close

Senza categoria

Senza categoria

C. Frattese – Savoia sarà “Giornata Nerostellata”

NUZZO 5
loading...

La Asd C. Frattese informa che per la gara in programma DOMENICA 19 novembre alle ore 14.30 con il Savoia sarà indetta la GIORNATA NEROSTELLATA.

Pertanto, non saranno concessi accrediti ad altre società e non saranno valide le “Tessere Top”. I possessori di abbonamento stagionale potranno accedere allo Ianniello previa esibizione dello stesso.

Il prezzo del biglietto sarà di euro 10, sia per il settore “Tribuna coperta”, destinato alla tifoseria locale, sia per il settore “Distinti”, destinato agli ospiti (donne e under 14 entreranno gratuitamente).

Il punto vendita dei tagliandi è Posta Europa sito in Corso Europa 3, Frattamaggiore. I tifosi che acquisteranno il biglietto in prevendita da domani fino a sabato mattina riceveranno in omaggio un cappellino fino ad esaurimento scorte.

La società, inoltre, si riserva ulteriori iniziative per la successiva gara interna con la Mariglianese a vantaggio di tutti coloro che acquisteranno i tagliandi per la partita col Savoia. Si ricorda perciò di non disfarsi del tagliando al termine della gara.

I giornalisti in possesso di regolare tesserino potranno inviare formale richiesta su carta intestata firmata dal direttore responsabile esclusivamente in mail a frattesestampa@gmail.com entro la giornata di venerdi 17 novembre. Le richieste prive di tali requisiti non saranno prese in considerazione.

read more
Senza categoria

Concerto per Fare Musica

Daniele Dogali
loading...

L’Accademia “Fa Re Musica” e l’associazione onlus “Viva” di Airola (Benevento), con il patrocinio del comune di Airola, presentano il concerto della “Ciro Manna Band”. Il trio è composto dal chitarrista Ciro Manna, dal batterista Antonio Muto e dal bassista Marco Galiero, tutti maestri dell’Accademia musicale. Ospiti della serata saranno il trombettista Gianfranco Campagnoli ed il pianista Alessandro Scialla.

L’evento è in programma venerdì 17 novembre alle 21 al Teatro “Comunale” di Airola, in largo Capone.

«Ecco la prima iniziativa con la versione 2.0 della nostra Accademia. Questa serie di eventi nasce soprattutto per avvicinare i ragazzi alla musica ma anche al teatro o in luoghi dove si suona musica dal vivo. Oltre ad essere eventi a cui gli amanti della buona musica non possono mancare», dice il presidente dell’Accademia Daniele Dogali, ricordando quanto già detto ad inizio settembre in occasione dell’inaugurazione della nuova sede a Maddaloni, in località “Messercola

read more
Senza categoria

Intesa con Federcuochi su “cibo sano”, D’Anna (Ala-Sc) bacchetta Lorenzin: “Accordo improvvido, danneggia biologi e tecnici alimentari”

maxresdefault
loading...
ROMA. Biologi e Tecnologi alimentari sul piede di guerra. Non è piaciuto il protocollo d’intesa per la collaborazione sulle problematiche in tema di “alimentazione sana e sicura” siglato, nei giorni scorsi, a Roma, dal ministro della Salute, Beatrice Lorenzin con la Federazione italiana cuochi. “Non si riesce a capire perché il ministro abbia inteso affidare ai cuochi compiti e funzioni di natura professionale che normalmente spetterebbero ai biologi, per una parte, ed ai tecnologi alimentari per quanto concerne, invece la salubrità e la genuinità dei prodotti” ha spiegato il senatore Vincenzo D’Anna (Alleanza LiberalPopolare Autonomie-Scelta Civica), prossimo presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi. D’Anna, che questa mattina, ha incontrato Carla Brienza, presidente del Consiglio dell’Ordine nazionale dei Tecnologi Alimentari e la consulta dei presidenti regionali dello stesso Ordine, boccia “senza appello l’accordo con Federcuochi” giudicandolo “improvvido” perché siglato “a discapito di biologi e tecnologi”.
“Si parla di alimentazione sana – ha aggiunto dal canto suo Brienza – non capisco perché allora non affidarsi a chi, come noi, esperti della qualità, della sicurezza e della sostenibilità del sistema agro-alimentare, è abilitato ad esprimere competenze e pareri di tipo tecnico, legislativo e gestionale, proprio in quel settore”.
read more
Senza categoria

Importante iniziativa di solidarietá cervinese

no thumb
loading...

