close

Senza categoria

Senza categoria

DIREZIONE REGIONALE DEL PD RINVIATA A DATA DA DESTINARSI, STELLATO (AREA ORLANDO) ESPRIME RAMMARICO E CHIEDE UNA RICONVOCAZIONE URGENTE: “FONDAMENTALE DISCUTERE E CONFRONTARSI IN SENO ALLA DIREZIONE, ORMAI NEL PD VIENE RINVIATO TUTTO, TRANNE LA LEOPOLDA

no thumb

“Apprendo con rammarico dell’ennesimo rinvio sine die della direzione regionale. Nell’ultima direzione non ci fu spazio e tempo per una riflessione compiuta, per cui si votò all’unanimità un aggiornamento rapido per riprendere il dibattito e dare il doveroso spazio alle le voci delle minoranze”.

Ad affermarlo l’Avv. Giuseppe Stellato, coordinatore regionale dell’area Orlando in Campania, che nota ancora:

“Un’altra occasione mancata per una discussione plurale e per una riflessione vera, necessarie proprio per il QUADRO NAZIONALE e per il RINVIO dell’ASSEMBLEA NAZIONALE (ragioni addotte per il rinvio).
Come a livello nazionale chiediamo luoghi di condivisione e dunque la convocazione della direzione, che è il vero luogo deputato per un confronto democratico, così chiediamo la riconvocazione urgente della direzione regionale.
Peccato constatare che il nostro partito rinvia tutto, ad eccezione della Leopolda”, conclude Stellato.

 

read more
Senza categoria

XIII FESTIVAL JOVINELLI DEDICATO A TOTÓ, LUNEDÌ 23 APRILE CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Appuntamento alle ore 17 presso la sala consiliare del Comune di Caiazzo con il direttore artistico Max Giannini ed i Sindaci dei comuni interessati per fare anche un bilancio delle prime due serate con Carlo Croccolo e Michele Placido

maxresdefault

Verrà presentato alla stampa lunedì 23 aprile a Caiazzo il programma completo degli eventi del XIII Festival nazionale del Varietà “Giuseppe Jovinelli”, dedicato al grande Totó nel cinquantenario della sua scomparsa e finanziato dalla Regione Campania con i fondi Poc 2014/2020, a valere sulla azione 3 “Iniziative promozionali sul territorio regionale” nell’ambito della linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

Il direttore artistico della kermesse, Max Giannini, ed i sindaci dei comuni di Caiazzo, Alvignano, Castel Campagnano, Castel Morrone e Castel di Sasso che ospiteranno i diversi spettacoli, incontreranno giornalisti, blogger, operatori dei mass media e dell’informazione a partire dalle ore 17 nella sala consiliare del Comune per illustrare l’intero cartellone degli appuntamenti che si susseguiranno, già a partire da martedì 24 aprile a Castel di Sasso, nella frazione Strangolagalli, e fino al prossimo 20 maggio a Castel Morrone.

La conferenza stampa sarà anche l’occasione per tracciare un primo bilancio dopo l’avvio del Festival con gli spettacoli di Carlo Croccolo e Michele Placido che hanno riscosso uno strepitoso successo in termini di presenze di pubblico e di apprezzamenti unanimi della critica.

I colleghi giornalisti, corrispondenti e blogger sono invitati a partecipare.

read more
Senza categoria

CPR NELLA CASERMA ANDOLFATO DI SANTA MARIA C.V., SGAMBATO (PD) INVITA IL SINDACO ED I CONSIGLIERI REGIONALI A SENSIBILIZZARE NUOVAMENTE IL GOVERNATORE DE LUCA SULLA QUESTIONE. “SARÀ NECESSARIO IL PARERE DELLA REGIONE CAMPANIA PER POTER ALLOCARE NEL SITO SAMMARITANO IL CENTRO PERMANENTE PER IL RIMPATRIO, COME CONFERMATO DALLA RISPOSTA DEL MINISTERO DELL’INTERNO ALLA MIA INTERPELLANZA URGENTE DELLO SCORSO ANNO”

no thumb

 

