close
San Felice a Cancello

Malumore a San Felice a Cancello per il divieto di introdurre lampade a batterie nel cimitero in occasione della Commemorazione dei Defunti

croci

 

Un avviso pubblico firmato dalla triade commissariale di San Felice a Cancello relativo al divieto  di introduzione nel cimitero comunale di lampade votive  a batteria, nei giorni in cui si commemorano i defunti,  ha generato malumore nei cittadini sanfeliciani.  Vi diamo lettura del documento: “Visto che questo Ente ha affidato in concessione la gestione delle tariffe per la installazione delle lampade votive in occasione della ricorrenza della Commemorazione dei defunti il 1-2 novembre 2018, ritenuto che la predetta concessione resta affidata in regime di esclusività e con diritto di privativa per la distribuzione di energia elettrica nell’intera area cimiteriale e nei limiti temporali della stessa, considerato che il servizio de-quo rientra nella categoria di servizi pubblici a domanda individuale, così come previsto dal punto 18 del D . M Interno 31- 12- 1983 di concerto con il Ministero del Tesoro e della Finanze. Per le esposte ragioni è fatto assoluto divieto di introdurre nel cimitero anche in riferimento a cappelle private di lampade a corrente con batterie”. Intanto bisogna fare una distinzione tra batterie ricaricabili a corrente e, forse, in questo caso rientrerebbero nel divieto, e  le pile classiche che dovrebbero essere consentite, in quanto non impegnano energia elettrica; visto che   si parla di servizio esclusivo di distribuzione elettrica, cosa c’entrano le lampade alimentate con pile che si scaricano e si buttano.  La crisi è quella che è e non tutti possono permettersi, soprattutto chi ha più di un parente defunto, l’onere delle lampade votive occasionali. Noi chiediamo: se chi acquista un loculo, una  tomba o una cappella gentilizia ne è il legittimo proprietario, perché non può disporre di cosa posizionare, nel rispetto della norma e del decoro, sulla sepoltura del proprio defunto?

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close