione eTwinning nel liceo diventa sempre più popolare, con l’aggiunta di altri docenti volonterosi di iniziare l’avventura del “Project Based Learning”, una strategia d’insegnamento che promuove negli allievi la riflessione critica e l’apprendimento stimolato dalla collaborazione con altre scuole europee. Oltre alla Prof.ssa Angela Lucia Capezzuto, Ambasciatrice eTwinning per la Campania, anche la Prof.ssa Anna Salerno , promotrice e coordinatrice dei progetti Erasmus+, ha ricevuto grandi riconoscimenti per la qualità dei progetti svolti dagli allievi del Liceo.
Hanno avuto 3 National Quality Label (attestati nazionali di qualità) i progetti svolti nell’A.S. 2017/18 in inglese coordinati dalla Prof.ssa Capezzuto:
“Map Your Emotions” – classe 1A/Linguistica
“Create, Communicate and Respect: Better Internet begins with You!” – classe 2A/Linguistica
“Eurocomics Move2Learn Athens”: – classe 3A/Linguistica
Ha avuto 1 National Quality Label il progetto in spagnolo coordinato dalla Prof.ssa Anna Salerno:
“Tras la huella de Safo” – classe 3A/Linguistica
La celebrazione per la premiazione degli allievi con gli attestati di qualità, istituita l’anno scorso, quest’anno si arricchisce con un’ulteriore notizia dell’ultimo minuto. Tre dei progetti vincenti hanno avuto anche il prestigioso riconoscimento europeo, il European Quality Label. La Dirigente Scolastica Dott.ssa Annamaria Lettieri presenzierà alla premiazione, che si terrà nell’Aula Magna del Liceo don Gnocchi il 31/10/2018 alle 11.00, una giornata di festa nel mondo anglosassone “Halloween”.
L’organizzazione dell’evento è stata affidata alla classe 4A/Linguistica perché per ASL ha il profilo di “Organizzatore d’eventi”.
Congratulazioni ragazzi del Liceo “Don Gnocchi”
Prof.ssa Angela Lucia Capezzuto

read more
Scuola

Taglio del nastro al Buonarroti per la riapertura

FB_IMG_1540330402181

 

 

“Dopo oltre un anno di chiusura, sono orgoglioso di partecipare alla cerimonia di inaugurazione per la riapertura dell’ITS Buonarroti di Caserta.
Un edificio sicuro e funzionale, dopo i lavori di adeguamento strutturali che abbiamo fortemente voluto, dando nuova vita a uno dei presidi culturali di Caserta e provincia.
I giovani hanno diritto a studiare in luoghi sicuri e nelle condizioni migliori per sentirsi, un domani, cittadini responsabili. Al pari, i docenti e tutto il personale scolastico devono godere delle migliori condizioni ambientali per svolgere il loro lavoro in maniera opportuna”. Così il presidente della Provincia di Caserta, Giorgio Magliocca, all’inaugurazione della riapertura dell’ ITS Buonarroti. Al taglio del nastro il consigliere regionale Alfonso Piscitelli e la DS Vittoria De Lucia.

read more
Scuola

ISISS “Terra di Lavoro” di Caserta sempre più europeo : finanziato progetto di cooperazione Erasmus + “ Creativity by music”

20181020_140129

 

 

 