“Il parere della Regione Campania sarà determinante e vincolante ai fini della individuazione della caserma Andolfato quale centro permanente per il rimpatrio degli immigrati. Ecco perché è necessaria una forte iniziativa istituzionale da parte del Sindaco Mirra, e di tutti i consiglieri regionali di Terra di Lavoro, affinchè venga chiesto nuovamente al Presidente De Luca di esprimere parere negativo al progetto del Viminale, come feci io nel giugno dello scorso anno con una mia lettera indirizzata proprio al Governatore della Campania”.

A dichiararlo Camilla Sgambato, componente della Direzione nazionale del Pd e prima firmataria, un anno fa, di una interpellanza urgente al Ministero dell’Interno per scongiurare la allocazione di un Cpr nella caserma militare ubicata tra Santa Maria C.V. e Capua, supportata anche da una forte mobilitazione del gruppo consiliare e del circolo cittadino del Partito Democratico.

“Nel rispondere nell’aula della Camera alla mia interpellanza urgente, il sottosegretario Manzione riferì che, presso il Gabinetto del Ministro dell’Interno, era stato convocato un tavolo tecnico al fine di individuare, d’intesa con le regioni, strutture da destinare, nella massima condivisione istituzionale, a centri permanenti per il rimpatrio sul territorio nazionale. All’epoca, il predetto tavolo non aveva ancora concluso la ricognizione delle possibili strutture da attivare, pur confermando in quella sede che l’eventuale destinazione della Andolfato a Cpr era una delle ipotesi allo studio del Ministero.
Il Governo spiegò che, comunque, ci sarebbe stato bisogno di una intesa con la Regione Campania chiamata a fornire un parere sulla individuazione del sito, ecco perché lo scorso anno chiesi al presidente De Luca che tale parere fosse assolutamente negativo.
Analoga iniziativa devono oggi assumere il Sindaco della città di Santa Maria Capua Vetere, e faccio appello anche ai consiglieri regionali casertani di ogni parte politica, con una seconda richiesta a De Luca di esprimere un no fondamentale perché la Caserma Andolfato non venga destinata ad un utilizzo che non le è proprio perché inserita nel centro abitato, neppure ‘facilmente raggiungibile’, non essendo vicina a stazioni, aeroporti civili o centri di imbarco.
Il piccolo territorio cittadino, così come in passato, non sarebbe in grado di gestire l’impatto di tale struttura che, peraltro, si trova nelle immediate vicinanze dell’area archeologica dell’antica Capua (sito di rilevanza nazionale)”, conclude Sgambato.

 

read more
Senza categoria

Street Food ai nastri di partenza: Maddaloni si prepara al grande evento.

IMG-20180418-WA0014

Mancano ormai poche ore e all’ombra delle due torri si accenderanno i riflettori sulla prima edizione dello Street Food Fest, in programma questo 20-21 e 22 Aprile in Corso I Ottobre. Truck food e intrattenimento saranno gli ingredienti principali della manifestazione promossa dall’A.P.S. Castrum che ha ufficializzato il programma della kermesse.
VENERDI’ 20 APRILE
Ore 18:00 Apertura Street Food Fest con Flashmob e Artisti di Strada
Ore 21:00 Spettacolo itinerante con Musica Popolare
Ore 22:30 Live Concert dei “MOCEPENZ”

SABATO 21 APRILE
Ore 18:00 Apertura Street Food Fest
Spettacolo con Sputafuoco
dalle 19:00 alle 22:30 Live Concert con Band locali e Daniela Senneca
Ore 22:30 Spettacolo Comico di Nello Iorio (MADE IN SUD)