Si è tenuto ieri (giovedì 9 novembre), nella sala teatro “Padre Serafino” della chiesa Santa Maria delle Grazie a Cervino (Caserta), il seminario “Saltaci dentro. Giovani: energie di comunità e di futuro”, organizzato dall’associazione “Solidarietà Cervinese” in collaborazione con l’assessorato alla politiche sociali della Regione Campania.
L’obiettivo dell’incontro era informare gli enti attuatori sulle novità riguardanti il Servizio civile Universale, introdotto dalla legge numero 40 del 2017. «Abbiamo voluto – ha detto Antimo Rivetti, vicepresidente di “Solidarietà Cervinese”, introducendo il tema dell’incontro – questo incontro per il momento epocale che stiamo vivendo con il passaggio dal Servizio Civile Nazionale al Servizio Civile Universale».
Dopo le testimonianze di Servizio civile da parte di alcuni giovani provenienti da Caiazzo, Praiano, San Marcellino e Cervino, il saluto di Camillo Cantelli, presidente del Csv Asso.Vo.Ce. («Il servizio civile è un’esperienza che consiglio a tutti, un luogo in cui ci si sente cittadini, dove si cresce e si acquisiscono competenze utili nella vita. E’ un passaggio di crescita. Oggi è difficile avvicinare giovani al volontariato ma il Servizio civile è una strada») e Domenico Tartaglia, assessore del comune di Gallo Matese («Anche noi siamo pronti a percorrere questa strada»), una serie di slide ha illustrato le novità previste dal nuovo Servizio civile universale: settori di intervento; progettazione su base triennale; una riserva di partecipazione a persone con minori opportunità; possibilità di svolgere tre mesi all’estero o di tutoraggio per acquisire competenze da spendere poi sul mercato del lavoro; riconoscimento e valorizzazione delle competenze acquisite.
Temi approfonditi poi da Beatrice Zeoli, della direzione generale dell’assessorato alle politiche sociali della Regione Campania, e Mariaelena Cortese, responsabilità regionale in materia di Servizio civile. «Sono queste le occasioni che ci danno la forza di andare avanti», ha detto Zeoli. «Il Servizio Civile Nazionale – ha proseguito Cortese – ha funzionato talmente bene da dare al Governo la possibilità di migliorarlo con i suggerimenti ricevuti. La Campania è la seconda regione d’Italia per numero di progetti e di volontari impiegati. Oggi sono 6mila quelli in servizio: un risultato possibile grazie alla sinergia con gli enti locali. Da questi dodici mesi bisogna trarre il massimo».

read more
Senza categoria

CROLLO TETTO PALESTRA ITIS VOLTA DI AVERSA, SGAMBATO (PD) RICORDA RESPONSABILITÀ PASSATE ED IMPEGNI RECENTI PER TIRARE FUORI DALLE SECCHE L’ENTE PROVINCIA E GARANTIRE MANUTENZIONE A SCUOLE E STRADE. “TUTTI ALLA RICERCA DEI COLPEVOLI, CHE SONO BEN NOTI E NON CERTAMENTE DA OGGI, PERCHÉ SI AVVICINA LA CAMPAGNA ELETTORALE, PIUTTOSTO CHE AFFRONTARE IN MANIERA SERIA L’EMERGENZA SCUOLE”

no thumb
loading...

 

“Il grave episodio del crollo del solaio della palestra dell’ITIS Volta di Aversa conferma l’emergenza che da anni vive la provincia di Caserta, in relazione alla manutenzione degli edifici scolastici.
È un’emergenza grave, di fronte alla quale, però, l’attività preferita sembra quella di cercare i colpevoli.
Sappiamo tutti che il problema finanziario dell’Ente risale a ben prima della legge Delrio. Infatti, la provincia di Caserta è, attualmente, l’unica in Italia che deve fronteggiare una situazione così drammatica, perché chi nel 2014 avrebbe dovuto dichiarare il dissesto nei tempi dovuti non lo fece, per le ben note motivazioni elettorali.
Non esito, dunque a dire che la grave paralisi amministrativa è stata causata proprio dalla cattiva gestione dell’Ente negli anni precedenti il 2015 e non certamente solo dalla riforma Delrio come qualcuno, per un mero calcolo elettorale, vuole fare credere”.