ISISS “Terra di Lavoro” di Caserta sempre più europeo : finanziato progetto di cooperazione Erasmus +
“ Creativity by music” 2018-TR01-KA229-059819_4
Il progetto coordinato dalla Turchia ha come paesi partner la Lettonia, il Regno Unito, la Spagna, l’Ungheria oltre che l’Italia rappresentata dall’ ISSIS “Terra di Lavoro” e nello specifico dal promotore e coordinatore delle attività musicali il prof. Angelo Borzillo. Un biennio di alta formazione e di occasioni di scambi interculturali vedrà impegnati docenti di strumento musicale e gruppi di studentesse e studenti del liceo musicale dell’ ISISS “Terra di Lavoro” diretto dal Dirigente Scolastico Emilia Nocerino. Un’occasione di crescita all’insegna dell’internazionalizzazione della cultura in cui la scuola stessa si trasforma concretamente in finestra aperta sul mondo, un mondo in cui la musica veicola linguaggi universalmente comprensibili e compresi, in cui il “formare” diventa un fare esperienze tangibili di accoglienza e inclusività, in cui gli studenti possono mettersi in gioco attraverso l’arte creando cose belle nella certezza che la «bellezza», quella autentica, «salverà il mondo». E, non a caso il titolo del progetto , “Creativity by music” racchiude la finalità del percorso formativo che è quella di favorire la libera espressione creativa degli studenti e il potenziamento della pratica artistica e musicale.  Una delegazione italiana composta da 2 docenti di strumento musicale parteciperanno al primo meeting transnazionale che si terrà in Turchia dal 21 al 26 ottobre per stilare in dettaglio il piano delle attività previste.
” La partenza per  la Turchia è prevista per domani 21 ottobbre.Coordinatore del 2° Erasmus consecutivo con ITALIA, TURCHIA, INGHILTERRA, SPAGNA , UNGHERIA e LETTONI e dopo l’esperienza e lo strepitoso successo ottenuto con l’Erasmus+ pianificato con I.C. di Alvignano, dove la musica è stata protagonista assoluta del progetto Europeo  ho avuto l’onore di esser invitato a partecipare al Festival Internazionale di Petrich in  Bulgaria  nel maggio 2019 con i miei ragazzi, ora è la volta del Liceo musicale di Caserta ad avere questa opportunità e penso che questa sarà una esperienza importante per gli allievi di mettersi in gioco per potenziare la pratica della tecnica musicale e linguistica” Così il prof. Angelo Borzillo di San Felice a Cancello.

read more
Scuola

CERTIFICATI DI QUALITÀ NAZIONALE PER L’ISTITUTO COMPRENSIVO “ALDO MORO” DI MARCIANISE

DS.Pietro_Bizzarro

 

MARCIANISE:  L’Istituto Comprensivo “Aldo Moro” di Marcianise ha ottenuto tre certificati di qualità nazionale per i progetti INDIRE di cui era scuola fondatrice.

Si tratta di tre programmi di lavoro che hanno impegnato gli studenti dell’istituto comprensivo in attività di approfondimento delle tematiche proprie dell’Unione Europea in lingua inglese.

Il primo (“Let’s celebrate European Values”) ha visto gli alunni dei tre ordini della Moro, studiare il tema dei valori fondanti della comunità internazionale; il secondo (“Postcards from Europe- let’s create a living map”) e il terzo (My Country in a lapbook”), hanno consentito ai ragazzi di confrontarsi sui paesi membri dell’unione Europea e di far conoscere le bellezze e la storia dell’Italia agli amici che vivono negli altri stati partner partecipanti.

Gli elaborati, cartacei, informatici e visivi, costituiscono oggi una piccola mostra itinerante nei locali dell’istituto.

Soddisfazione è stata espressa dal dirigente scolastico Pietro Bizzarro: “Il riconoscimento di qualità per la formazione offerta da questo istituto-dice- inorgoglisce e rende fieri non solo i ragazzi ma anche i docenti che hanno ideato e realizzato i progetti premiati. Lavoreremo nei prossimi mesi per confermare e ribadire anche per l’anno scolastico in corso, l’eccellenza della qualità della nostra offerta formativa”    

read more
Scuola

Il liceo Manzoni conquista i docenti del seminario nazionale sui licei matematici con il progetto “Programmare con App Inventor”

no thumb

 

 

 

Il liceo Manzoni di Caserta ha partecipato al seminario nazionale di formazione sui licei matematici che si è tenuto a Fisciano e che è stato organizzato da UMI-CIIM e dal Dipartimento di matematica dell’Università di Salerno. Un appuntamento prestigioso e irrinunciabile per chi ha attivato nel proprio istituto delle proposte concrete di potenziamento matematico come ha fatto il liceo Manzoni.
L’evento ha visto la presenza dei docenti del dipartimento di Matematica delle Università di Salerno, Torino, Palermo, Catania, Firenze, Pisa e Roma.
Tre giorni di confronto e discussione sui risultati ottenuti lo scorso anno scolastico, sulle metodologie didattiche utilizzate, sul tipo di classe a cui è stato rivolto il progetto e sulle tematiche interdisciplinari approfondite.
L’appuntamento nazionale è stata l’occasione per gli studenti della terza classe del liceo scientifico a potenziamento matematico del Manzoni per presentare il proprio progetto “Programmare con App Inventor”: «una risorsa per l’apprendimento attivo», come è stato definito dai docenti partecipanti al seminario, che gli allievi hanno presentato mostrando le caratteristiche fondamentali dei linguaggi visuali in un’attività laboratoriale di grande prestigio condotta dal professore Paolo Musmarra dell’Università di Salerno.
Tutti i partecipanti al seminario hanno riconosciuto al liceo matematico la dote di potersi rivolgere ad una platea eterogenea di allievi attraverso una didattica innovativa e capace di valorizzare l’intuizione stimolando l’uso appropriato della lingua e dei linguaggi settoriali.
Insomma, un risultato straordinario già ampiamente confermato dagli ottimi traguardi raggiunti dagli studenti del liceo Manzoni.

