NAVIGATOR SENZA CONTRATTO IN CAMPANIA, L’ASSEMBLEA PROVINCIALE DEL PD CASERTA CHIEDE ALL’UNANIMITÀ AL GOVERNATORE DE LUCA DI ASCOLTARE LE RAGIONI DEI 471 VINCITORI DELLA SELEZIONE E DI CONTRATTUALIZZARLI COME FATTO DA TUTTE LE ALTRE REGIONI. SGAMBATO: PUR CONDIVISIBILI LE RAGIONI DEL PRESIDENTE SULLA ULTERIORE PRECARIETÀ CHE LA LEGGE SUL REDDITO DI CITTADINANZA CREERÀ, NON È POSSIBILE VIOLARE I DIRITTI DI 471 UOMINI E DONNE CHE HANNO SUPERATO LA SELEZIONE – La Tribuna Online
l> NAVIGATOR SENZA CONTRATTO IN CAMPANIA, L’ASSEMBLEA PROVINCIALE DEL PD CASERTA CHIEDE ALL’UNANIMITÀ AL GOVERNATORE DE LUCA DI ASCOLTARE LE RAGIONI DEI 471 VINCITORI DELLA SELEZIONE E DI CONTRATTUALIZZARLI COME FATTO DA TUTTE LE ALTRE REGIONI. SGAMBATO: PUR CONDIVISIBILI LE RAGIONI DEL PRESIDENTE SULLA ULTERIORE PRECARIETÀ CHE LA LEGGE SUL REDDITO DI CITTADINANZA CREERÀ, NON È POSSIBILE VIOLARE I DIRITTI DI 471 UOMINI E DONNE CHE HANNO SUPERATO LA SELEZIONE – La Tribuna Online
Senza categoria

NAVIGATOR SENZA CONTRATTO IN CAMPANIA, L’ASSEMBLEA PROVINCIALE DEL PD CASERTA CHIEDE ALL’UNANIMITÀ AL GOVERNATORE DE LUCA DI ASCOLTARE LE RAGIONI DEI 471 VINCITORI DELLA SELEZIONE E DI CONTRATTUALIZZARLI COME FATTO DA TUTTE LE ALTRE REGIONI. SGAMBATO: PUR CONDIVISIBILI LE RAGIONI DEL PRESIDENTE SULLA ULTERIORE PRECARIETÀ CHE LA LEGGE SUL REDDITO DI CITTADINANZA CREERÀ, NON È POSSIBILE VIOLARE I DIRITTI DI 471 UOMINI E DONNE CHE HANNO SUPERATO LA SELEZIONE

ASSEMBLEA PROVINCIALE PD CASERTA

Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ascolti le ragioni e contrattualizzi i 471 Navigator che hanno superato la selezione indetta a seguito dell’entrata in vigore del reddito di cittadinanza.

È la richiesta avanzata dall’intera assemblea provinciale del Partito Democratico di Caserta che, all’unanimità, nella affollata seduta dell’altro ieri martedì, ha fatto voti al governatore De Luca affinché anche in Campania, unica regione ad aver detto di no finora, i Navigator possano iniziare il proprio lavoro di tutoraggio ed accompagnamento verso il lavoro per i beneficiari del reddito di cittadinanza voluto dal governo gialloverde.

È stata la presidente provinciale e componente della segreteria nazionale del partito, Camilla Sgambato, a concedere prima la parola ad una delegata dei 471 Navigator, intervenuta ai lavori per spiegare le ragioni dell’intero gruppo che non riesce ad essere assunto in Campania; all’esito dell’intervento, l’assemblea ha approvato con un lungo applauso, la richiesta a De Luca di ascoltare e contrattualizzare i Navigator.

“Pur comprendendo le perplessità del presidente della Regione sulla legge che istituisce il reddito di cittadinanza, in particolare i dubbi sulla figura del Navigator, nella misura in cui essa crea ulteriore precarietà nel mondo del lavoro, non è comunque accettabile che si speculi politicamente sulla pelle di 471 tra uomini e donne che hanno comunque vinto una selezione ed oggi hanno diritto a svolgere quella funzione.
L’assemblea provinciale è stata netta e, del resto, anche la posizione a livello nazionale del Pd è molto chiara sul tema, a partire dal nostro segretario Nicola Zingaretti che lo ha fatto nella sua regione, e passando per il ministro per il Sud Peppe Provenzano, che si sta interessando per una soluzione positiva della questione, e per il responsabile Mezzogiorno del Partito, Nicola Oddati, che pure si è espresso favorevolmente alla assunzione dei Navigator.
Allora De Luca segua l’esempio del suo collega governatore del Lazio e segretario del nostro partito Zingaretti che ha contrattualizzato i Navigator nella sua regione e faccia lo stesso per gli aspiranti tutor assegnati alla Regione Campania, senza togliere loro le speranze e dandogli la possibilità di rimanere a lavorare nella loro terra”, conclude Sgambato.