A dichiararlo l’On. Camilla Sgambato (Pd), da sempre attenta alle problematiche dell’Ente Provincia ed impegnata nella ricerca soluzioni utili al superamento della sua emergenza finanziaria.

“Intanto, vorrei segnalare che il governo ha stanziato nei mesi scorsi ingenti risorse per l’edilizia scolastica di cui hanno beneficiato anche le scuole casertane. Un primo segnale certamente, ma comunque una dimostrazione di grande attenzione.
Ricordo inoltre che la provincia riesce tuttora a sopravvivere grazie all’emendamento “Salva Caserta”, da me presentato e sostenuto responsabilmente da tutto il PD in Parlamento, con cui è stato assegnato un primo fondo pari a 10 milioni di euro, per pagare gli stipendi ai lavoratori per l’intero 2017, le rate dei mutui e per il funzionamento dell’ente, a partire dalle esigenze delle scuole e delle strade”, continua la parlamentare casertana.

“Mi sembra, dunque, che in questi mesi si sia concretizzato un primo serio intervento a sostegno di Caserta. In legge di stabilità attualmente all’esame del Senato, sono già previste misure per gli enti locali ed auspico che continui l’attenzione specifica del governo per la nostra provincia che, ripeto, per pregresse responsabilità della classe dirigente del centro destra che l’ha amministrata fin dal 2010, si trova a vivere questa situazione di paralisi, unica in Italia”, conclude Sgambato.

read more
Senza categoria

Nomine Asl, D’Anna (Ala-Sc) “Governatore De Luca azzeri tutto e si attenga a selezioni concorsuali e meritocratiche”

no thumb
loading...

NAPOLI. “La tanto sbandierata rivoluzione copernicana nella disastrata e commissariata sanità campana, più volte annunciata con piglio imperativo dal governatore Vincenzo De Luca, non è mai partita. I ripetuti interventi della magistratura nei confronti dei professionisti indicati dallo stesso presidente oggi anche commissario governativo, sono la riprova della mancata attuazione dei fieri propositi iniziali”. Lo dice, in una nota, il senatore del gruppo ALA-SC (Alleanza LiberalPopolare-Autonomie Scelta Civica), Vincenzo D’Anna, componente della commissione Igiene e Sanità, che poi prosegue. “nel ribadire di non aver mai conosciuto il dottor Nicola Cantone, attuale dirigente del Ruggi d’Aragona (come pure qualche giornale vorrebbe lasciar intendere), né di averlo proposto a chicchessia per ricoprire qualsivoglia incarico, ben venga la sua immediata sostituzione e l’annullamento della delibera riguardante l’istituzione della seconda e pleonastica unità di cardiochirurgia dell’ospedale di Salerno”. “Ben venga, altresì – aggiunge il parlamentare – la sostituzione di tutti coloro che a vario titolo sono oggetto di indagine da parte dell’autorità giudiziaria, senza esclusione alcuna. L’occasione pare anzi propizia per proporre al commissario De Luca l’azzeramento di tutte le nomine ai vertici delle Asl onde procedere al ripristino di procedure concorsuali e meritocratiche per la designazione dei vertici aziendali”. “Questa – precisa D’Anna – potrebbe essere la prima di una lunga serie di azioni da porre in essere per far uscire la sanità campana dalla palude nella quale è da tempo collocata”. “I sindacati di categoria e le associazioni datoriali – conclude il senatore – aspettano da mesi di vedere attivato quel tavolo di confronto e quella metodologia dialogica che avrebbero dovuto caratterizzare la nuova azione amministrativa della Regione Campania in materia di sanità”.

read more
Senza categoria

Pressing del consigliere Pasquale Iadaresta, capogruppo di Ad Maiora e consigliere comunale di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, sul sindaco Andrea Pirozzi per affrettare i tempi di risoluzione delle problematiche della frazione San Marco: “Lavori annunciati troppe volte”.

simbolo
loading...

