Pioggia di soldi ad Arienzo per la messa in sicurezza delle   stradale ben € 2.330.000,00   di risorse FSC. La soddisfazione di Davide Guida – La Tribuna Online
l> Pioggia di soldi ad Arienzo per la messa in sicurezza delle   stradale ben € 2.330.000,00   di risorse FSC. La soddisfazione di Davide Guida – La Tribuna Online
arienzo

Pioggia di soldi ad Arienzo per la messa in sicurezza delle   stradale ben € 2.330.000,00   di risorse FSC. La soddisfazione di Davide Guida

1551351485318_0_photo

 

 

“Sistemazione, adeguamento e messa in sicurezza delle strade comunali, Crisci, S. Pasquale, Interfrazionale, Cappuccini, di collegamento alla S.S. Appia”,è il progetto presentato dall’amministrazione comunale di Arienzo, guidata dal sindaco Davide Guida,  ammesso ai finanziamenti. Il Piano Operativo ha come obiettivo strategico quello di migliorare la rete stradale e ferroviaria favorendo l’accessibilità ai territori superando le strozzature nella rete con particolare riferimento alla mobilità da e verso i nodi, nonché alla mobilità nelle aree urbane e provvedere alla messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale per una mobilità sicura e sostenibile;  il medesimo Piano Operativo è ripartito in sei Assi di Intervento  Interventi stradali;  Interventi nel settore

ferroviario;  interventi per il trasporto urbano e metropolitano;  messa in sicurezza del patrimonio infrastrutturale esistente;  altri interventi;  rinnovo materiale trasporto pubblico locale-piano sicurezza ferroviaria. Soddisfatto il sindaco Davide Guida che dichiara. “ È un finanziamento molto importate per la nostra comunità, che interesserà la viabilità sia delle frazioni che del centro del paese. Quando i lavori saranno conclusi, mezzi e pedoni potranno muoversi più semplicemente e il paese avrà un restyling che gli darà un volto nuovo. Questo è solo uno dei tanti finanziamenti che la nostra amministrazione è riuscita ad intercettare, ricordiamo tra gli altri la realizzazione del polo Scolastico, e che consentiranno alla nostra comunità di potere beneficiare di nuove strutture pubbliche”.