close
no thumb

Nicole Mary Kidman (Honolulu, 20 giugno 1967) è un’attrice statunitense.

Ha vinto numerosi riconoscimenti, tra cui un premio Oscar, cinque premi Golden Globe, un premio BAFTA, un Orso d’argento al Festival del cinema di Berlino, quattro AACTA Awards, due premi Emmy, ed uno Screen Actors Guild Award[1].

Si è imposta all’attenzione internazionale per i suoi ruoli in film come Billy Bathgate – A scuola di gangster (1991), Cuori ribelli (1992), Ritratto di signora (1996), e Eyes Wide Shut (1999). Nel 1996, ha vinto il suo primo Golden Globe per la sua interpretazione nel film noir Da morire, mentre nel 2002 si aggiudica il suo secondo Golden Globe e riceve la sua prima nomination al Premio Oscar alla miglior attrice per il film musicale Moulin Rouge!. Nel 2003, il suo ritratto di Virginia Woolf in The Hours (2002) le è valso l’Oscar alla miglior attrice, il BAFTA alla migliore attrice protagonista, il Golden Globe per la migliore attrice in un film drammatico e l’Orso d’argento per la migliore attrice al Festival di Berlino. Ha ricevuto la sua terza e quarta nomination agli Oscar nella sezione miglior attrice per Rabbit Hole nel 2011, e nella sezione miglior attrice non protagonista per Lion – La strada verso casanel 2017. In seguito si è aggiudicata il suo quarto Golden Globe e un Premio Emmy per la sua magistrale interpretazione di Celeste Wright nella miniserie televisiva di successo Big Little Lies – Piccole grandi bugie.

Essendo nata da genitori australiani nelle Hawaii, ha la doppia cittadinanza in Australia e negli Stati Uniti. Ha fondato e possiede la casa di produzione Blossom Films. È un’ambasciatrice di buona volontà per l’UNICEF dal 1994 e per UNIFEM dal 2006. Nel 2006 è stata insignita del titolo di Compagno dell’Ordine dell’Australia.

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close