close
Santa Maria a Vico

Corteo Storico Aragonese l’evento più atteso dell’anno

corteo storico

 

IL Corteo Storico Aragonese non è tra le tradizioni più secolari legate alla festività in onore della  S.S Maria Assunta, ma di certo si è preso la leadership degli eventi più seguiti e più attesi.  Nato alla fine degli anni novanta, all’inizio riproduceva solo la corte Aragonese e si esibiva nello spazio antistante la Basilica. In seguito si è arricchito sempre di più figuranti, oggi se ne contano più di duecento e  rappresentano tutti i ceti sociali dell’epoca, cortigiani, nobili, clero e popolani;  ai costumi di personaggi di rango rappresentanti il potere politico e religioso seguono figuranti che riproducono lo stile di moda ispanico. I vestiti sono realizzati con preziosi damaschi di seta e di velluto  e broccati,  si ispirano al periodo storico dal 1410 al 1490 desunti dalle fonti iconografiche napoletane. Il corteo sarà animato da sbandieratori, artisti di strada, musici, falconieri, armigeri e danzatori che si esibiranno in danze medievali, parteciperanno anche la Compagnia de’ La Rosa e La Spada e gli Errabundi Musici. Il comitato del Corteo Storico Aragonese, ala del Comitato Festeggiamenti, quest’anno ha dovuto superare qualche difficoltà dovuta all’inagibilità della scuola elementare di Messercola da dove prende il via il Corteo, infatti, sarà messo a disposizione solo il cortile. Al termine del Corteo, che partirà alle ore 18, si celebrerà la messa, durante la quale sarà accesa la Lampada dell’Emigrante, momento di altissimo impatto emotivo e di grande commozione, ad accenderla sarà il sindaco di Arienzo, Davide Guida.

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close