DOMENICA 22 APRILE
Ore 10:00 Apertura Street Food Fest
Ore 10:30 Animazione e attività ludiche per bambini
Ore 11:00 Karate Kid’s Exhibition
Ore 12:30 “Show Cooking” (in collaborazione con PATATì by Fratelli Bucciero S.R.L.) dello Chef Michele Pirozzi di MasterChef Italia
Ore 17:00 Raduno Auto e Moto d’epoca
Ore 18:00 Live Concert con Maria Grazia Passariello e Fabrizio Falco
Ore 18:00 Artisti di Strada
Ore 19:30 Teatro all’aperto con “Interferenze Teatrali”
Ore 23:00 Cerimonia di chiusura e ringraziamenti

PRESENTA: Luca Tramontano

read more
Senza categoria

AUGURI GIMMI

IMG-20180207-WA0026

I circoli territoriali della Valle di Suessola con il coordinatore di zona Dott.Luca Alfredo D’ANDREA e la candidata alla Camera Ing. Valentina Carangelonesprimono enorme soddisfazione per la nomina effettuata dal Nostro Presidente Nazionale On.Giorgia Meloni di Gimmy Camgiano come coodinatore regionale del Partito. In un ‘ottica di crescita del Partito bisogna sottolineare come questa nomina sia del tutto un premio per la crescita del Partito in Provincia di Caserta.Ricordiamonai nostri elettori che da sempre siamo vicino alla gente ed ai suoi problemi.

Grande soddisfazione esprime l’Ing. Carangelo :” con la nomina di Gimmy a coordinatore regionale la Meloni ha inteso premiare il lavoro di tutti gli iscritti e simpatizzanti di questo partito.Auguro buon lavoro al nostro amico Gimmy e continuiamo nel nostro sforzo di crescita”.

read more
Senza categoria

“PROGETTO ANGELO”, VILLA FIORITA DI CAPUA PROMUOVE UN NUOVO APPUNTAMENTO A CAIAZZO: ECOGRAFIE ALLA TIROIDE GRATUITE SABATO E DOMENICA PROSSIMI A SAN GIOVANNI E PAOLO Dopo il successo riscontrato dalla Breast Unit di Senologia a metà marzo, la famiglia di Angelo Mone ospiterà la due giorni sulle patologie tiroidee

locandina focus tiroide villa fiorita capua

Focus sulla tiroide sabato 14 e domenica 15 aprile a San Giovanni e Paolo, amena frazione di Caiazzo, dove un’equipe medica e parasanitaria della Casa di Cura “Villa Fiorita S.p.A.” di Capua garantirà ecografie gratuite ai residenti del posto e agli uomini e alle donne provenienti anche dai comuni limitrofi, ai fini della prevenzione delle disfunzioni tiroidee.
A distanza di un mese dal successo ottenuto dal primo appuntamento del “Progetto Angelo” con la Breast Unit di Senologia impegnata sulle patologie della mammella, il prossimo fine settimana la casa di Angelo Mone si trasformerà nuovamente in un ambulatorio attrezzato per esami ecografici alla tiroide, su iniziativa della famiglia che, in sua memoria, è riuscita a realizzare l’evento grazie alla Clinica di Capua e con il patrocinio morale del Comune di Caiazzo.
“Il nostro motto è da sempre Conosci, Previeni e Cura, e le prenotazioni, che sono giunte finora già numerose, ci dicono che abbiamo ragione e dimostrano l’attenzione della popolazione nei confronti delle patologie tiroidee, spesso trascurate o misconosciute”, evidenzia la dott.ssa Raffaella Sibillo, Presidente del C.d.A. di Villa Fiorita S.p.A., che, come di consueto, ha voluto mettere a disposizione le apparecchiature della Clinica ai fini della realizzazione e del buon esito del progetto.
Con partecipazione e completo disinteresse, presterà la propria opera professionale il Dott. Silvio Sangiovanni, Responsabile Medico del Centro Residenziale di Cure Palliative presso la Casa di Cura di Capua, il quale, se durante gli esami ecografici ravviserà anomalie nelle immagini, potrà indirizzare i pazienti verso approfondimenti di secondo livello, quali esami di laboratorio o visite specialistiche endocrinologiche.
Ed infine, accanto all’aspetto puramente preventivo e divulgativo, saranno presenti anche gli amici di sempre che vorranno ricordare Angelo Mone attraverso quel pizzico di simpatia e di spensieratezza che era tanto gradito al loro amico tanto da farne il suo stile di vita.
Per prenotarsi, bisogna rivolgersi al numero 348 6344909, e per coloro che parteciperanno alla due giorni, ci sarà comunque la possibilità di ricevere consulenze e informazioni sulla tiroidee.
Capua, 12 aprile 2018.

