Troppi morti su via Nazionale Appia: i Cittadini a 5 stelle chiedono sicurezza – La Tribuna Online
l> Troppi morti su via Nazionale Appia: i Cittadini a 5 stelle chiedono sicurezza – La Tribuna Online
Santa Maria a Vico

Troppi morti su via Nazionale Appia: i Cittadini a 5 stelle chiedono sicurezza

FB_IMG_1539955641836

I Cittadini a 5 Stelle di Santa Maria a Vico ( di seguito Comitato) hanno protocollato un’istanza in cui portano all’attenzione dell’Amministrazione Comunale di Santa Maria a Vico, guidata dal Andrea Pirozzi, l’urgenza della sicurezza stradale di via Nazionale Appia, soprattutto dopo gli ultimi infausti accadimenti, di cui uno tragico che ha determinato la morte di due giovani ragazzi, Michele Petrone di 29 anni e Emilio Di Nuzzo di 27 anni, causati dall’alta velocità. “Premesso che il tratto stradale di via Nazionale Appia, per le caratteristiche urbane e strutturali che lo caratterizzano dall’incrocio con via Cepponi all’incrocio con via Pensierino Pesce, può essere definito come “strada urbana di traffico” – per centro abitato, secondo il Nuovo Codice della Strada, si definisce “insieme di edifici , delimitato lungo le vie di accesso dagli appositi segnali di inizio e fine – i semafori lungo questi tratti, in particolare quello all’incrocio di via Cepponi e all’incrocio con via Fruggieri risultano spenti o instabili per garantire la sicurezza in questione, non appare sufficiente l’imposizione dei limiti di velocità, si ritiene necessaria l’installazione di “dissuasori di velocità”, la collocazione di rilevatori di velocità fissi e soprattutto la riattivazione dei semafori all’incrocio con via Fruggieri al fine di ridurre sensibilmente la velocità di tutti i veicoli che transitano sul suddetto tratto stradale e l’incolumità di quanti la percorrono. Detto ciò i cittadini di questo comune attraverso il Comitato chiedono: la collocazione lungo il tratto di via Nazionale di rilevatori di velocità fissi, e della relativa disposizione di un’adeguata segnaletica stradale verticale e orizzontale a titolo di mero avvertimento per indurre alla riduzione della velocità i guidatori più indisciplinati e potenzialmente pericolosi, la riattivazione e riparazione dei semafori agli incroci con via Cepponi e via Fruggieri, attuare ogni qualsivoglia provvedimento urgente si riterrà opportuno per garantire la sicurezza e l’incolumità dei cittadini”.