close
Senza categoria

SGAMBATO: BENE L’AVVIO DEL CONFRONTO TRA MINISTERO, REGIONE CAMPANIA, PROVINCIA DI CASERTA E POLO MUSEALE SULLA GESTIONE DEL SITO MUSEALE, COSÌ DA ANDARE NELLA DIREZIONE PERSONALMENTE AUSPICATA IN PIÙ OCCASIONI NELL’ULTIMO ANNO E MEZZO.

1479493419-lapresse-20161118171326-21352949
loading...

È stato indetto per martedì 30 maggio a Roma, presso il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il primo incontro del nascente Tavolo Istituzionale per concertare gli interventi tesi ad una maggiore fruizione e valorizzazione del Museo Provinciale Campano di Capua.

 

A darne notizia è l’On. Camilla Sgambato (PD) che sta seguendo da vicino la questione afferente il sito museale capuano e che, nell’ultimo anno e mezzo, aveva indicato proprio nel confronto tra i diversi livelli istituzionali interessati il percorso migliore da seguire per rilanciare il Museo e promuoverne le prestigiose collezioni in esso custodite, in primis le MatresMatutae.

 

Alla presenza anche del sottosegretario ai Beni Culturali On. Antimo Cesaro, si ritroveranno intorno al tavolo il presidente ff della Provincia di Caserta, Silvio Lavornia, il direttore generale per il turismo e la cultura della Regione Campania, Rosanna Romano, ed il direttore del polo museale della Campania, Anna Imponente.

 

“La riunione di martedì sarà la prima tappa di un percorso di fondamentale importanza per il futuro del Museo Campano perché, come ho più volte ricordato ed auspicato, solo attraverso il confronto tra Mibact, Regione, Provincia e Polo Museale potrà essere definita una strategia comune per il rilancio vero del sito capuano e per la sua definitiva collocazione in circuiti di alto interesse artistico e culturale e di respiro regionale e nazionale, atteso il particolare pregio e l’unicità delle collezioni esposte e custodite nel Museo, così come ribadito e riconosciuto anche dalla VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati che giovedì ho avuto l’onore di guidare in missione all’interno di Palazzo Antignano”, dichiara Sgambato.

0
Close