close
PoliticaProvincia

Il sindaco Oliviero a muso duro con i maestrini dell’opposizione conditi in salsa economica

2498693_0632_oliviero

PORTICO DI CASERTA – Il Primo cittadino di Portico, Giuseppe Oliviero stanco di subire attacchi personali e ricevere continue contumelie, abbandona per un momento la sua abituale pacatezza e controbatte punto su punto alle ingiurie subite. “  Non volevo rispondere ma sono stato costretto, da  quando sono diventato Sindaco, grazie al consenso popolare, ho subito attacchi personali e tante falsità.  Non avrei mai immaginato che dopo tanti anni di attività politica mi sarei recato a denunciare per diffamazione i membri dell’opposizione Comunale. Mai avrei potuto immaginare che la stessa per futili motivi avrebbe investito il TAR, facendo sprecare denaro pubblico al Comune per difendersi. QUALI INTERESSI LI MUOVONO?  Io, cari Voi – continua il Primo cittadino – abito allo stesso posto da circa quaranta anni e vivo qui da tanto. Non ho mai abusato della politica nostrana per curare cose familiari o assimilate. Poi, riguardo al campo sportivo, allo SPRAR, forno per la cremazione di animali  domestici, Farmacia comunale, sono argomenti che voi tutti conoscete bene, o forse non ricordate che sul Comune nei tempi vostri sono venuti tutti i Corpi preposti alla pubblica sicurezza ad eccezione  dell’esercito? PERTANTO, NON PARLATE DI LEGALITÀ con me. Per quanto attiene al Bilancio se ci sono illeciti sarà la Magistratura contabile a valutare non certamente voi. Tanto era dovuto. E a supporto di quanto affermato – conclude il sindaco  Oliviero –    Allego denunce  fatte dal sottoscritto e Relazione del Responsabile Ufficio Tecnico sulla situazione campo sportivo. Grazie e Avanti Portico” .