 

read more
Senza categoria

MADDALONI STREET FOOD FEST 20/21/22 APRILE

20180408_173136

A pochi giorni dal via, si accendono i riflettori a Maddaloni per il primo Street Food Fest promosso dall’Associazione A.P.S. Castrum. Dopo le prime indiscrezioni e condivisioni dell’evento sui social è scattata la mania e soprattutto cresciuta l’attesa, per quello che si appresta ad essere uno degli eventi più importanti dell’anno in città. Tanta è la voglia di partecipazione e di mettersi in gioco in un luogo in cui, negli ultimi anni, scandali e arresti l’hanno fatta da padroni. Semplici cittadini e altre realtà del territorio si sono uniti all’A.P.S. Castrum per organizzare il primo Street Food itinerante all’ombra delle due torri. L’Associazione Culturale Pasquale Farina, Un Fiore Per La Vita, Casa Dei Diritti Sociali Ama Maddaloni, La Fondazione Giuseppe Ferraro Onlus, Amici di Maddaloni, l’Albero Della Vita, L’Associazione Happening, Life Champion (palestra). Tutti insieme, con lo Chef Michele Pirozzi (fresco della sua partecipazione a MasterChef) e il comico Ciro Giustiniani, si apprestano a farci vivere un weekend fuori dal comune. Ora, possiamo dirlo: siamo davvero tutti invitati. Lo Street Food è alle porte e l’ingresso sarà GRATUITO!

 

 

read more
Senza categoria

IL FESTIVAL NAZIONALE DEL VARIETÀ “JOVINELLI”.

maxresdefault

Si esibiranno nella suggestiva cornice dell’ex chiesa dell’Annunziata Carlo Croccolo e Michele Placido, i due artisti di rilievo nazionale che stasera e domani sera avranno il compito di aprire il XIII Festival nazionale del Varietà “Jovinelli”, in programma nella città di Caiazzo e dedicato al grande Totò nel cinquantesimo anniversario della sua dipartita.

 

I due spettacoli in calendario, stasera “TRIBUTO A TOTÒ”, un talk show dedicato al grande artista partenopeo con la performance e la testimonianza dell’attore Carlo Croccolo, accompagnato nei momenti musicali dai maestri Mario Maglione ed Espedito De Marino, che farà rivivere le scene di famosi film come Totò Lascia o Raddoppia, Miseria e Nobiltà, Signori Si Nasce ecc., e domani sera domenica 8 aprile “SERATA D’ONORE – Il Varietà incontra i classici” con Michele Placido protagonista di un recital tra poesia e musica che vuole essere un racconto, un dialogo tra artista e spettatori, dove il famoso attore interpreterà poesie e monologhi di grandi personaggi come Dante, Neruda, Montale, D’Annunzio e non mancheranno i versi dei più importanti poeti e scrittori napoletani come salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo, saranno accompagnati da due eventi collaterali che impreziosiranno ulteriormente il festival intitolato al famoso impresario teatrale di origini caiatine che fondò il teatro Ambra Jovinelli di Roma.

 

Proprio durante lo spettacolo di domani sera di Michele Placido, sarà conferito dal sindaco Tommaso Sgueglia all’attrice Irene Grasso il premio alla carriera “Giuseppe Jovinelli”, alla presenza anche della nipote diretta di Jovinelli, Loretta Gagliardini.