Nella giornata di sabato il consigliere di maggioranza Pasquale Iadaresta è andato a prendere il sindaco Andrea Pirozzi presso la sua abitazione per portarlo a San Marco, affichè si rendesse conto personalmente dei disagi che vivono quotidianamente i residenti della frazione.  Durante la perlustrazione il primo cittadino ha preso atto delle criticità e ha subito impegnato l’ufficio tecnico a dare delle risposte in tempi brevissimi per la risoluzione delle medesime. Impegno che ha subito avuto un seguito, infatti, stamani i tecnici dell’Ufficio Tecnico e i responsabili del Settore Ambiente hanno effettuato un sopralluogo insieme  al consigliere Iadaresta e al sindaco Pirozzi e hanno preso atto delle emergenze da affrontare immediatamente. La messa in sicurezza di un muro di recinzione della Piazza San Marco, completamento pulizia delle aiuole, pulizia della carreggiata invasa da sversamenti di terreno in seguito alla copiosa precipitazione di stanotte, ripristino della caditoia all’incrocio di Piazza San Marco e via Cepponi, pulizia di via Cupa, via dell’Agricoltura e via Colle Puoti che hanno i marciapiedi invasi da erbacce e pulizie delle caditoie ostruite; questi i lavori urgenti da eseguire. I tecnici hanno inoltre preso atto dello stato dei lavori della cabina elettrica dell’Enel che dovrebbe ripristinare la pubblica illuminazione nella Prima, Seconda e Terza Vinella, non meno importante la costruzione ex novo di una condotta idrica in via Colle Puoti dove cinque famiglie vivono senza acqua potabile. Il sindaco si è impegnato a porre in essere tutti gli atti necessari, affinchè la giunta possa approvare la realizzazione di un tratto di condotta idrica tra via Censi e Via Colle Puoti. Il capogruppo di Ad Maiora, Pasquale Iadaresta, esprime soddisfazione della presa d’atto e dell’impegno assunto dal sindaco Andrea Pirozzi e dichiara: “ Sono  fiducioso che, se lavoreranno con costanza, saranno  ripristinati i servizi, messo in sicurezza le varie zone a rischio e pienamente riutilizzate nei tempi annunciati dal sindaco. I lavori, di fondamentale importanza, sono stati annunciati troppe volte e quindi vigileremo ogni giorno che proseguano rispettando i tempi promessi alla popolazione”.

read more
Senza categoria

ZEROSEI, SGAMBATO (PD) CONTESTA I CRITERI DI RIPARTO TRA LE REGIONI DELLE RISORSE DESTINATE AL POTENZIAMENTO DELL’OFFERTA SCOLASTICA AI PIÙ PICCOLI. “AUMENTA COSÌ IL DIVARIO TRA NORD E SUD E SI CONTINUA A DARE DI MENO A CHI AVEVA GIÀ POCO, LADDOVE ANDREBBERO INCREMENTATI E MIGLIORATI I SERVIZI”

il bacio
loading...

INCREMENTATI E MIGLIORATI I SERVIZI”

 

“Se il decreto attuativo sullo 0/6 nasce e si pone lo specifico obiettivo di colmare le differenze territoriali in materia di servizi per l’infanzia, purtroppo non sta assolvendo al suo compito.
Dico con chiarezza che non condivido i criteri con cui si è proceduto alla ripartizione dei fondi, perché consentono alle regioni che hanno già implementato un servizio di ottenere la maggior parte delle risorse”.

A commentare il riparto dei fondi tra le regioni per potenziare la scuola fino ai 6 anni, in primis l’asilo, è l’On. Camilla Sgambato, componente della VII Commissione Cultura, Scienza e Istruzione della Camera dei Deputati.

“È accettabile un criterio per cui il 50% dei finanziamenti è assegnato in proporzione alla percentuale di iscritti ai servizi educativi al 31 dicembre 2015, quando è del tutto evidente che il numero degli iscritti al nord sia maggiore?
È accettabile, inoltre, aver utilizzato per la perequazione l’unico parametro dove il Mezzogiorno ha risultati più consistenti del Nord, e cioè le materne statali?
In questo modo, si continua a dare di meno a chi già aveva poco, impedendo di realizzare in pieno lo scopo del piano: garantire un progressivo consolidamento e ampliamento dei servizi educativi per l’infanzia anche attraverso un riequilibrio territoriale.
È difficile – oggi – parlare di standard uniformi quando la ripartizione approvata dalla Conferenza Stato-Regioni assegna 90 euro a un bambino dell’Emilia Romagna e 43 euro a quello della Campania”, continua la deputata e membro della direzione nazionale del Pd in rappresentanza dell’area Orlando.

