close
cronaca

Spaccio di droga extracomunitari arrestati in flagranza di reato. Uno finisce all’ospedale per aver ingerito due ovuli contenenti cocaina nel tentativo di sfuggire al controllo

3851630_1049_carabinieri_giorno

 

 

 

I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe (CE), in via vecchia Aversa a Villa Literno (CE), hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, dei cittadini extracomunitari Bah Mamadou Djouma,pregiudicato della Guinea, cl.1980, irregolare sul territorio italiano, Ezeh Okechukwu, nigeriano cl.1991 e Okafor Biggy, nigeriano cl. 1985, questi ultimi due domiciliati a Villa Literno e regolari sul territorio nazionale.

Nella circostanza i militari dell’Arma, dopo aver notato alcune persone che, senza apparente motivo, entravano ed uscivano velocemente dall’abitazione in uso agli extracomunitari, insospettiti, sono entrati nel predetto immobile per un controllo e così hanno bloccato Ezehed Okafor in possesso di gr. 60 di marijuana, proprio mentre su di un letto procedevano al confezionamento delle dosi.

Okafor, alla vista dei militari, ha ingerito due ovuli contenenti cocaina.

Bah, invece, è stato trovato in possesso di ulteriori gr. 19 di marijuana, divisa in dosi occultate in un piccolo borsello e pronte alla vendita.

Nel corso del servizio sono stati sottoposti a sequestro gr.79 di marijuana, di cui 41 già suddivisi in dosi, oltre a materiale vario per la pesa ed il confezionamento.

Due degli arrestati sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, mentre Okafor Biggy è piantonato presso l’ospedale Pinetagrande di Castelvolturno, a causa della sostanza stupefacente ingerita.

 

 

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close