close
pace

 

 

In tempi di razzismo dilagante e di pericoli anche sul web, un’amicizia con uno straniero, il cui nome risulta più volte su Google, può suonare strano.
Fouad Bamaarouf è un cittadino marocchino 45enne, conosciuto l’anno scorso su Facebook con amici palestinesi comuni. Chiacchierando in chat ho appreso che vive in Italia con regolare permesso di lavoro e passaporto da 18 anni, è incensurato e laureato in Legge nel suo Paese. Ha scoperto che il fratello Adil è un simpatizzante dell’Isis e lo ha denunciato ai Carabinieri: da lì il calvario. Un cittadino italiano acquisirebbe lo status di testimone di giustizia, ma Fouad non è ancora cittadino italiano. La comunità marocchina lo ha isolato, considerandolo un traditore, se rientrasse in patria verrebbe ucciso (infatti l’anno scorso non ha potuto dare l’estremo saluto alla mamma). A Monselice, in provincia di Padova, è considerato un appestato, anche se ha molti amici italiani dalla sua parte, ma vive in un vecchio caseggiato, in cattivo stato conservativo e manutentivo, senza gas. Fouad ha presentato regolare domanda di alloggio nel 2016, ma la sua richiesta è rimasta al momento inevasa e sono nate incomprensibili divergenze con il sindaco. La sottoscritta ha lanciato una petizione per Fouad chiedendo l’assegnazione di una sistemazione dignitosa e la petizione ha già oltre 1500 firmatari, anche se lo scorso 14 novembre gli è stata notificata l’ingiunzione di sfratto del locale in cui vive. Intanto in chat si cerca di mantenere il morale alto, scambiando files musicali, in quanto Fouad ha una cultura musicale occidentale che va dalla classica all’hard rock, e ha spiegato che solo gli integralisti la considerano un peccato. Si parla anche di ricette e si scherza sui politici nostrani e internazionali. E’ stato “adottato” da un gatto, che ha chiamato Rambo, che gli ha “presentato” a sua volta la compagna, che Fouad chiama “la bionda”: e così la sera si chiacchiera, si ride e si scherza, tra gatti, musica, politica e ricette, in attesa un nuovo giorno, foriero di sviluppi positivi.

Anna Rita Canone

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.
Close