close
Santa Maria a Vico

Il Borgo degli Innamorati “ chiamato a custodire il Creato”.

borgo degli innamorati

“Tra terra e il cielo ..l’arcobaleno”, è il tema della manifestazione che prenderà il via domani in località Maielli, ormai conosciuta come Borgo degli Innamorati, evento che celebra la  tredicesima Giornata mondiale “Chiamati a  custodire il Creato” il cui tema è,  “Coltivare l’alleanza con la terra”, da un incipit  del messaggio episcopale che  Papa Francesco  ha dedicato a questa importante ricorrenza. Simbolo dell’alleanza è l’arcobaleno che rappresenta il legame che unisce il cielo alla terra e l’uomo a Dio.  Gli Amici del Borgo sentono molto questo legame con le proprie radici e rappresentano un modello di rigenerazione urbana partecipata, espressione del legame tra l’uomo e la terra. I due giorni dedicati alla protezione del Creato, tra sacro e profano, hanno un programma variegato che prevede un incontro con il vescovo di Acerra, monsignor Antonio Di Donna, lo spettacolo circense dei Cappellai Matti, assaggi di sapori locali. Molto atteso è il murales che stanno realizzando i giovani del territorio, opera che racconta uno spaccato della vita quotidiana del Borgo e la tranquillità del luogo, evidenzia la figura del contadino, personaggio tipico di questi luoghi, la casa a botte, caratteristica abitazione e l’arcobaleno ad unire il tutto. La manifestazione patrocinata dal Comune di Santa Maria a Vico, che ha autorizzato la realizzazione del murales da dipingere su un muro comunale, è stata organizzata dagli Amici del Borgo in collaborazione con  le associazioni: Gocce di Fraternità, Insieme, Libera e Let’s do Italy, quest’ultima  promotrice di “Word Clean up Day : puliamo il Borgo e dintorni”.

 

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close