close
Gay Pride Budapest 2017

Vibo- Una coppia di omosessuali napoletani si è vista rifiutare la casa da un padrone di casa che non gradisce nella propria abitazione un certo tipo di persone. Da ciò è scaturita la polemica.

A denunciare l’episodio è stato l’Arcigay di Napoli al quale i due giovani si sono rivolti per raccontare la loro storia. “Quando ho letto questo messaggio mi è cascato un silos di acqua gelata addosso – ha detto Gennaro, uno dei due giovani, all’Arcigay – Nella mia mente si è materializzata l’immagine drammaticamente famosa dei cartelli nazisti esposti fuori ai negozi, con i quali si proibiva l’ingresso ai cani e agli ebrei. Ma da allora sono passati settanta anni e questa storia non può essere ignorata”.

A difesa dei padroni di casa va detto che la proprietà è la loro e decidono loro, quindi per quanto discutibile questa decisione non è vincolante in quanto è normale decidere chi entra nella propria abitazione.

E' giusto rifiutare i gay?
Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close