close
francesco-gaetano-caltagirone
loading...

A guardare (aprirli e leggerli è un esercizio sadico che sconsigliamo) i giornali italiani e la loro prezzolata narrazione dei giochi Olimpici che a Roma porterebbero prosperità e benessere, un lettore potrebbe convincersi della salvifica azione che può portare un evento del genere nella nostra Capitale. A questo proposito ci permettiamo dunque di descrivere brevemente chi e perché sta mettendo su questo teatrino.

  1. Giovanni Malagò, presidente del Coni e già organizzatore degli epici mondiali di nuoto del 2009,ricordati soprattutto per gli impianti mai terminati e per le piscine di misura sbagliata per le competizioni. Sponsorizzato per la nomina da una cordata bipartisan che va dal gran Visir di Silvio B. Gianni Letta ma non inviso al centrosinistra.
  2. Luca Cordero Di Montezemolo, già presidente della Ferrari e di Confindustria, è presidente del comitato delle Olimpiadi Roma 2024 e ha curato i mondiali di calcio in Italia del 1990 (i cui costi abnormi e ingiustificabili abbiamo finito di pagarli l’anno scorso).
  3. Francesco Gaetano Caltagirone, ingegnere e storico palazzinaro romano, da diversi decenni è un tutt’uno col potere Capitolino e con i suoi quotidiani  ( e non solo con quelli ) a tiratura purtroppo nazionale fra cui  ”Il Messaggero”,”Il Mattino”, e altri condiziona la vita politica locale e nazionale facendo deragliare le scelte pubbliche verso i propri interessi: la sua Cementir è pronta a mettere le mani sulla cementificazione di Bagnoli,a Napoli, contro la quale la popolazione sta facendo una battaglia campale  mentre a Roma i suoi tentacoli del cemento tentano di ripetere gli scempi delle precedenti manifestazioni sportive).

Per non tediare il lettore ci fermiamo qui con questo elenco , parziale e provvisorio , con il quale facciamo sommessamente notare che con tutti i guai che la Capitale ha, proprio non ha bisogno di mettersi in un altro ”Grande Evento” che mangia risorse  pubbliche per ingrassare privati.

0
Close