“Sono convinta che il Partito Democratico in questi anni abbia svolto sulla scuola un lavoro importante che ha condotto, tra le altre cose, al decreto attuativo sullo 0/6 con cui sono stai destinati 209 milioni di euro alle Regioni per potenziare i nidi e le scuole dell’infanzia.
Ho, dunque, accolto con grande soddisfazione l’approvazione del Piano pluriennale di azione nazionale per la promozione del Sistema integrato di educazione e di istruzione per le bambine e i bambini fino ai sei anni previsto dalla Legge 107.
È assolutamente positiva ogni iniziativa che abbia lo scopo di incrementare questi servizi, riducendo i costi che devono sostenere le famiglie. Tuttavia, mi sembra miope aver permesso che si procedesse a una ripartizione territoriale così squilibrata.
Per questo, credo sia necessario correggere la rotta, definendo dei criteri che consentano alle aree più in difficoltà del Paese di ottenere quella spinta necessaria per fare in modo che nessun bambino resti indietro. Solo così faremo in modo che l’uguaglianza sostanziale, costituzionalmente garantita, non resti una mera enunciazione di principio, ma realizzi la vera e necessaria uguaglianza dei punti di partenza”, conclude Sgambato.

read more
Senza categoria

Il nostro concittadino lascia il Senato per la carica di Presidente dell’Ordine dei Biologi

d’anna renzi
loading...

Biologi Insieme per il rinnovamento, la lista coordinata da Vincenzo D’Anna, senatore del gruppo ALA-SC (Alleanza LiberalPopolare Autonomie-Scelta Civica), ha vinto nettamente le elezioni per il Consiglio dell’Ordine dei Biologi, con il 45,2 per cento dei consensi, eleggendo nove membri su nove. Primo assoluto degli eletti con 1.619 voti su 3.580 votanti, risulta lo stesso parlamentare, componente della commissione Sanità del Senato. A fine mese, con l’ultimazione del secondo spoglio, sarà definito anche il Consiglio nazionale e verosimilmente ai primi di dicembre, con l’insediamento dei nuovi organismi, D’Anna sarà nominato presidente nazionale dei Biologi. “C’è da attendere ancora la proclamazione ma non tornerò in Parlamento” si affretta a precisare il diretto interessato. “Ringrazio nel frattempo i tanti colleghi biologi, gli amici personali, i politici ed i parlamentari di ogni partito, che mi hanno fatto pervenire gli auguri. Mi dimetterò dalla carica senatoriale come promesso, chiudendo una parentesi di passione ed impegno durata una vita” conclude D’Anna.

read more
Senza categoria

Sport Chanbara, Vigliotti campione d’Europa

daniele vigliotti-2
loading...

 

Dominio assoluto della Nazionale Italiana di Sport Chanbara al X Campionato Europeo, tenutosi il 28 ed il 29 ottobre al Pala Bandinelli di Velletri. Il team azzurro, guidato dal Commissario tecnico Diego Falco e dai Coach Paolo Celentano, Rita Sabatasso e Loredana Iaccio ha spazzato via la concorrenza delle altre nazioni partecipanti, conquistando ben 105 medaglie ed occupando la prima posizione del medagliere generale. Alle spalle della nostra Nazionale si è piazzata la Francia, che, nonostante il grande bagaglio tecnico e l’indiscussa tradizione, ha conquistato “solo” 49 medaglie. Terza forza della competizione è stata la Russia con 28 medaglie. In totale, a questa grande competizione hanno preso parte circa 400 atleti provenienti da ben 15 Paesi europei.

Tornando alla gara, c’è da annoverare anche la conquista di ben 6 titoli individuali Grand European Champion sugli 11 in palio da parte degli atleti azzurri, con il nostro conterraneo Daniele Vigliotti che, purtroppo, è arrivato solo a sfiorare questo prestigioso riconoscimento.

Ma il colpaccio assoluto l’Italia lo ha messo a segno nella gara a squadre, conquistando ben due titoli di Campione d’Europa (Kihon Dousa, le forme, e Datotsu femminile) e uno di vice Campione (Datotsu maschile). Da sottolineare che, a parte i titoli a squadre e quelli Gran European Champion, sono ben 30 i titoli conquistati dall’Italia. Tra questi si inserisce anche l’oro conquistato dal sammaritano Daniele Vigliotti nella specialità “tate kodachi”. A sottolineare la grande prestazione dell’atleta caudino anche la conquista di una medaglia di bronzo nella categoria “nito”.

Grande soddisfazione ed orgoglio per questi risultati, ottenuti in una disciplina che cresce giorno dopo giorno non solo a livello nazionale ed internazionale, ma anche nell’hinterland casertano.

read more
1 2 3 54
Page 1 of 54
0
Close