 

read more
Scuola

Buonarroti: un successo l’accoglienza dei nuovi alunni dell’Istituto Tecnico di Caserta.

IMG-20180919-WA0006

 

 

 

 

Dopo 15 mesi fuori dal proprio Istituto, il rientro tra i banchi nella sede dell’ITS Buonarroti di Caserta, ubicato nella centrale Viale Michelangelo, ha riscosso un gran successo, soprattutto tra gli alunni delle prime classi. A loro infatti si è rivolto il Progetto Accoglienza grazie al quale gli studenti hanno superato egregiamente il naturale disagio legato al passaggio da un’istituzione scolastica ad un’altra. Tutti hanno trovato un ambiente scolastico favorevole e accogliente: il Dirigente Scolastico Dott.ssa Vittoria De Lucia, con lo staff dirigenziale, i docenti tutti e il personale ATA hanno contribuito all’inserimento degli stessi nella “famiglia” del Buonarroti, con atteggiamenti di disponibilità, ascolto ed empatia. Dalla reciproca conoscenza, è nato un clima di fiducia, che dovrà sempre restare alla base di un rapporto collaborativo e costruttivo. In questo percorso, gli alunni accolti dai rispettivi docenti, oltre alla visita degli spazi scolastici, hanno partecipato a varie attività sia laboratoriali sia sportive. Hanno visitato i laboratori di chimica, fisica e scienze dove sono state realizzate attività sperimentali che hanno coinvolto da protagonisti i giovani allievi. Nei laboratori d’informatica hanno preso confidenza con la disciplina mediante attività didattiche stimolanti e creative attraverso metodologie come “il coding e pensiero computazionale” . Nel laboratorio di topografia hanno partecipato a delle semplici esercitazioni sulla strumentazione. Nei laboratori linguistici sono state simulate diverse attività attraverso l’uso di software didattici e di risorse in rete, in modo da innescare quei meccanismi di apprendimento cooperativo, alla base di attività significative di insegnamento-apprendimento delle lingue straniere. In palestra hanno realizzato mini tornei di varie discipline sportive al fine di socializzare anche con gli alunni delle altre classi.
Il percorso è stato arricchito da una dettagliata esposizione della storia dell’Istituto “Buonarroti” e di quella di Michelangelo Buonarroti presentata dai docenti del Buonarroti .
Si è proceduto poi ad una corretta informazione sui profili dei vari indirizzi, sulle norme dell’Istituto e sul PTOF; è stato mostrato anche il meccanismo di prevenzione dei terremoti mediante la visione di un filmato, a cui ha fatto seguito un incontro con i responsabili della sicurezza che hanno illustrato i primi elementi di sicurezza all’interno dell’Istituto, simulando altresì un caso di allarme.
Gli alunni hanno anche visitato il Museo Buonarroti, ospitato all’interno dell’Istituto al piano terra, con tutta la strumentazione e la collezione di minerali e rocce, nonché la Serra della Scuola, posta all’esterno. Gli alunni hanno partecipato fattivamente e con entusiasmo a tutte le attività dell’Accoglienza, dimostrando capacità recettiva e collaborativa. Durante tutto il percorso sono stati seguiti dai docenti curriculari e dai tutor delle rispettive classi quinte. Questo è stato l’inizio positivo di un lungo cammino che percorreranno gli alunni verso la costruzione del loro futuro scolastico. Un plauso dunque ai membri della Commissione Accoglienza, guidati magistralmente dalla docente Donata Tella, che hanno permesso alle matricole di trascorre i primi giorni di scuola in modo piacevole e costruttivo: Ketty Rao, Anna d’Ambra, Carolina Palmieri, Raffaele Siciliano e Stefania Arzillo. Intanto è già al lavoro la Commissione Festeggiamenti che si sta occupando della cerimonia di inaugurazione del plesso Buonarroti che si svolgerà nel prossimo mese di ottobre alla presenza, tra gli altri, delle massime autorità.

read more
1 2 3 4
Page 4 of 4