 

Inoltre, da stasera sarà aperta al pubblico la mostra  di Disparo allestita nell’auditorium della Annunziata  di Caiazzo per l’intera durata della kermesse, e curata da Gennaro Marrone, padre di Antonio, un giovane pianese prematuramente scomparso a 18 anni la scorsa estate. Gennaro esporrà disegni e dipinti di Antonio, che frequentava il Liceo Artistico di San Leucio, un ragazzo speciale nato con una disparità fisica che non ha mai accettato la comune accezione della parola “disabile”. Lui, infatti, di abilità ne aveva tantissime, tra cui il disegno, la scrittura e la passione innata per la storia (e per il Napoli!).

Antonio ha coniato il termine “disparo” per indicare tutti coloro che, come lui, sono nati con disparità fisiche. Con questa parola, con cui si identificava e che voleva far conoscere al mondo, Disparo voleva dare dignità ad una categoria, quella dei pluriabili, che spesso viene identificata, secondo Antonio in modo troppo approssimativo, con termini come “disabile” o “diversamente abile”.

 

“Antonio ha scelto di chiamarsi Disparo perchè lui non si sentiva disabile, ma aveva una disparità fisica. Attraverso i suoi disegni, voleva trasmettere i forti messaggi di una categoria di persone che vive la sua diversità attraverso l’arte,” commenta il papà Gennaro. La vita e l’arte di Antonio hanno un grande valore socio-pedagogico, che traspare proprio attraverso la mostra curata da Gennaro. “Antonio non lasciava nulla al caso,” spiega Disparopapi, suo padre, perché “in tutti i suoi disegni, c’è un chiaro messaggio: vivere la vita con gioia, nonostante tutti i problemi.” Antonio voleva essere un ponte di comunicazione tra i cosiddetti “normali” e i “dispari”, trasferire l’anima da una persona all’altra, dando vita a scarabocchi che portano con sè significati profondissimi.

 

Antonio scriveva poesie, sognava di fare tante mostre, di comunicare a tutti quell’umanità che portava dentro di sè. Nell’ultimo periodo della sua vita, Disparo disegnava principalmente in bianco e nero: attraverso i suoi disegni, che spesso rappresentavano volti inespressivi, Antonio comunicava quella distanza dalla vita che piano stava cominciando a sentire.”Antonio provava desideri comuni, come ogni ragazzo, ad esempio quello di avere la barba,” spiega Gennaro. “Cosi ha cominciato a disegnare volti con la barba, sperando che un giorno sarebbe cresciuta anche a lui. Gli ultimi disegni, pieni di umanità, sono alquanto visionari,” spiega suo padre, a cui Disparo amava raccontare la sua arte e fare tante curiose domande.

Durante la mostra, si raccoglieranno le adesioni per la Fondazione Disparo, in memoria di Antonio, con cui suo padre spera di poter raccogliere dei fondi per fare beneficenza e acquistare macchinari costosi, di cui ragazzi come Disparo hanno bisogno ogni giorno. Gli artisti potranno anche non esserci più fisicamente, ma la loro arte vivrà per sempre. L’arte, infatti, fa vivere eternamente chi la realizza. Un disegno può lasciare un segno che non andrà mai via, come ha fatto Antonio, che rivive nei colori, nelle pennellate e nei profondi significati nascosti che esprimeva con la sua arte. La mostra, realizzata con la collaborazione degli alunni e dei docenti della VA, indirizzo di Arti Figurative del Liceo Artistico di San Leucio.

read more
Senza categoria

SARRO RINNOVA IL SUO IMPEGNO SULLA SICUREZZA DELLA TELESINA

TELESINA 2

“L’iniziativa intrapresa dal Sindaco della Città di Benevento, On. Clemente Mastella, che ringrazio per l’invito, di avviare un focus serio sulla problematica legata alla percorribilità della SS 372 “Telesina” ha avuto il grande merito di istituire un tavolo vero sulle criticità che attanagliano quotidianamente le decine di migliaia di automobilisti ed autotrasportatori che transitano su un’arteria di fondamentale importanza per i collegamenti tra il centro-nord ed il sud dell’Italia, tagliandola a metà così da connettere su gomma Lazio, Campania e Puglia”.

