Erasmus, il Liceo Musicale di Terra di Lavoro si esibisce nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta – La Tribuna Online
l> Erasmus, il Liceo Musicale di Terra di Lavoro si esibisce nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta – La Tribuna Online
Scuola

Erasmus, il Liceo Musicale di Terra di Lavoro si esibisce nella Cappella Palatina della Reggia di Caserta

IMG-20190402-WA0015

 

Il giorno 04 aprile alle ore 18.00 presso la Cappella Palatina della Reggia di Caserta si terrà l’ evento ERASMUS+ “CREATIVITY BY MUSIC” che vedrà il Liceo Musicale di Terra di Lavoro diretto dalla dott. Emilia Nocerino ospitare quattro paesi della Comunità Europea.
Il progetto Erasmus vede la partecipazione di paesi della Ue impegnati in uno scambio culturale con diverse discipline artistiche. Nello specifico prendono parte al progetto la Turchia (Musica- presente con 5 studenti) , Ungheria ( Danza – presente con 8 studenti ) , Inghilterra ( inizialmente presente ma che poi ha abbandonato ), Spagna ( Musica – presente con 8 studenti ) ed infine Italia (Musica -presente con 16 studenti ). Nel corso della serata questi ragazzi si esibiranno sia in danze popolari sia in esibizioni musicali con l’orchestra composta ,per l’occasione, oltre che da studenti del liceo anche da studenti stranieri . Coordinatore del progetto per l’Italia è il prof, Angelo Borzillo coadiuvato dal prof. Savino D’Alterio , entrambi docenti del Liceo Musicale. Il prof, Borzillo ci spiega che : “ l’importanza di questi incontri ,oltre che nelle relazioni socio-culturali , sta soprattutto nel migliorare le abilità musicali e linguistiche; il progetto risponde alle esigenze degli studenti
di internazionalizzare le loro conoscenze attraverso i contatti con le altre realtà culturali sviluppando il valore della comunicazione,cooperazione e RISPETTO delle diversità culturali “.
In fondo ,continua il prof.Borzillo “ la Musica ci insegna la cosa piu’ importante che esiste : ASCOLTARE. E’ un linguaggio universale ,è una festa senza tempo” .
All’evento saranno presenti oltre alla dirigente dott.Emilia Nocerino, il sindaco di Caserta dott. Marino, l’eurodeputata Isabella Adinolfi ed il sopraintendente ai beni culturali dott. Mazzarella .