close
Maddaloni

Movimento 5 Stelle chiede di intitolare una strada in onore del giudice Ferdinando Imposimato

Imposimato

Via Giudice Ferdinando Imposimato

Una strada da intitolare all’illustre cittadino di Maddaloni è stata chiesta oggi dai Portavoce del Movimento 5 Stelle: Tina Santo, consigliere comunale di Maddaloni e Marianna Iorio, Nicola Grimaldi e Antonio del Monaco della Camera dei Deputati, al Sindaco di Maddaloni Andrea de Filippo.
Un gesto dovuto. Un gesto di riconoscenza nei confronti di un grande uomo che ha speso la sua vita nella lotta a cosa nostra, alla camorra e al terrorismo.
Un uomo che ha pagato un prezzo altissimo per il suo impegno verso la Giustizia. Colpito negli affetti più cari quando, senza scrupolo e nel tentativo di fermare le indagini sulla banda della Magliana, sul caso Moro e sul complotto politico retrostante, uccisero il fratello Franco.
Lo hanno visto protagonista come giudice istruttore dei più importanti casi di terrorismo, che hanno segnato la storia politica e sociale della Repubblica Italiana nella seconda metà del secolo scorso, come il rapimento e l’uccisione di Aldo Moro e l’attentato a piazza San Pietro a Papa Giovanni Paolo II o come l’attentato omicida, da parte delle brigate rosse, del vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura Vittorio Bachelet e l’assassinio dei giudici Riccardo Palma e Girolamo Tartaglione.
Nel  1984 fu insignito del premio ‘Carlo Alberto Della Chiesa’ e designato dalla rivista Francese ‘Le Point’ come ‘Uomo dell’Anno – Giudice Coraggio’.
Nel 1985 l’ONU lo sceglie come ‘Il Simbolo Della Giustizia’ e la rivista londinese ‘Times’ gli dedica un’intera pagina, definendolo ‘lo Scudisciatore della Mafia.’
Nato a Maddaloni, il 9 aprile 1936, nonostante i suoi tanti impegni non si mai allontanato dalla sua città, rendendosi disponibile a chiunque lo avesse chiamato.
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close