A dichiararlo l’On. Carlo Sarro all’indomani dell’incontro istituzionale tenutasi, nella mattinata di ieri, presso l’aula consiliare del capoluogo sannita. 

“La presenza così massiccia di Parlamentari, Sindaci del versante sia Casertano che Beneventano e dei dirigenti della società Anas, dimostra come il tema annoso della sicurezza stradale della superstrada Caianello-Benevento, nonostante i diversi e roboanti annunci dei governi di centrosinistra susseguitesi alla guida del Paese nell’ultimo quinquennio, sia tutt’altro che risolto, anzi esso merita di essere riportato al centro dell’agenda del prossimo esecutivo affinché il collegamento stradale tra il Tirreno e l’Adriatico, che oggi versa in condizioni precarie e di degrado, venga al più presto riqualificato ed ammodernato funzionalmente. 

Abbiamo appreso dal Capo compartimento della Campania e coordinatore territoriale dell’Area Tirrenica dell’Anas, Ing. Nicola Prisco, che presto partiranno i lavori per circa 2 milioni e 700 mila euro per il rifacimento del manto stradale, della segnaletica orizzontale e per la complessiva messa in sicurezza del tratto in oggetto. L’intervento partirà i primi giorni del mese di Maggio e terminerà con ragionevole certezza entro 90 giorni, sarà inoltre ristabilito il limite di velocità degli 80 Km/h; successivamente saranno affidati i lavori, suddivisi in due lotti, per l’ampliamento a 4 corsie dell’intera strada: il primo lotto, già finanziato, riguarda il tratto da San Salvatore Telesino a Benevento la cui durata per la realizzazione dell’opera, che dovrebbe partire a gennaio 2019, sarà di circa 5 anni, mentre il secondo lotto da Caianello a San Salvatore i tempi sono più lunghi in attesa dell’avallo del Governo”, continua il deputato di Forza Italia che poi conclude:

“Il mio impegno sarà massimo e solo il dialogo istituzionale potrà risolvere il problema dei tempi di realizzazione del secondo tratto che riguarda maggiormente i comuni della provincia di Caserta, tempi che dovranno essere necessariamente ridotti ed anticipati”. 

 

read more
PoliticaSenza categoria

ANCHE LA CARANGELO CON DE FILIPPO

biglietto vale

Non é passata inosservata la presenza dell’Ing. Valentina Carangelo all’ Ex Macello dove si é tenuta la prima tappa di Maddaloni nel cuore tour 2018.L’ingegnere, candidata al 2 posto nella lista di FDI alla Camera dei deputati in Campania 2, ha già partecipato alla scorsa campagna elettorale nelle fila di Maddaloni nel cuore. Ma ieri la sua presenza conferma la sua vicinanza al leader di Maddaloni nel cuore e del centrodestra maddalonese Andrea De Filippo. Oltre a lei era presente tutto il suo gruppo dal quale usciranno sicuramente più di un candidato che quasi sicuramente si riposizieranno nella lista con il cuoricino. Conosciamo già i capisaldi della sua battaglia elettorale, sappiamo delle sue battaglie come mamma sulla questione mensa e libri. La mensa, come tutti sanno, é iniziata con molto ritardo, addirittura nel mese dia Gennaio, ritardo dovuto alla gestione commissariale.

Ma sopratutto ricordiamo il suo forte impegno sul tema dei libri di testo, problema atavico per le mamme maddalonesi risolto son  agli inizi di Dicembre.

La candidata , inoltre, da fonti a lei vicine, assicurerà il suo forte impegno per le periferie sopratutto per la frazione Montedecore e le strade di collegamento con Maddaloni.

read more
1 2 3 56
Page 1 of 56
Close