Mobilità urbana dei monopattini: la decisione dell’Italia. – La Tribuna Online
l> Mobilità urbana dei monopattini: la decisione dell’Italia. – La Tribuna Online
Senza categoria

Mobilità urbana dei monopattini: la decisione dell’Italia.

received_410989129739208

L’Italia rimane l’ultimo paese a non aver espresso posizione in merito alla mobilità urbana dei monopattini e hoverboard, al contrario della Germania alla quale è stato riconosciuto il via libera. A breve si farà presente tale decisione, in occasione del prossimo Consiglio dei Ministri. Alla sperimentazione saranno ammessi solo hoverboard, segway, monopattini e monowheel dotati di segnalatore acustico e da motore elettrico con potenza nominale massima non superiore a cinquecento watt. I dispositivi potranno essere condotti solo da maggiorenni. Come aderire? Le amministrazioni comunali dovranno comunicare la decisione al Ministero entro trenta giorni dall’adozione del provvedimento e poi dovranno emanare un’ordinanza autorizzandola in ambito prettamente urbano. Per farlo dovranno individuare infrastrutture o pezzi di strada idonei alla circolazione dei mezzi di micromobilità, approvando in seguito il piano di sperimentazione. La scelta è stata criticata dal vicepresidente di legambiente Edoardo Zanchini che dice: “il rischio è che con regole così complesse e restrittive i Comuni potrebbero trovarsi dinanzi a un percorso complicato. Moltissime le polemiche sollevate in tutta Europa, la stessa Berlino prima di dare il via a questo percorso di sperimentazione ha dovuto fronteggiare l’opposizione di automobilisti, pedoni e ciclisti convinti che questi mezzi provochino caos e incidenti. Le polemiche si sono avute anche in Francia e negli USA.
Sara Di Mattia.